Idee & Consigli

Nuovi trend crypto: i coin si muovono fra metaverso e DeFi

Nuovi trend crypto: i coin si muovono fra metaverso e DeFi
Idee & Consigli 28 Gennaio 2022 ore 17:08

Orientarsi nell’ambito delle criptovalute non sempre è facilissimo, soprattutto per chi si trova a investire per la prima volta. Poco alla volta è possibile comprendere anche questo mondo in continuo cambiamento, fino a capire quali sono le migliori criptovalute su cui investire. Con la crescita degli NFT e dei Metaversi, infatti, l’ecosistema che si sta creando è sempre più favorevole per la crescita di criptovalute e piattaforme di Blockchain. Capire su cosa investire diventa dunque sempre più conveniente.

La crescita di questo settore è dovuta a un elemento ben preciso, ovvero l’emergenza inflazione. In concomitanza con il rialzo dei prezzi dell’energia, questa variabile ha infatti spaventato i mercati tradizionali. L’aumento dell’inflazione non sembra essere destinato a calare, anzi pare essere diventato strutturale, soprattutto a causa delle politiche monetarie adottate dalle banche centrali. In futuro, inoltre, verranno introdotte specifiche regole per gli asset digitali, e verrà ampliata l’offerta di servizi legata alla finanza decentralizzata. 

I trend dell’anno nel settore delle criptovalute

Il 2021 è stato caratterizzato dall’esplosione di DeFi, ovvero “finanza decentralizzata” e dagli NFT, ovvero token non fungibili. Più di tutto, però, il 2021 ha visto crescere il Metaverso, che pare essere destinato ad acquisire un’importanza sempre maggiore. A ogni impresa societaria converrà dunque studiare una strategia metaverse per restare sul mercato, utilizzando Bitcoin o altre valute per il trasferimento di ingenti somme di denaro.

Considerati tutti questi elementi, oltre ovviamente al Bitcoin, la prima e la più capitalizzata criptovaluta, è lecito domandarsi quali siano le migliori criptovalute su cui investire in questo momento. Alcune criptovalute sono ancora lontane dai massimi livelli, dunque si può contare su di loro poiché hanno un potenziale inespresso e presentano ampi margini di crescita. Puntare solo sui Bitcoin, infatti, potrebbe rivelarsi rischioso, dal momento che non è escluso che la sua popolarità di trasformi in un boomerang.

Ecco dunque le migliori criptovalute in campo da tenere d’occhio prossimamente, sia tra quelle già molto note che tra quelle emergenti.

Ethereum (ETH)

Ethereum è la piattaforma principale decentralizzata per creare e pubblicare smart contract. Questo significa che grazie a Ethereum gli investitori di criptovalute possono creare nuovi token e sviluppare DApp, ovvero applicazioni che sfruttano le piattaforme blockchain e il loro network distribuito in modo efficiente nel mercato delle criptovalute. Lanciata nel 2015 da Vitalik Buterin, la crescita di Ethereum fino adesso ha incontrato meno ostacoli di quella dei Bitcoin. Il protocollo Ethereum 2.0, inoltre, ha ridotto notevolmente il consumo di energia, rendendo la criptovaluta più ecosostenibile. Infine, la crescita del Metaverso potrebbe spingere la crescita di questa criptovaluta nell’immediato futuro.

Binance Coin (BNB)

Il volume medio giornaliero di Binance Coin è di 2,0 miliardi e oltre 1.400.000 transazioni al secondo. Grazie alla funzione di token burning automatico sarà inoltre possibile eliminare dalla circolazione alcuni token di BNB per contenerne l’offerta complessiva.  Le partnership siglate tra l’exchange e le istituzioni degli Emirati Arabi Uniti, infine, può sostenere ulteriormente la crescita di Binance. Questo accordo si inserisce nel progetto di creazione di un crypto hub a Dubai, che ha l’ambizione di diventare la capitale delle società Blockchain.

Tether (USDT)

La protezione garantita dall’ancoraggio al dollaro USA contro la volatilità del mercato ha spinto e continua a spingere gli investitori esperti a investire sulla stablecoin Tether. Sebbene non si possa negare come questa presenti alcune criticità, come l’impatto della regolamentazione sulle crypto sull’offerta di token USDT agli utenti USA, non c’è nulla di cui preoccuparsi. Al momento, infatti, Tether risulta essere la stablecoin più apprezzata tra i trader.

Altre criptovalute su cui investire sono per esempio MANA, una delle più redditizie nel Metaverso, e Solana, la principale rivale di Ethereum. Da tenere d’occhio anche Cardano (ADA), in grado di svolgere contratti intelligenti, e EOS, resa popolare dal suo alto livello di volatilità. Dunque, con la dovuta cautela, è giunto il momento di informarsi sul settore delle criptovalute e prendere a investire, archiviandole oppure speculando sui movimenti di prezzo.

Seguici sui nostri canali