Politica
La sentenza

Torrazzo, respinto dal TAR il ricorso del candidato Giorgio Borra

Presenti in aula il sindaco Luigi Graziano a nome dell’amministrazione, rappresentata dall’avvocato incaricato dal Comune, e i rappresentanti della minoranza della lista “Germoglio”, il capogruppo Marco Maffeo e il consigliere Riccardo Stroppa, che sono stati ascoltati dal giudice.

Torrazzo, respinto dal TAR il ricorso del candidato Giorgio Borra
Politica Elvo, 29 Settembre 2022 ore 16:59

Il Tar del Piemonte ha respinto il ricorso presentato da Giorgio Borra, candidato sindaco della lista numero 1 “Civica, solidale, ambientalista, liberale” alle scorse amministrative di giugno, a Torrazzo.

Torrazzo, respinto il ricorso

Oggetto della contestazione, il mancato rispetto dell’equilibrio di genere (troppo poche le donne rispetto agli uomini, secondo Borra) da parte delle altre due liste, la numero 2, “Germoglio”, guidata da Marco Maffeo, e la lista 3, “Insieme per Torrazzo”, di Luigi Graziano, poi risultato eletto sindaco.

L’udienza

L’udienza al Tribunale amministrativo del Piemonte si è tenuta nella mattinata di ieri.
Presenti in aula il sindaco Luigi Graziano a nome dell’amministrazione, rappresentata dall’avvocato incaricato dal Comune, e i rappresentanti della minoranza della lista “Germoglio”, il capogruppo Marco Maffeo e il consigliere Riccardo Stroppa, che sono stati ascoltati dal giudice. Assente Borra, rappresentato da un’avvocato che, a causa di un incidente stradale, non è potuta intervenire, rischiando di far rinviare l’udienza.

Seguici sui nostri canali