Menu
Cerca

Candelo, Belossi: “Siamo unica vera alternativa per cambiamento”

Renzo Belossi, con il suo gruppo di Candelo Città Possibile concluderà la campagna elettorale venerdì in mezzo ai cittadini.

Candelo, Belossi: “Siamo unica vera alternativa per cambiamento”
Politica Grande Biella, 22 Maggio 2019 ore 08:00
Candelo, Belossi chiude campagna elettorale: “Siamo unica vera alternativa”.

Belossi sfida Gelone e Veronese

Renzo Belossi, con il suo gruppo di Candelo Città Possibile concluderà la campagna elettorale venerdì in mezzo ai cittadini,  nello spazio antistante la Conad, dalle 17 alle 20, offrendo un semplice aperitivo. La campagna termina esattamente come è iniziata e proseguita  nell’ultimo mese, con il porta a porta, dialogando e presentando idee e progetti.

“Siamo unica vera alternativa per il cambiamento”

Belossi, perché i suoi concittadini dovrebbero votarla?

“Perché siamo l’unica vera alternativa per il cambiamento. E del cambiamento positivo ce n’è un gran bisogno. Da una parte abbiamo la solita lista oggi rappresentata da Gelone, ma che raffigura la continuità  totale con Mariella Biollino, che proseguirà a tirare i  fili come si fa con i pupi siciliani e a dettare la linea politica e amministrativa al suo “vice sindaco” e di Candelo. Dall’altra c’è una lista che prima ancora di parlare di Candelo, del suo futuro e dello sviluppo, ha voluto muoversi come un elefante in una cristalleria dichiarando di non partecipare alla competizione per amministrare ma solo per fare opposizione.  Distruttiva, quindi, aggiungo io, con una candidata sindaco che presta il volto al suo “mentore” Silvio Belletti, per sua stessa ammissione, e che della novità, per Candelo, ha davvero molto poco”.

Candelo Città Possibile, però, non è una novità assoluta…

“Certo, ma in cinque anni abbiamo fatto esperienza, siamo diventati grandi…  A parte le battute, siamo davvero l’unica garanzia per un cambio di marcia e un cambiamento ragionato per una Candelo che vuole guardare al futuro, legando tutto il paese con un ideale filo conduttore che parte dalla frazioni, attraversi la città , la natura, il territorio.

E il Ricetto, davvero lo mettete in secondo piano?

“Tutt’altro. Lo vorremmo valorizzare in modo professionale. Deve diventare un contenitore pieno di attrattiva e non vuoto come ora. E così facendo, tenere insieme tutti i Candelesi, dando loro importanza e provvedendo ai bisogni, che sono tanti. Un patrimonio che consenta di investire nella città, non che incassi qualche decina di migliaia di euro per scontare qualche centesimo di tasse come va promettendo Gelone. Dobbiamo tenere presenti le potenzialità del Ricetto ma andare incontro ai candelesi nelle frazioni”.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli