Angelico sconfitta (89-87) ma è puro spettacolo

03 Febbraio 2009 ore 13:50
Angelico sconfitta 
ma è puro spettacolo

A Teramo è 89-87. Super Jerebko e Gist 
 
(1 feb) Teramo e Biella regalano tanto allo spettacolo al Palaska. Vince Teramo e lo deve moltissimo al folletto americano Jaycee Carroll, capace di riprendere per la cuffia una partita che sembrava persa a 46 secondi dal tempo regolare con un rimbalzo che gli ha procurato due triple in dieci secondi, tutte e due dentro.  

Angelico sconfitta (89-87)
ma è puro spettacolo
Basket divertente, con Jerebko e Gist super a Teramo

Teramo e Biella regalano tanto allo spettacolo al Palaska. Vince Teramo e lo deve moltissimo al folletto americano Jaycee Carroll, capace di riprendere per la cuffia una partita che sembrava persa a 46 secondi dal tempo regolare con un rimbalzo che gli ha procurato due triple in dieci secondi, tutte e due dentro. Riparte da lì la partita, dal 78 pari dopo quasi 40 minuti palpitanti e un secondo tempo da tenere incollati ai seggiolini. A quel punto Teramo ha saputo gestire l’overtime con grande spinta emotiva, quella stessa che Biella ha invece perso su quelle due magie di Carroll. Dopo due quarti altalenanti (col canestro contestato dato da due a Spinelli), in cui i due quintetti si sono equamente divisi la superiorità in campo (sempre però Teramo a condurre), al ritorno in campo dal riposo si è assistito a una partita di un’altra intensità.  

Poeta e Brown da un lato, Smith e Spinelli dall’altra hanno cambiato passo: BancaTercas fino al +6 con l’mvp della serata Amoroso (47-41) ma è Gaines ad affinare la mira con due triple pesanti che fanno addirittura salire Biella al +6 (53-59 al 28′). Teramo si affida a Lulli e Amoroso e alla fine del periodo è ancora parità: 61-61. Il terzo quarto affida il match al pathos fino al +7 di Biella (70-77). Ma la sfida non aveva ancora visto entrare in scena Carroll. La guardia americana fino a quel momento presente nello score con 6 punti (ne totalizzerà 19), è capace di ribaltare tutto in una manciata di secondi e issare Teramo sul 78-77. Un libero di Spinelli dà a Biella la chanche del supplementare ma ormai i piemontesi hanno finito la carica: Teramo infila sei punti di fila e stacca mezzo biglietto per la vittoria. L’antisportivo a un Jurak stavolta  poco costante mette fine alla contesa, nonostante fosse stata riaperta nei secondi finali da Gist: Brown non sbaglia e Moss firma il finale di 89-87 per la BancaTercas che si salva sul tiro disperato di Gaines. In tribuna era presente l’inviato dei San Antonio Spurs Dennis Dell, venuto per osservare Jerebko e controllare i progressi di Gist: a tratti deve avere strabuzzato gli occhi per quanto di ottimo offerto dai due…a Biella (la matematica non è un’opinione),  le immagini televisive hanno messo a nudo un errore nell’errore, ancora più grave dell’aver visto bene o meno, cosa che può capitare a tutti. 

BANCATERCAS-ANGELICO  89-87 DTS
(22-18, 40-37, 61-61, 78-78)
BANCATERCAS TERAMO: Hoover 3 (0/1, 1/3), Brown 11 (4/8, 0/3), Carroll 19 (1/6, 5/7), Poeta 17 (4/8, 2/4), Amoroso 20 (4/7, 3/9), Jaacks 4 (2/3, 0/1), Piazza (0/1), Lulli 3 (1/1, 0/1), Moss 12 (5/11, 0/1). N.e.: Laquintana, Cerella, Polonara. All. Capobianco.
ANGELICO BIELLA: Jurak 9 (2/3, 1/3), Raspino, Spinelli 14 (2/4, 3/5), Jerebko 11 (2/2, 2/5), Garri 4 (1/2), Gist 14 (5/11, 1/1), Smith 14 (2/7, 3/6), Aradori 2 (1/1, 0/2), Brunner 10 (5/10), Gaines 9 (0/2, 3/13). N.e.: Danna A., Raucci. All Bechi.
 ARBITRI: Facchini, Reatto, Martolini.
NOTE: – Tiri liberi: T 14/17, B 8/15;  da tre: T 11/30, B 13/35; da due: T 21/45), B 20/42;  rimbalzi: T 51 (Moss 10), Biella 40 (Gist, Gaines 7). Assist: T 17 (5 Poeta), B 14 (Spinelli 6).  Uscito per 5 falli: Brunner (39′). Falli antisportivi fischiati a Moss (6′) e Jurak (44′). Spettatori presenti 3.304

1 febbraio 2009

 

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità