IL CASO

Aveva in casa il fucile del papà, entrambi denunciati e arma sequestrata

L'uomo non ne aveva segnalato il possesso. Controlli a tappeto dei carabinieri sui possessori di armi da fuoco

Aveva in casa il fucile del papà, entrambi denunciati e arma sequestrata
Politica Valli Mosso e Sessera, 14 Settembre 2021 ore 11:07

Si porta a casa il fucile del padre senza comunicarlo alle autorità. Entrambi denunciati dai carabinieri, che hanno sequestrato l'arma

Controlli dei carabinieri sui possessori di armi da fuoco nel Biellese

Non si fermano i controlli da parte dei Carabinieri della Compagnia di Cossato nei confronti dei possessori di armi da sparo regolarmente denunciate, al fine di verificare le corrette condizioni di sicurezza ed il mantenimento dei requisiti necessari per la detenzione.

Stavolta i militari della Stazione di Valle Mosso hanno individuato una persona che non aveva provveduto a comunicare lo spostamento del luogo di detenzione di un fucile legalmente posseduto. L’arma è stata recuperata nella casa del figlio che, consapevole dell’abusiva presenza della carabina nella propria abitazione, non ne aveva denunciato la presenza.

Gli uomini, entrambi residenti nel biellese orientale, sono stati denunciati alla Procura della Repubblica di Biella. L’arma è stata posta sotto sequestro.

(Foto di repertorio)