Menu
Cerca

Angelico firma una rimonta capolavoro a Ferentino per il secondo successo di fila

Angelico firma una rimonta capolavoro a Ferentino per il secondo successo di fila
Sport 09 Febbraio 2014 ore 23:53

L’Angelico firma un capolavoro in rimonta dal -19 (60-41) sul campo ostico di Ferentino, vincendo 73-72. Decisivo un canestro di Berti, così come l’ultimo pallone della gara recuperato da un Eric Lombardi di nuovo incontenibile.

Lombardi ha appena strappato un rimbalzo offensivo e segnato il -1 e Ferentino ha chiamato l’ultimo time out. Sul cronometro ci sono 32”. Palla a Ryan Bucci, che gioca con il cronometro. Di fronte a lui c’è Voskuil, poi Lombardi che accetta il cambio.
Allo scadere dei 24” Bucci tira, ma sbaglia. La Fmc manda tre giocatori a rimbalzo, ma la palla finisce a  Voskuil che lancia Simone Berti (nella foto LNP) in contropiede. È solo, non ci pensa due volte: va a schiacciare il 73-72 a 4” dalla fine.
Ferentino non ha più time out, quindi sceglie una rimessa veloce. Dall’altra parte del campo scatta Green, che di fronte ha solo il canestro. Potrebbe fare quello che ha fatto Berti un istante prima, ma l’Angelico ha il suo Superman: Eric Lombardi, che vola a sporcare il passaggio, poi riesce a controllare la palla che stava finendo fuori per non concedere la rimessa e fa morire il cronometro.
«Abbiamo continuato a giocare senza  smettere di crederci - commenta il gm Gabriele Fioretti -, dimostrando un cuore immenso. E siamo stati premiati. Sugli scudi salgono Hollis, Berti e Lombardi. Ma Voskuil e Raspino hanno difeso alla grande, Laganà ha fatto bene e De Vico ha messo un tiro importante».
Matteo Lusiani

 

SU ECO DI BIELLA DI LUNEDì 10 CRONACA, INTERVISTE E PAGELLE