10° Reply: si gioca

10° Reply: si gioca
Sport 30 Agosto 2016 ore 08:01

MAGNANO - L'assegnazione delle wild card ha sancito l'esatto elenco dei partecipanti e confermato i numeri record della 10ª edizione dei Reply Italian International Under 16 Championship Teodoro Soldati Trophy, che scatteranno questa mattina sul percorso del Golf Club Biella Le Betulle di Magnano e regaleranno al vincitore una preziosa wild card per il prossimo Open d'Italia (3 milioni di euro di montepremi). 
Il programma delle prime due giornate di gara  prevede la disputa di 18 buche con partenze (dal tee delle buche 1 e 10) al mattino dalle ore 7,20 alle 9,30 e poi dalle 12,30 alle 14,40. Giovedì gran finale su 36 buche con in campo i primi 40 della classifica più gli eventuali pari merito. 
Saranno 144 i giocatori al via (sulle 170 richieste) della manifestazione ripartiti tra 85 atleti stranieri e 59 italiani. Di questi, a certificare l'eccellente livello tecnico dei partecipanti, ci sono ben 60 giocatori con handicap pari o inferiore a 1. Mentre le nazioni rappresentate al via alla fine hanno raggiunto il numero record di 19: Italia, Sud Africa, Inghilterra, Irlanda, Germania, Finlandia, Svezia, Olanda, Svizzera, Norvegia, Belgio, Repubblica Ceca, Austria, Scozia, Estonia, Francia, Danimarca, Slovenia e Spagna. 
Tra i favoriti oltre al team sudafricano composto da Jayden Schaper, Christo Lamprecht, Wilco Nienaber e Martin Vorster, gli inglesi Robin Williams e James Cooper, i tedeschi Tim Mayer e David Li, gli svedesi William Dahlstrom e Gustav Andersson, l'Irlandese John Brady, il finlandese Oscar Darlington e l'olandese Timo Thans. molto competitiva la nazionale azzurra che si presenta con i migliori giocatori di categoria tra cui il campione uscente Riccardo Leo (Royal Park), che proverà a calare un bis finora mai riuscito a nessuno, il campione nazionale Cadetti Kevin Latchayya (Mia Golf), Andrea Romano (Olgiata), Alfredo Bianchin (Asolo) e il biellese (campione italiano assoluto match-play) Massimiliano Campigli (Gc Torino). 
La formula di gioco prevede la disputa di 72 buche stroke-play con taglio dopo i primi due giri. I primi 40 della classifica più gli eventuali pari merito parteciperanno alle 36 buche finali che si disputeranno nella giornata conclusiva di giovedì. In palio oltre al titolo individuale ci sarà anche il Nations’Trophy (con team composti da 3 giocatori) che verrà assegnato alla fine della seconda giornata tenendo conto dei migliori 2 score su 3 di ogni giro. 
Sponsor dell'evento sarà Reply, multinazionale leader sui nuovi canali di comunicazione e i media digitali. 
Anche quest’anno è operativo il “live scoring”. Gli interessati non dovranno far altro che collegarsi al sito del G.C.Biella (www.golfclubbiella.it) per poter seguire buca dopo buca la gara di tutti i partecipanti. Aggiornamenti in tempo reale sulla manifestazione saranno visibili sulla pagina Facebook del Golf  Le Betulle. 

MAGNANO - L'assegnazione delle wild card ha sancito l'esatto elenco dei partecipanti e confermato i numeri record della 10ª edizione dei Reply Italian International Under 16 Championship Teodoro Soldati Trophy, che scatteranno questa mattina sul percorso del Golf Club Biella Le Betulle di Magnano e regaleranno al vincitore una preziosa wild card per il prossimo Open d'Italia (3 milioni di euro di montepremi). 
Il programma delle prime due giornate di gara  prevede la disputa di 18 buche con partenze (dal tee delle buche 1 e 10) al mattino dalle ore 7,20 alle 9,30 e poi dalle 12,30 alle 14,40. Giovedì gran finale su 36 buche con in campo i primi 40 della classifica più gli eventuali pari merito. 
Saranno 144 i giocatori al via (sulle 170 richieste) della manifestazione ripartiti tra 85 atleti stranieri e 59 italiani. Di questi, a certificare l'eccellente livello tecnico dei partecipanti, ci sono ben 60 giocatori con handicap pari o inferiore a 1. Mentre le nazioni rappresentate al via alla fine hanno raggiunto il numero record di 19: Italia, Sud Africa, Inghilterra, Irlanda, Germania, Finlandia, Svezia, Olanda, Svizzera, Norvegia, Belgio, Repubblica Ceca, Austria, Scozia, Estonia, Francia, Danimarca, Slovenia e Spagna. 
Tra i favoriti oltre al team sudafricano composto da Jayden Schaper, Christo Lamprecht, Wilco Nienaber e Martin Vorster, gli inglesi Robin Williams e James Cooper, i tedeschi Tim Mayer e David Li, gli svedesi William Dahlstrom e Gustav Andersson, l'Irlandese John Brady, il finlandese Oscar Darlington e l'olandese Timo Thans. molto competitiva la nazionale azzurra che si presenta con i migliori giocatori di categoria tra cui il campione uscente Riccardo Leo (Royal Park), che proverà a calare un bis finora mai riuscito a nessuno, il campione nazionale Cadetti Kevin Latchayya (Mia Golf), Andrea Romano (Olgiata), Alfredo Bianchin (Asolo) e il biellese (campione italiano assoluto match-play) Massimiliano Campigli (Gc Torino). 
La formula di gioco prevede la disputa di 72 buche stroke-play con taglio dopo i primi due giri. I primi 40 della classifica più gli eventuali pari merito parteciperanno alle 36 buche finali che si disputeranno nella giornata conclusiva di giovedì. In palio oltre al titolo individuale ci sarà anche il Nations’Trophy (con team composti da 3 giocatori) che verrà assegnato alla fine della seconda giornata tenendo conto dei migliori 2 score su 3 di ogni giro. 
Sponsor dell'evento sarà Reply, multinazionale leader sui nuovi canali di comunicazione e i media digitali. 
Anche quest’anno è operativo il “live scoring”. Gli interessati non dovranno far altro che collegarsi al sito del G.C.Biella (www.golfclubbiella.it) per poter seguire buca dopo buca la gara di tutti i partecipanti. Aggiornamenti in tempo reale sulla manifestazione saranno visibili sulla pagina Facebook del Golf  Le Betulle.