Politica
la denuncia

Revello spara a zero contro Moggio: “Nel processo a Corradino scelto il suo stesso legale”

Sapete a chi il Comune di Cossato ha chiesto per ben due volte il parere legale? Con 92 legali a disposizione ,e' stato scelto l’ex avvocato di fiducia di Corradino.

Revello spara a zero contro Moggio: “Nel processo a Corradino scelto il suo stesso legale”
Politica 16 Dicembre 2021 ore 13:55

Non le manda a dire il consigliere di minoranza in Comune a Cossato, Stefano Revello, che denuncia una situazione "discutibile".

"Anche dopo due anni dalla sua partenza per Biella i guai giudiziari di Corradino continuano a pesare sulle casse del Comune di Cossato e a costare migliaia di euro ai cittadini Cossatesi" afferma -  due nuovi procedimenti giudiziari di cui si riferisce nella Delibera 178 del 25.11.2021 riguardano l’improprio uso dell’auto della Protezione Civile di Cossato (26.000 km in 18 mesi) l’altro  le nomine nel CORDAR SPA dove da anni “garantisce” un posto “fisso” nel CDA alla sua inamovibile ad una sua amica di lunga data. Il Comune di Cossato per legge è la parte offesa in questi procedimenti. Se venisse accertata in sede processuale la responsabilità di Corradino, il Comune avrebbe il dovere di agire nei suoi confronti a tutela dell’interesse dei Cittadini Cossatesi e chiedere il risarcimento del danno subito".

Contro Moggio

"Il sindaco Moggio, lo sappiamo, con Corradino ha condiviso la poltrona in giunta per 10 anni, girando sempre la testa dall’altra parte, facendo finta di non vedere nulla e tollerando tutte le sue discutibili abitudini. Dall’uso improprio dell’auto del Comune alle nomine da lui pretese nelle società partecipate.   Ora, come già avvenuto nel 2020 per l’altro processo in corso, per non costituirsi parte civile si nasconde dietro alla richiesta di un ulteriore parere legale che costa ai cittadini altri 6.344 euro (quello precedente allo stesso avvocato è già costato oltre 7.000 euro) che lo sconsiglierà nuovamente di far costituire parte civile il Comune.  Sapete a chi il Comune di Cossato ha chiesto per ben due volte il parere legale? Con 92 legali a disposizione ,e' stato scelto l’ex avvocato di fiducia di Corradino. Proprio così, avete capito bene, chiede all’ex avvocato di fiducia di Corradino se costituirsi o meno nei confronti di Corradino. Moggio e la sua giunta credono così di prendere in giro i Cittadini Cossatesi e dimostrano ancora una volta la loro evidente inadeguatezza e la mancanza di pudore politico".

"Sia revocato l'incarico"

"Naturalmente - si legge ancora - noi vogliamo invece tutelare i Cossatesi e pretendiamo dal sindaco Moggio e dalla sua giunta il pieno rispetto della legge, la revoca dell’incarico e il ripristino dell’ordine delle cose: prima si tutelino gli interessi di Cossato.  Solo dopo potranno continuare a dedicarsi, possibilmente al di fuori dei compiti d’ufficio, a quelli del loro amico Corradino.  Per questo ennesimo passo falso di Moggio e della sua giunta abbiamo quindi doverosamente comunicato e documentato tutto all’Autorità Giudiziaria affinché accerti i fatti nell’esclusivo interesse pubblico".