Angelico, coach Corbani: “Poche frecce al nostro arco, ma vogliamo riportare la serie a Casale in gara5”

Angelico, coach Corbani: “Poche frecce al nostro arco, ma vogliamo riportare la serie a Casale in gara5”
05 Maggio 2015 ore 01:32

CASALE MONFERRATO

Nel dopo partita coach Fabio Corbani si complimenta per la vittoria di Casale e commenta la sua squadra, definendola ancora in evoluzione:«Noi siamo ancora alla ricerca di una nostra identità, come avete visto anche dal punteggio basso di 70 punti che per noi è anomalo. Abbiamo avuto dei momenti nei quali abbiamo controllato il match ed imposto il nostro gioco, mentre in altri frangenti dell’incontro quando abbiamo provato ad accelerare siamo andati fuori ritmo. E diventa difficile tirare il freno ad una squadra come la nostra che per tutto il campionato ha sempre corso ed è stata aggressiva».

I tanti errori dei rossoblu hanno permesso a Casale di scappare e sono stati fatali a Biella:«Fatichiamo in attacco, non abbiamo tante frecce al nostro arco- continua Corbani – e non abbiamo le fiammate di campionato nelle quali riuscivamo a recuperare un gap di 7 o 10 punti».
Corbani è speranzoso di recuperare i giocatori in vista della sfida decisiva di giovedì ed intende fare un passo avanti rispetto a questa sera:«Confidiamo di crescere ulteriormente in questi giorni, perché vogliamo riportare la serie a Casale e di conseguenza vincere giovedì e poi di nuovo sabato».
E poi sull’incerto metro arbitrale spende alcune parole:«Devo dire che non ha favorito nè Biella, nè gli avversari, – conclude Corbani – ma ho faticato a capire i loro fischi. E poi per gara 1 i direttori di gara avevano concesso un gioco più fisico, come è nella caratteristica dei playoff, mentre questa sera il loro atteggiamento è stato di tutt’altro tipo». 
Marta Coda Luchina
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità