Scuola
A.S. 2023/2024

Nuovo corso al Bona: è lo Sportivo

L’istituto offrirà questa “curvatura” per gli indirizzi Amministrazione e Turismo. Due ore in più di motoria e flessibilità per agevolare gli allievi atleti. 

Nuovo corso al Bona: è lo Sportivo
Scuola Biella Città, 14 Gennaio 2023 ore 13:00

L’istituto offrirà questa “curvatura” per gli indirizzi Amministrazione e Turismo. Due ore in più di motoria e flessibilità per agevolare gli allievi atleti.

La novità

L’offerta formativa del “Bona”, dunque, da settembre cambierà. E sarà così articolata, tra le sue sedi di Biella centro e Biella Pavignano: l’istituto tecnico a indirizzo Amministrazione Finanza Marketing; l’istituto tecnico a indirizzo Turismo; l’istituto professionale Servizi per la Sanità e l’Assistenza Sociale. Oltre a questi percorsi, ormai consolidati, partirà il corso Afm-Turismo Sportivo.

«Questa iniziativa deriva dal fatto che molti ragazzi, soprattutto dopo la parentesi del Covid, si dedicano fortemente all’attività sportiva e hanno esigenze mirate per la gestione dello studio - spiega la preside del “Bona”, Raffaella Miori - Abbiamo così pensato di agevolarli, consentendo loro di mantenere gli impegni sportivi anche alla scuola superiore e creando “classi con attività sportiva” per i primi due anni che per Afm e Turistico sono comuni. Tutto questo fatte salve alcune premesse: in primis, che questi studenti hanno già acquisito grazie allo sport competenze utili, come organizzazione o lavoro di squadra».

Come potrebbe venire strutturato il nuovo corso Sportivo? La scuola ha pensato a tre moduli in più: due ore aggiuntive di motoria e un’ora aggiuntiva di un’altra materia come italiano, inglese o matematica. Ma, nello stesso tempo, maggiore flessibilità per tenere conto degli impegni sportivi di questi “studenti atleti” e una particolare organizzazione dello studio che li agevoli.
Si vedrà, allora, a fine mese se questa possibilità offerta dall’istituto avrà incontrato l’interesse di neo iscritti e famiglie.

Le iscrizioni

A proposito di neo iscritti, in questa fase di ultimi incontri di orientamento nelle scuole del territorio, si può già procedere con le richieste. Le iscrizioni online infatti si sono aperte, lo ricordiamo, lunedì scorso - 9 gennaio - e riguardano tutte le classi prime delle scuole statali primarie e secondarie di primo e di secondo grado. Ma anche i percorsi di istruzione e formazione professionale erogati in regime di sussidiarietà dagli istituti professionali e dai centri di formazione professionale accreditati dalle Regioni e le scuole paritarie che, su base volontaria, aderiscono alla procedura telematica. La domanda resta cartacea, invece, per la scuola dell’infanzia.
Ecco le tempistiche: via alle domande dalle ore 8 di lunedì 9 gennaio e fino alle 20 del 30 gennaio, attraverso il servizio “Iscrizioni online”, sul portale del Ministero dell’Istruzione e del Merito.
Giovanna Boglietti

Seguici sui nostri canali