Angelico, mercato “congelato”

Angelico, mercato “congelato”
08 Giugno 2017 ore 21:14

Ultimi due giorni d’attività stagionale al Forum per Pallacanestro Biella, in attesa che questo giugno passi in fretta e lasci spazio alle prime certezze sulla nuova squadra in costruzione. 
Non solo quelle legate ad un budget che dovrebbe ricalcare quello passato, ma soprattutto per le conferme legate ai nomi di Mattia Udom, Amedeo Tessitori e, non ultimo, Jazzmarr Ferguson. I tre hanno tutti un accordo già in essere con l’Angelico, che si evolverà in Eurotrend Biella: ma entro fine giugno, o giù di lì, si potrebbero liberare grazie ad una clausola d’uscita dal contratto firmato l’anno scorso, quando le premesse erano pluriennali e meno ambiziose di quanto poi accaduto sul campo. 

Le volontà espresse dai diretti interessati al gm Marco Sambugaro parlano di un accordo già rinnovato nelle intenzioni, ma di mezzo ci sono anche gli agenti dei giocatori che fanno il loro lavoro ed eventuali opportunità di mercato che da un giorno all’altro potrebbero mutare gli scenari, considerando che per i giocatori si tratta – proprio – di lavoro. Il percorso di crescita iniziato dai due lunghi ha ancora molti ostacoli da superare e farlo a Biella, che promette spazi e fiducia, sarebbe cosa saggia. 

Uglietti. Tra i ragazzi in prova in questi giorni, Lorenzo Uglietti, formatosi alla scuola di coach Federico Danna prima della sua esperienza molto positiva a Latina, sarebbe un cavallo di ritorno gradito a coach Michele Carrea, ma prima di mettere nero su bianco, occorre avere certezze negli altri ruoli. 
Stesso discorso per Marco Venuto, candidato praticamente unico al ruolo di playmaker titolare.
 Dunque, la parola d’ordine è pazienza. 
Ad Andrea Negri, Corrado Bianconi e  Uglietti, già aggregati al gruppo la scorsa settimana, fino a  domani si sono uniti due giovani lunghi provenienti rispettivamente dall’Azzurra Basket Trieste e dalla Pallacanestro Reggiana. Si tratta di Marko Milisavljevic, classe 1999, e Marco Lusvarghi, classe 1997.

Nazionale. Un’altra bella notizia in chiave azzurra, dopo la convocazione  di Federico Massone, è quella della chiamata ricevuta da Luca Pollone e Luca Rattalino che prenderanno parte al raduno della Nazionale Under 20 maschile in programma a Roseto degli Abruzzi dall’11 al 22 giugno e al Torneo Internazionale con Olanda, Ungheria e Repubblica Ceca previsto dal 23 al 25 giugno. In vista del prossimo Europeo (Creta, 5-23 luglio), con Pollone e Rattalino, il capo allenatore dell’Under 20 Maurizio Buscaglia ha convocato altri quattordici atleti.

Relax. Intanto, martedì i giocatori e lo staff di Pallacanestro Biella hanno trascorso una giornata al Grand Hotel des Iles Borromées & Spa di Stresa ospiti di Andrea Campagnolo, sponsor della società rossoblù ormai da molti anni: «Siamo grandi sostenitori non solo della squadra – spiega Campagnolo (nella foto-selfie),  ma anche dei valori sportivi che essa rappresenta sul territorio».
 
Gabriele Pinna

Ultimi due giorni d’attività stagionale al Forum per Pallacanestro Biella, in attesa che questo giugno passi in fretta e lasci spazio alle prime certezze sulla nuova squadra in costruzione. 
Non solo quelle legate ad un budget che dovrebbe ricalcare quello passato, ma soprattutto per le conferme legate ai nomi di Mattia Udom, Amedeo Tessitori e, non ultimo, Jazzmarr Ferguson. I tre hanno tutti un accordo già in essere con l’Angelico, che si evolverà in Eurotrend Biella: ma entro fine giugno, o giù di lì, si potrebbero liberare grazie ad una clausola d’uscita dal contratto firmato l’anno scorso, quando le premesse erano pluriennali e meno ambiziose di quanto poi accaduto sul campo. 

Le volontà espresse dai diretti interessati al gm Marco Sambugaro parlano di un accordo già rinnovato nelle intenzioni, ma di mezzo ci sono anche gli agenti dei giocatori che fanno il loro lavoro ed eventuali opportunità di mercato che da un giorno all’altro potrebbero mutare gli scenari, considerando che per i giocatori si tratta – proprio – di lavoro. Il percorso di crescita iniziato dai due lunghi ha ancora molti ostacoli da superare e farlo a Biella, che promette spazi e fiducia, sarebbe cosa saggia. 

Uglietti. Tra i ragazzi in prova in questi giorni, Lorenzo Uglietti, formatosi alla scuola di coach Federico Danna prima della sua esperienza molto positiva a Latina, sarebbe un cavallo di ritorno gradito a coach Michele Carrea, ma prima di mettere nero su bianco, occorre avere certezze negli altri ruoli. 
Stesso discorso per Marco Venuto, candidato praticamente unico al ruolo di playmaker titolare.
Dunque, la parola d’ordine è pazienza. 
Ad Andrea Negri, Corrado Bianconi e  Uglietti, già aggregati al gruppo la scorsa settimana, fino a  domani si sono uniti due giovani lunghi provenienti rispettivamente dall’Azzurra Basket Trieste e dalla Pallacanestro Reggiana. Si tratta di Marko Milisavljevic, classe 1999, e Marco Lusvarghi, classe 1997.

Nazionale. Un’altra bella notizia in chiave azzurra, dopo la convocazione  di Federico Massone, è quella della chiamata ricevuta da Luca Pollone e Luca Rattalino che prenderanno parte al raduno della Nazionale Under 20 maschile in programma a Roseto degli Abruzzi dall’11 al 22 giugno e al Torneo Internazionale con Olanda, Ungheria e Repubblica Ceca previsto dal 23 al 25 giugno. In vista del prossimo Europeo (Creta, 5-23 luglio), con Pollone e Rattalino, il capo allenatore dell’Under 20 Maurizio Buscaglia ha convocato altri quattordici atleti.

Relax. Intanto, martedì i giocatori e lo staff di Pallacanestro Biella hanno trascorso una giornata al Grand Hotel des Iles Borromées & Spa di Stresa ospiti di Andrea Campagnolo, sponsor della società rossoblù ormai da molti anni: «Siamo grandi sostenitori non solo della squadra – spiega Campagnolo (nella foto-selfie),  ma anche dei valori sportivi che essa rappresenta sul territorio».
 
Gabriele Pinna

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno