Angelico vincente: la cavalleria italiana completa la rimonta su Trapani dal -16

Angelico vincente: la cavalleria italiana completa la rimonta su Trapani dal -16
15 Dicembre 2014 ore 00:14

Sofferta ma meritata vittoria dell’Angelico Biella sulla Lighthouse Trapani, arrivata al Forum con la ferma intenzione di portare in Sicilia i due punti. Primi due quarti equilibrati ma con la squadra ospite comunque costantemente avanti, il break di Trapani è arrivato nel terzo parziale, nel quale i granata sono saliti sino ad un massimo vantaggio di 16 punti. La reazione dell’Angelico è stata rabbiosa ma razionale e costante: distacco più che dimezzato alla terza sirena ed ultimo quarto decisivo; determinanti i punti di Raymond, ma ogni giocatore si è espresso su ottimi livelli, per una vittoria che porta la firma di tutti.

Primo quarto. Quintetto rossoblu composto da Laquintana, Voskuil, Lombardi, Raymond ed Infante, coach Lardo risponde con Meini, Bray, Ferrero, Baldassarre e Renzi. Il primo canestro è di Lombardi, seguito da una generosissima pioggia di peluche in campo, raccolti a favore dell’iniziativa “Teddy Bear Toss”, ma il primo break è degli ospiti, che si portano sul 4-9 con 5 punti dell’ex Andrea Renzi. L’Angelico risponde con un parziale di 7-0, Lardo manda in campo la sua ala Alex Legion e il numero 33 americano segna 8 punti consecutivi seguiti da un’altra tripla di Bray che portano Trapani sul 13-20. Biella prova a recuperare nel finale, ma il canestro di Conti a fil di sirena fa chiudere la frazione sul 20-26.

Secondo quarto. In poco più di 4 minuti l’Angelico si riporta a contatto (29-31) con Raymond, 5 punti di Lombardi e Laquintana. Il time-out della Lighthouse non ferma Biella che torna avanti con la seconda tripla di Lombardi, dopo di che si va in altalena con Lombardi (19 punti per lui) e Legion (17) protagonisti. Cinque punti consecutivi dell’americano riportano però Trapani avanti 39-43 ed allora è Corbani a volerci parlare su; nell’azione successiva Laquintana mette una tripla allo scadere ma Bossi risponde con un 2+1 e Renzi segna il canestro che manda le squadre negli spogliatoi con gli ospiti ancora avanti 42-48.

Terzo quarto. Un 2+1 di Laquintana riavvicina l’Angelico, ma Baldassarre risponde subito con una tripla, replicata dopo il canestro di Raymond. Biella è di nuovo al massimo svantaggio (47-54), incrementato dalla terza tripla consecutiva di Baldassarre dopo il canestro di Raymond. E’ lo stesso Raymond a rispondere da tre, poi però un fallo su Legion viene seguito da un tecnico alla panchina rossoblu e con l’extra possesso per Trapani il tutto costa 5 punti all’Angelico (52-62). Non è ancora finita, perché due stoppate di Lombardi a Renzi vengono considerate fallose e costano anche un tecnico a Laquintana per proteste. Renzi capitalizza dalla lunetta, poi segna ancora da sotto, seguito da un libero su due di Baldassarre (terzo fallo di Lombardi): 54-70. Momento molto difficile per l’Angelico, che però si riprende con Laquintana, Raymond e De Vico, sino a tornare sul -7. L’ultimo pallone è per Raymond che però viene beffato dal ferro e così la frazione termina sul 68-75.

Ultimo quarto. Corbani riparte con Laquintana in regia, Raymond, De Vico, Chillo ed un positivo Marzaioli su Legion. Chillo e Raymond vanno a bersaglio e costringono Lardo al time-out sul +3 per Trapani a 8’21” dalla fine. Alla terza persa per “passi” il coach ospite protesta e viene punito da un fallo tecnico: Raymond mette il libero e Marzaioli da sotto impatta a quota 75. De Vico riporta finalmente avanti l’Angelico su assist di Raymond ma Legion rompe il break rossoblu, Laquintana esce per crampi e Berti non lo fa rimpiangere, segnando i 5 punti che portano i rossoblu avanti 82-77. Ancora Legion prova a tenere a galla i suoi con una tripla ma De Vico liberato da un ribaltamento di Raymond risponde subito: 85-80 e due minuti e mezzo da giocare con time-out di Trapani, dopo il quale la squadra siciliana si riporta a -1. Raymond piazza la tripla che potrebbe essere decisiva, ma Legion replica immediatamente. A 34” dalla fine due liberi di Raymond ridanno il +3 all’Angelico, ma Renzi lo imita dalla parte opposta. Ancora in lunetta Raymond, poi Bray ed ancora Raymond che a 10 secondi dalla fine fa uno su due; occasione per Legion che però sbaglia la tripla permettendo a Berti di chiudere definitivamente la contesa con i due liberi del 95-91.

Angelico Biella-Lighthouse Trapani 95-91

Parziali: 20-26, 42-48, 68-75

Angelico Biella: Chillo 6, Laquintana 20, Infante 2, Lombardi 19, Berti 7, Raymond 24, Pollone n.e., Voskuil 6, De Vico 7, Danna n.e., Marzaioli 4. All. Corbani.

Lighthouse Trapani: Renzi 19, Meini, De Vincenzo n.e., Baldassarre 20, Bossi 3, Urbani n.e., Bray 14, Ferrero 3, Conti 2, Legion 30. All. Lardo.

Arbitri: Gagliardi, Fabiani, Grigioni.

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità