Idee & Consigli

Quattro modi per risparmiare a Torino

Quattro modi per risparmiare a Torino
Idee & Consigli 03 Novembre 2022 ore 12:22

Torino è una delle città più interessanti d’Italia, sia dal punto di vista culturale (ospita beni protetti dall’UNESCO; è un importantissimo polo artistico, scientifico e universitario) che da quello economico (è il terzo complesso produttivo del nostro Paese).  

Questa straordinaria città, capoluogo della Regione Piemonte, ha origini antichissime (la sua storia è bimillenaria), ma è straordinariamente moderna e all’avanguardia; molti sono gli eventi culturali, commerciali e sportivi di interesse internazionale che ospita periodicamente, senza contare che rappresenta il fulcro dell’industria automobilistica italiana. Torino è anche la città in cui sono nati importanti simboli del made in Italy fra cui il vermut, i gianduiotti e i grissini. 

Di anno in anno, la sua importanza internazionale cresce. È quindi un luogo che vale la pena di visitare oppure di prendere in considerazione come città di residenza. 

Come tutte le grandi città, però, anche Torino può essere molto costosa. Cerchiamo quindi di vedere se vi sono dei modi per vivere questa città senza spendere più del necessario. 

Risparmiare a Torino si può: quattro suggerimenti

Vi sono diverse strategie che si possono mettere in atto per risparmiare un po’ di soldi se si abita a Torino o se la si visita. 

I trasporti – Spostarsi in una metropoli, che sia per turismo o per lavoro, può rivelarsi piuttosto oneroso. Esistono però alcune soluzioni. Chi è in visita in città per un week-end breve e vuole spostarsi frequentemente nell’area cittadina può acquistare il biglietto Daily che costa dai 3 ai 4 euro a seconda dei casi e che consente di viaggiare sui mezzi pubblici nell’arco della giornata. Se il soggiorno è più lungo esiste anche l’opzione MultiDaily, biglietto valido per un numero illimitato di corse fino al termine del servizio del giorno della prima validazione su tram, bus e in metropolitana, per 7 giornate, anche non consecutive, a scelta del cliente. Per chi invece risiede in città o deve soggiornarvi per periodi abbastanza lunghi, una buona idea è quella di considerare una fra le varie forme di abbonamento. 

Ingressi e altre attività – Per risparmiare sugli ingressi, su alcuni tour e su alcuni mezzi di trasporto, si può ricorrere a vari tipi di card (per esempio la Torino+Piemonte Card 3 giorni oppure la Torino e Piemonte Travel card da 2 giorni). Davvero molte sono le agevolazioni che si possono ottenere. Nel caso di un viaggio a Torino vale la pena di verificare i vari tipi di offerta e acquistare quello che più fa al caso nostro. 

Affitti o acquisti di case – Torino è una città molto interessante; ne consegue che il mercato immobiliare di questa città sia piuttosto vivace e il mercato degli affitti sempre in fermento, sia per motivi lavorativi che per motivi di studio; per cercare offerte interessanti si possono consultare online le selezioni di case in affitto a Torino e valutare con calma le opzioni più vantaggiose. 

Supermercati – Moltissimi sono i supermercati nella grande metropoli torinese; recentemente, la nota rivista Altroconsumo ha stilato una lista di quelli più convenienti; ai primi tre posti si sono classificati i seguenti punti vendita: Esselunga in via Torino 50 (Rivalta); Mercatò in via Sandro Botticelli 114 e Spazio Conad Porte di Torino 460.

Seguici sui nostri canali