Menu
Cerca
novità

Ecco la nuova sala del Comune per gli studenti

È destinata agli studenti che potranno usarla per discutere la propria tesi.

Ecco la nuova sala del Comune per gli studenti
Scuola Biella Città, 12 Aprile 2021 ore 16:06

È destinata agli studenti che potranno usarla per discutere la propria tesi.

La nuova sala

Si è svolta questa mattina nell’aula multimediale al 4° piano di Palazzo Pella la conferenza stampa di presentazione della sala per studenti universitari che devono discutere la tesi di laurea. A seguito della mozione presentata dal consigliere comunale Alessio Pasqualini e approvata all’unanimità, la scorsa settimana è stata approvata in giunta la delibera per la “Disciplina per la concessione a titolo gratuito di spazio comunale per discussione in modalità telematica della tesi di laurea per laureandi residenti a Biella”.

Il servizio

Dice il Sindaco Claudio Corradino: “si tratta di un servizio per i nostri ragazzi che non esclude altri progetti, anzi più sale ci saranno a disposizione più potremo ampliare la possibilità anche a studenti non residenti a Biella. Mi riferisco per esempio a Città Studi, che si sta già attivando per garantire lo stesso servizio ed è in dirittura di arrivo. Come Comune di Biella abbiamo attivato la sala gratuitamente per il periodo di emergenza Covid, ma ritengo di fondamentale importanza avere una sinergia con le altre realtà impegnate nella formazione dei giovani. Per le prenotazioni della sala ci si può rivolgere all’ufficio di Gabinetto”.

Soddisfatti

Racconta il consigliere comunale Alessio Pasqualini (Lega): “l’obiettivo di questa iniziativa è regalare un ricordo ai ragazzi e spalancare le porte del Comune all’Italia del futuro. Sono molto soddisfatto del risultato raggiunto, perché abbiamo fortemente voluto mantenere il servizio gratuito e permetterlo anche in zona rossa, per tornare a vivere, studiare, crescere e sognare nel modo più sicuro ma insieme normale possibile. Ci sono studenti universitari che non vedono un professore in aula da più di un anno, si sentono spaesati e non hanno la possibilità di vivere amicizie e sperimentare appieno l’esperienza accademica. Il Covid e la sua gestione ha tolto tutto ai giovani, con questo progetto ci auguriamo di offrire l’emozione di discutere la tesi in un ambiente istituzionale, sicuro, tecnologico e digitalizzato, pienamente consono all’importante momento che la discussione della tesi rappresenta nella vita di ogni universitario”.

Aggiunge il consigliere Alessio Ercoli, capogruppo della Lega a Palazzo Oropa: “ringrazio il collega Pasqualini per aver avanzato una proposta lodevole, che è stata apprezzata da tutto il consiglio comunale e che spero possa essere utile a tanti studenti biellesi. L’attenzione dell’amministrazione Corradino nei confronti dei giovani è massima e l’attivazione di questa sala lo dimostra. Un ringraziamento anche all’assessore Gaggino per aver realizzato il progetto in breve tempo, in modo da essere attivo già da adesso, in tempo per le sessioni di laurea straordinarie. La Lega Giovani, con i 4 rappresentanti under 30 in consiglio comunale, si conferma impegnata a portare la voce dei giovani nelle istituzioni e a stimolare la realizzazione di opportunità per loro all’interno di una maggioranza sempre molto attenta alle istanze del mondo studentesco”.