Atletica, a Costanza il derby biellese dei 3mila

Atletica, a Costanza il derby biellese dei 3mila
10 Luglio 2017 ore 21:30

Un derby tutto biellese ha animato la serata di atletica della 21ª edizione del Meeting di Nembro. Durante la manifestazione, organizzata dalla società Atletica Saletti, le biellesi Valeria Roffino (atleta delle Fiamme Azzurre) e Valentina Costanza (Atleta dell’esercito) si sono scontrate sulla distanza dei 3mila metri piani. Al termine della gara la vittoria è finita nelle mani di Valentina Costanza, che ha chiuso la gara in 9’20”08 conquistando l’oro e staccando di cinque secondi la conterranea Valeria Roffino (9’25”71) che si è piazzata alle sue spalle conquistando l’argento. 

Il meeting di Nembro in provincia di Bergamo arriva a pochi giorni dagli campionati italiani assoluti di atletica, che si sono svolti lo scorso weekend a Trieste. In quell’occasione il trionfo era finito nelle mani di Valeria Roffino, che aveva conquistato l’oro nei 5mila metri (il suo primo successo su questa distanza dopo i due raccolti in quella dei 3mila) al termine di una gara combattuta e vinta con quattro secondi di distanza (16’30”47 contro 16’34”69) da Barbara Bressi. La buona forma di Roffino era stata confermata anche dal secondo posto centrato sui 3mila metri con un tempo di 10’06”85. Alla gara dei 3mila aveva partecipato anche Valentina Costanza (già tre volte campionessa di specialità nel 2010, 2011 e 2012) che, in recupero da un problema di sciatica, aveva chiuso la gara in settima posizione con un tempo di 10’24”23. 

La situazione si è quindi ribaltata sette giorni dopo, quando Costanza si è presa la rivincita nel derby biellese. Valentina Costanza e Valeria Roffino sono sempre rimaste nella testa del gruppo a tirare insieme a Barbara Bressi e Chiara Spagnoli (giunte rispettivamente seconda e terza alle spalle della Roffino negli assoluti di settimana scorsa), poi negli ultimi 500 metri Costanza ha dato lo strappo decisivo staccando le sue avversarie e chiudendo con il suo record stagionale sui 3mila metri, a cinque secondi da Valeria Roffino, costretta dal forcing di Costanza ad accontentarsi del secondo posto.

Mattia Pesce

Un derby tutto biellese ha animato la serata di atletica della 21ª edizione del Meeting di Nembro. Durante la manifestazione, organizzata dalla società Atletica Saletti, le biellesi Valeria Roffino (atleta delle Fiamme Azzurre) e Valentina Costanza (Atleta dell’esercito) si sono scontrate sulla distanza dei 3mila metri piani. Al termine della gara la vittoria è finita nelle mani di Valentina Costanza, che ha chiuso la gara in 9’20”08 conquistando l’oro e staccando di cinque secondi la conterranea Valeria Roffino (9’25”71) che si è piazzata alle sue spalle conquistando l’argento. 

Il meeting di Nembro in provincia di Bergamo arriva a pochi giorni dagli campionati italiani assoluti di atletica, che si sono svolti lo scorso weekend a Trieste. In quell’occasione il trionfo era finito nelle mani di Valeria Roffino, che aveva conquistato l’oro nei 5mila metri (il suo primo successo su questa distanza dopo i due raccolti in quella dei 3mila) al termine di una gara combattuta e vinta con quattro secondi di distanza (16’30”47 contro 16’34”69) da Barbara Bressi. La buona forma di Roffino era stata confermata anche dal secondo posto centrato sui 3mila metri con un tempo di 10’06”85. Alla gara dei 3mila aveva partecipato anche Valentina Costanza (già tre volte campionessa di specialità nel 2010, 2011 e 2012) che, in recupero da un problema di sciatica, aveva chiuso la gara in settima posizione con un tempo di 10’24”23. 

La situazione si è quindi ribaltata sette giorni dopo, quando Costanza si è presa la rivincita nel derby biellese. Valentina Costanza e Valeria Roffino sono sempre rimaste nella testa del gruppo a tirare insieme a Barbara Bressi e Chiara Spagnoli (giunte rispettivamente seconda e terza alle spalle della Roffino negli assoluti di settimana scorsa), poi negli ultimi 500 metri Costanza ha dato lo strappo decisivo staccando le sue avversarie e chiudendo con il suo record stagionale sui 3mila metri, a cinque secondi da Valeria Roffino, costretta dal forcing di Costanza ad accontentarsi del secondo posto.

Mattia Pesce

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno