la sfida alla pandemia

Coronavirus, il Biellese che lotta tra striscioni e canzoni dai balconi

Arcobaleni colorati e concerti in diretta, anche il nostro territorio si unisce al "Tutto andrà bene" dell'Italia intera.

Coronavirus, il Biellese che lotta tra striscioni e canzoni dai balconi
Basso Biellese, 14 Marzo 2020 ore 08:30

Prima sono apparsi gli striscioni sulle facciate delle case, tanti arcobaleni colorati che recitano il motto “Tutto andrà bene” da Mezzana Mortigliengo a Ponderano passando per Biella, Cossato, Gaglianico e Cavaglià. Croce Rossa, Vigili del Fuoco, Anffas. Ieri, alle 18 in punto, invece si è tenuto il raduno virtuale del flashmob a base di canzoni dai balconi e dai salotti di casa.

Tanti i musicisti biellesi, e non solo, che vi hanno preso parte: da Max Tempia ai Seraphic Eyes (due di loro nella foto di copertina), da Salvo a Emiliano Toso ad Alex Farucci, persino il preside Riccardo Ongaretto e il professor Enrico Strobino, fino a Rosario Giordano e Massimo Barberis, Barbara Capizzi e Nora Grand.

15 foto Sfoglia la gallery
Dai una mano a
Da settimane, i giornalisti del tuo quotidiano online lavorano, senza sosta e con grande difficoltà, per garantirti un'informazione precisa e puntuale dal tuo territorio, sull’emergenza Coronavirus. Tutto questo avviene gratuitamente.
Adesso, abbiamo bisogno del tuo sostegno. Con un piccolo contributo volontario, puoi aiutare le redazioni impegnate a fornirti un'informazione di qualità. Grazie.

Scegli il tuo contributo:
Top news regionali
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei