Politica
L'intervista

Roberto Pella: «Rispetto per Berlusconi». L'ironia sul collega di Forza Italia Pichetto

«Non capisco i veti su Licia»

Roberto Pella: «Rispetto per Berlusconi». L'ironia sul collega di Forza Italia Pichetto
Politica 17 Ottobre 2022 ore 16:33

Mentre nel centro destra è in pieno svolgimento il prevedibile derby per i posti di Governo tra Fratelli d’Italia e Forza Italia (dopo quello con la Lega di Salvini, in parte attenuato con l’elezione di Fontana a Montecitorio) Biella sta alla finestra in attesa di capire quale sarà il suo peso all’interno del nuovo esecutivo a guida Giorgia Meloni.
Dei nostri tre eletti (tutti alla Camera dei deputati) nutrono legittime ambizioni di Governo sia Gilberto Pichetto (Forza Italia) senatore e sottosegretario uscente al Ministero della Sviluppo economico, sia Andrea Delmastro, deputato uscente, destinato a chiudere la casella di Sottosegretario alla Giustizia se al ruolo di ministro non ci andrà un altro esponente di Fratelli d’Italia (come Carlo Nordio).
Chi si è subito chiamato fuori dalla corsa ai ministeri è Roberto Pella, rieletto a Montecitorio con Forza Italia.

Intervistato dal direttore Andrea Moggio su Eco di Biella di oggi Pella, tra ironia e commenti sferzanti, parla del collega di partito Pichetto e della sua corsa a un Ministero, tifa per Delmastro al Governo e interviene nel dibattito animato dalla scontro tra Giorgia Meloni e  Berlusconi: "Più rispetto per Silvio padre nobile del centro destra"

Leggi l'intervista a Roberto Pella su Eco di Biella in edicola

Seguici sui nostri canali