Sport

Angelico, tempo di "assaggiare" il campo

Angelico, tempo di "assaggiare" il campo
Sport 30 Agosto 2012 ore 17:06

E’ finito il tempo del sudore che tempra la stagione. Con questo l’Angelico non può dirsi certo a preparazione conclusa, ma almeno da oggi si lascia alle spalle il lavoro più duro, quello che costruisce “le gambe” per l’intera annata (nella foto Julian Mavunga, per lui qualche giorno di riposo - foto Sartini). Si chiude il ritiro in altura a Salice D’Ulzio: un periodo proficuo non soltanto per gli allenamenti, ma anche per cementare le prime basi di conoscenza fra i nuovi arrivati. Di ritorno a Biella, dove la squadra riprenderà ad allenarsi al Forum da lunedì, questa sera la squadra inizierà un tour de force di impegni amichevoli che la vedranno scendere in campo tre volte in quattro giorni, a cominciare da stasera alle 18, dove nella palestra di Alzano Lombardo, in provincia di Bergamo, affronterà in uno scrimmage a porte aperte e con ingresso gratuito l’Armani Jeans Milano dalle ore 18.

Sabato, poi, sempre dalle 18, l’Angelico farà visita a Cantù alla Ngc Arena nel secondo impegno ufficiale amichevole della stagione. Il giorno seguente, ancora “road game” questa volta nella palestra Cattaneo di Canossa a Castelnovo ne’ Monti dove Biella affronterà Reggio Emilia del giemme Ale Frosini. 
Questa prima parte di allenamenti ha causato soltanto un leggero affaticamento per Mavunga, tenuto qualche giorno, precauzionalmente, a riposo. Inoltre ha coinciso con un probabile ritorno in maglia rossoblu di Gino Cuccarolo. Il lungo, libero da contratto con Treviso, si è aggregato al gruppo. Al momento costituisce una valida alternativa per gli allenameti: aiuterà l’Angelico e al contempo non perderà la preparazione. Pur essendo alla ricerca di un quarto spot nel ruolo, per un tesseramento molto dipenderà dalle posizioni di William Magarity e Laganà. Se il lungo svedese dovesse trovare una sistemazione, come lui stesso auspica, e con molta probabilità al di fuori dell’ Italia visto che le piste italiane sembrano essere state tutte battute, allora Gino sarà nuovamente a disposizione di Cancellieri anche per le partite e non soltanto per gli allenamenti. Dopo lo scrimmage di questa sera non è escluso che una decisione possa essere presa.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter