Angelico Basket, Montoro ci riprova: «Sponsor di un team che è una famiglia»

Angelico Basket, Montoro ci riprova: «Sponsor di un team che è una famiglia»
02 Marzo 2017 ore 16:10

Se si dovesse scegliere un’istantanea su tutte, per i veri  tifosi di Pallacanestro Biella la Unipol Arena di Casalecchio è soprattutto quel genio del basket di Reece Gaines che tira in arresto dentro l’area per il canestro che avrebbe mandato al tappeto la Virtus Bologna nei quarti playoff del 2007. Quel pallone andò  corto sul ferro e coach Zare Markovski – sull’orlo dell’infarto come le migliaia di tifosi bianconeri presenti – si salvò  poi in gara 5 (per perdere in seguito la finale con Siena) davanti a 600 tifosi biellesi, comunque in festa.

Altri tempi, oggi l’emozione di Biella di tornare in una piazza storica per giocarsi di nuovo la Coppa Lnp è un po’ mitigata dal fatto che si giocherà domani all’ora di pranzo, in pochi saranno lì a tifare la squadra: «Siamo un po’ delusi per questa decisione, sarebbe stato meglio un sorteggio, ma vorrà dire che i ragazzi si impegneranno per giocare anche sabato e per dare modo ai nostri tifosi di vederli in azione» ha glissato il presidente Massimo Angelico, non certo contento del trattamento riservato alla prima qualificata del girone Ovest, finora snobbata in casa anche dalle dirette tv.

L’occasione per introdurre il fine settimana bolognese è stata ieri nello store Fuorigioco di Biella-Chiavazza, rivenditore del marchio Errea sul territorio, alla presentazione delle divise da gioco ufficiali che i rossoblu indosseranno a Bologna in occasione della Turkish Airlines Cup 2017. Realizzate da Errea, ieri  rappresentata da Claudio Sbrolla, da quattro stagioni sponsor tecnico dei lanieri, in collaborazione con l’ufficio marketing di Pallacanestro Biella, coordinato da Niccolò Bosio, le due versioni delle canotte (bianca e blu) prendono ispirazione nella parte superiore, con un effetto a strisce orizzontali, al tricolore della bandiera italiana, omaggio alla Coppa Italia. «A nome della Società ringrazio gli Sponsor di maglia – ha poi commentato il numero uno rossoblu -, in particolar modo il main sponsor Eurotrend Assistenza nella persona di Francesco Montoro, che da quattro stagioni continua a sostenerci con grande entusiasmo e passione. Ringrazio gli amici del Diario del Web e due realtà internazionali come Bonprix, già nostro top sponsor in A2, e Coface, una delle Società di assicurazioni più grandi del mondo. Per finire un grazie per il sostegno a Glamour, Boom, Gmp Italia e per l’ottimo lavoro al nostro sponsor tecnico Errea».

La parola quindi è passata a Francesco Montoro, titolare di Eurotrend Assistenza: «Mi sono avvicinato a Pallacanestro Biella nel 2013/2014 e proprio in quella stagione abbiamo vinto la Coppa Italia a Rimini. È stata una grande soddisfazione che mi auguro di rivivere anche quest’anno. Fin dalla qualificazione della squadra mi sono sentito in dovere di investire da main sponsor in questa competizione, convinto dai valori che i ragazzi, lo staff e tutta la Biella Family sostengono in campo e sugli spalti ogni domenica. Siamo una grande famiglia e a Bologna cercheremo tutti insieme di fare bene, come già stiamo facendo in campionato. Anch’io voglio ringraziare i piccoli sponsor, che in realtà sono grandi sponsor. Dopo la vittoria in Coppa Italia, nel 2014 a Rimini la mia azienda ha stretto alcuni accordi con realtà locali; questo significa avere importanti capacità imprenditoriali. Vorrei trasmettere questo stimolo alle tante aziende presenti sul nostro territorio: investire nello sport e in Pallacanestro Biella significa poter contare su un bel ritorno di immagine. Sarebbe bello avere sulla maglia anche un marchio eccellente come Zegna, l’esempio di Giorgio Armani è li da seguire. Credo molto in questi ragazzi e in questa avventura, faccio a tutta la squadra e allo staff un grosso in bocca al lupo».

Gabriele Pinna

Se si dovesse scegliere un’istantanea su tutte, per i veri  tifosi di Pallacanestro Biella la Unipol Arena di Casalecchio è soprattutto quel genio del basket di Reece Gaines che tira in arresto dentro l’area per il canestro che avrebbe mandato al tappeto la Virtus Bologna nei quarti playoff del 2007. Quel pallone andò  corto sul ferro e coach Zare Markovski – sull’orlo dell’infarto come le migliaia di tifosi bianconeri presenti – si salvò  poi in gara 5 (per perdere in seguito la finale con Siena) davanti a 600 tifosi biellesi, comunque in festa.

Altri tempi, oggi l’emozione di Biella di tornare in una piazza storica per giocarsi di nuovo la Coppa Lnp è un po’ mitigata dal fatto che si giocherà domani all’ora di pranzo, in pochi saranno lì a tifare la squadra: «Siamo un po’ delusi per questa decisione, sarebbe stato meglio un sorteggio, ma vorrà dire che i ragazzi si impegneranno per giocare anche sabato e per dare modo ai nostri tifosi di vederli in azione» ha glissato il presidente Massimo Angelico, non certo contento del trattamento riservato alla prima qualificata del girone Ovest, finora snobbata in casa anche dalle dirette tv.

L’occasione per introdurre il fine settimana bolognese è stata ieri nello store Fuorigioco di Biella-Chiavazza, rivenditore del marchio Errea sul territorio, alla presentazione delle divise da gioco ufficiali che i rossoblu indosseranno a Bologna in occasione della Turkish Airlines Cup 2017. Realizzate da Errea, ieri  rappresentata da Claudio Sbrolla, da quattro stagioni sponsor tecnico dei lanieri, in collaborazione con l’ufficio marketing di Pallacanestro Biella, coordinato da Niccolò Bosio, le due versioni delle canotte (bianca e blu) prendono ispirazione nella parte superiore, con un effetto a strisce orizzontali, al tricolore della bandiera italiana, omaggio alla Coppa Italia. «A nome della Società ringrazio gli Sponsor di maglia – ha poi commentato il numero uno rossoblu -, in particolar modo il main sponsor Eurotrend Assistenza nella persona di Francesco Montoro, che da quattro stagioni continua a sostenerci con grande entusiasmo e passione. Ringrazio gli amici del Diario del Web e due realtà internazionali come Bonprix, già nostro top sponsor in A2, e Coface, una delle Società di assicurazioni più grandi del mondo. Per finire un grazie per il sostegno a Glamour, Boom, Gmp Italia e per l’ottimo lavoro al nostro sponsor tecnico Errea».

La parola quindi è passata a Francesco Montoro, titolare di Eurotrend Assistenza: «Mi sono avvicinato a Pallacanestro Biella nel 2013/2014 e proprio in quella stagione abbiamo vinto la Coppa Italia a Rimini. È stata una grande soddisfazione che mi auguro di rivivere anche quest’anno. Fin dalla qualificazione della squadra mi sono sentito in dovere di investire da main sponsor in questa competizione, convinto dai valori che i ragazzi, lo staff e tutta la Biella Family sostengono in campo e sugli spalti ogni domenica. Siamo una grande famiglia e a Bologna cercheremo tutti insieme di fare bene, come già stiamo facendo in campionato. Anch’io voglio ringraziare i piccoli sponsor, che in realtà sono grandi sponsor. Dopo la vittoria in Coppa Italia, nel 2014 a Rimini la mia azienda ha stretto alcuni accordi con realtà locali; questo significa avere importanti capacità imprenditoriali. Vorrei trasmettere questo stimolo alle tante aziende presenti sul nostro territorio: investire nello sport e in Pallacanestro Biella significa poter contare su un bel ritorno di immagine. Sarebbe bello avere sulla maglia anche un marchio eccellente come Zegna, l’esempio di Giorgio Armani è li da seguire. Credo molto in questi ragazzi e in questa avventura, faccio a tutta la squadra e allo staff un grosso in bocca al lupo».

Gabriele Pinna

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno