Politica
comune biella

«Dopo il caso supermarket Corradino non è a rischio»

Ercoli (Lega): «Posizioni diverse ma no a sfiducia».

«Dopo il caso supermarket Corradino non è a rischio»
Politica Biella Città, 21 Novembre 2022 ore 08:00

Sono passati pochi giorni da quando il consiglio comunale ha bocciato la proposta di realizzare un nuovo supermercato in via Milano, in deroga alle attuali normative.

«Dopo il caso supermarket Corradino non è a rischio»

Un “no” figlio soprattutto dell’astensione del gruppo consigliare della Lega, partito di riferimento del sindaco Claudio Corradino che sino all’ultimo ha spinto per l’approvazione della delibera, appoggiato dai consiglieri di Fratelli d’Italia e della sua lista civica. Numeri alla mano il tutto è stato inutile.

Il capogruppo

E ora il capogruppo della Lega, Alessio Ercoli, rivendica la decisione di astenersi, spiegando che, comunque, la decisione non va ad aprire una nuova crisi di giunta dopo che nei mesi scorsi Fratelli d’Italia aveva ritirato il proprio assessore dalla giunta. «Questa è una situazione totalmente diversa - sottolinea ora Ercoli -. Se avessimo voluto sfiduciare il sindaco non ci saremmo astenuti ma avremmo votato contro. E poi voglio sottolineare un altro aspetto importante: questa era una delibera di consiglio comunale, non una delibera di giunta. Di politico c’era pochissimo, noi non abbiamo fatto altro che rimanere assolutamente coerenti con quelle che sono le nostre posizioni sul commercio».

Leggi l'articolo completo su Eco di Biella in edicola

Seguici sui nostri canali