sport, arte, cultura, enogastronomia e natura

Cosa fare a Ferragosto 2020 a Biella e provincia: tutti gli eventi

Mostre, spettacoli, eventi immersi nella natura, rappresentazioni teatrali: c'è l'imbarazzo della scelta per trascorrere il fine settimana nel Biellese.

Cosa fare a Ferragosto 2020 a Biella e provincia: tutti gli eventi
Biella Città, 13 Agosto 2020 ore 15:35

Cosa fare a Ferragosto 2020 a Biella e provincia: tutti gli eventi.

Cosa fare a Ferragosto 2020

Mostre

Valdilana, Trivero, Casa Zegna, via Marconi 23
Mostra: From sheep to shop
fino al 01/11/2020 – Orario: dalle 11 alle 17
Casa Zegna si riappropria del pensiero di Ermenegildo Zegna e riapre in tutta sicurezza martedì 2 giugno con l’allestimento permanente «From sheep to shop»: 110 anni di storia rivolti al futuro. Nello spazio-serra, l’appendice documentaria «Dai Boschi di Ermenegildo Zegna alla Zegna Forest» racconterà il rapporto tra Zegna e territorio e le evoluzioni del progetto di risanamento dei boschi che Ermenegildo Zegna piantumò a partire dal 1929. Percorso esperienziale Gli uomini che piantano alberi: la storia di una terra e di un uomo in relazione con la natura e le montagne. I bambini e i ragazzi saranno accompagnati in un racconto immersivo grazie al kamishibai, un teatrino portatile che si ispira alla tradizione giapponese dei cantastorie erranti. Orari: domenica e festivi dalle ore 11 alle 17. Servizio “salta la fila” acquistando il biglietto online e opzionando l’orario di ingresso su www.liveticket.it/casazegna oppure telefonando al numero 015 7591463. La visita non ha limite di tempo, ma in casi di forte affluenza verrà contingentato l’ingresso e consigliato un tempo massimo di permanenza. Ingresso: 5 euro – ridotto 4 Euro – 2 giugno ingresso gratuito.
015 7591463 – www.casazegna.org – casazegna@zegna.com

Pray, Fabbrica della Ruota
Mostre alla Fabbrica della Ruota
fino al 11/10/2020
La “Fabbrica della ruota” offrirà nell’estate 2020 al visitatore un raccordo tra passato e futuro, tra ciò che è stato e ciò che sarà. Al piano seminterrato verrà allestita una sintetica rassegna di alcune delle esposizioni che hanno già trovato ospitalità nei locali dell’ex lanificio Zignone, tutte inerenti ai temi del patrimonio industriale, dello sviluppo tecnico-scientifico, dell’evoluzione sociale del territorio industrializzato. Il piano terra ospiterà l’incontro tra tradizione e sperimentazione. La prima è rappresentata dalla sartoria artigianale di alta qualità. Una sezione dell’intero piano sarà infatti dedicata alla figura di un notissimo sarto, Giovanni Barberis Organista, che ricostruirà il suo laboratorio, con gli attrezzi, i figurini, i tessuti dei migliori lanifici biellesi, gli abiti confezionati, le riviste di moda. Accanto alla tradizione, ecco l’innovazione e la creatività: la curatrice Marisa Cortese propone un’anteprima di quella che sarà l’anno prossimo la grande mostra di Fiber Art e Textil Art, chiamando ad esporre una rappresentanza dei più qualificati artisti dell’area locale e nazionale. Lo scenario e il fascino retro del vecchio lanificio, con macchinari, trasmissioni e attrezzi d’epoca, le sue volte, i suoi finestroni dialogano a meraviglia con le installazioni, le forme e i colori della creazione artistica contemporanea. Le mostre sono aperte ogni domenica dalle ore 14.30 alle 18.30.
015 766221 – www.docbi.it – docbi@docbi.it

Sordevolo, Villa Cernigliaro, La Serra dei Leoni
Mostra: L’opera d’arte nell’epoca della sua riproducibilità tecnica e al tempo del Covid 19
fino al 30/08/2020
Progetto non convenzionale messo in campo durante questa emergenza. Fase 2. L’iniziativa che ha visto Zero Gravità impegnata su internet, che ci ha accompagnati durante i due mesi di lockdown, ora prende la forma di una mostra aperta al pubblico. In esposizione le 60 opere inviate via mail. Orari: venerdì, sabato e domenica dalle ore 15 alle 19.

Donato, Ecomuseo Valle Elvo e Serra
Mostra: Ciao Francia!
fino al 11/10/2020
L’emigrazione oltralpe dalla Valle Elvo e Serra. Orari: domenica dalle ore 14.30 alle 18.30.

Biella, Museo del Territorio Biellese, via Q. Sella 54/b
Mostra: Dentro lo sguardo – Occhi che parlano dall’antichità al XXI secolo
fino al 20/09/2020
Il nostro Museo cittadino presenta un percorso inedito tra le opere delle collezioni permanenti e l’allestimento di una mostra temporanea con opere che fino ad oggi sono state conservate nei depositi e che aspettavano occasioni come questa per essere valorizzate. Trait d’union è lo sguardo. Come è noto, con la riapertura post Covid-19, le misure di contenimento hanno prescritto l’utilizzo della mascherina e oggi, più che mai, gli occhi che incrociamo catturano la nostra attenzione e spesso contribuiscono a comunicare ciò che in assenza del labiale facciamo fatica a comprendere. E’ così che gli sguardi presenti in Museo si mettono in mostra, si fanno ammirare e, allo stesso tempo, raccontano storie. Si tratta di un percorso con oltre 30 opere che spazia dall’antichità alla contemporaneità (da Bernardino de’ Conti al Morazzone, da Delleani a Calderini, da Longoni a Chagall, fino a Pozzi, Carletti e Ronda) che permette di valorizzare le collezioni civiche attraverso nuove chiavi di lettura, presentandole singolarmente e approfondendone i contesti di provenienza, facendo riemergere storie e legami con il territorio.
015 2529345 – www.museo.comune.biella.it – museo@comune.biella.it

Biella Piazzo, Palazzo Ferrero
Mostre a Palazzo Ferrero: Transizioni
fino al 20/09/2020
3 mostre: Italia e Francia intorno all’Anno Mille: una mostra fotografica sui luoghi di Arduino e Guglielmo con il medioevo protagonista. Un progetto di Stilelibero. Fotografie Fabrizio Lava. Testi Alberto Zola. Per mesi arredare un nome: BR1+GEC, David Cesaria, Rosita D’Agrosa, Jacopo Ferrarese, Marco La Rocca, Alessandra Maio, Vincenzo Merola, Anya Miroshnichenko, Marta Pujades. Un progetto di BI-BOx a cura di Irene Finiguerra. L’arte organaria: la mostra ospita un organo detto “a cassapanca” e una seria di pannelli didattici. Un progetto di Fatti ad Arte e UPBeduca. Inaugurazione venerdì 17 luglio alle ore 18.30. Orari mostre: sabato e domenica dalle ore 10 alle 19 – aperto pomeriggio dalle ore 15 alle 19 nei giorni 11, 12, 13, 14, 18, 19, 20 e 21 agosto. Biglietto: euro 5, ridotto euro 4.
388 5647455 – www.palazzoferrero.it – info@palazzoferrero.it

Campiglia Cervo, Santuario di San Giovanni d’Andorno
Mostra: Fu tempo nostro
fino al 16/08/2020
A cura delle edizioni “Lassù gli Ultimi” con il centro di documentazione Alta Valle Cervo La Bursch. Ingresso 3 euro. Orari: tutti i giorni dalle ore 15 alle 18.30. Inaugurazione sabato 18 luglio alle ore 18.

Outdoor e Sport

Sala Biellese, Campeggio, via per Zubiena 42
Tenda sospesa e cena nel bosco
fino al 27/09/2020
Amanti dei boschi e delle creature fatate, è tempo di nuove esperienze. Per tutto il mese di agosto (tranne ferragosto) e di settembre si propone un nuovo pacchetto da vivere con famiglia ed intimi amici, nel cuore di un’antica faggeta. Dopo una cena outdoor a lume di candela e giochi di ombre tra verdissime foglie, ci sarà la possibilità di addormentarsi a pochi passi dal tavolo, cullati dal vento nel comfort delle tende sospese. Il menù, preparato dall’impeccabile servizio de Il Barbamatto, sarà composto di antipasti, secondo e dessert. Un’esperienza peculiare da vivere con la famiglia, amici stretti o con chi più caro. Una serata estiva in perfetto ambiente Covid-safe. Servizio disponibile dal venerdì alla domenica sera, a partire dal 7 agosto ad un costo di 40 euro/adulto e 25 euro/bambino under 12 (vino acquistabile separatamente secondo carta dei vini del ristorante).
348 7602565 – info@futureisnature.com

Graglia, Casolare dei Campra, via Canale 3
Corso estivo di yoga
dal 14/08/2020 al 04/09/2020
Yoga a cura di Roberta Masera, insegnante Yoga operatrice del benessere: venerdì 14 agosto ore 18.30 Yoga e meditazione, per trovare l’armonia con sé stessi venerdì 21 agosto ore 18.30 Yin Yoga, le asana della salute e del benessere venerdì 4 settembre ore 18.30 Chakra Yoga, in contatto con le proprie energie. Tutte le lezioni durano un’ora e mezza ed è necessario prenotarsi entro il giorno precedente al corso.
339 7488620

Bielmonte, Bocchetto di Stavello
Passeggiata super panoramica di Ferragosto
15/08/2020
Con OverAlp verso lo scenografico Santuario di San Bernardo. Facile escursione ad anello che con un leggero dislivello conduce fino al panoramico Santuario con vista a 360° dalla Pianura al Monte Rosa. Ritrovo: presso il Bocchetto di Stavello (ampio parcheggio. Segnaliamo che non ci sono servizi). Orari : ritrovo ore 9.30. Partenza ore 10. Rientro previsto ore 16. Abbigliamento consigliato: scarpe da trekking, zaino con pile e giacca a vento, borraccia. Pranzo al sacco durante l’escursione. Euro 15 euro a persona. Euro 12 (scontato soci Fai/ dipendenti Gruppo Zegna, Fca, Banca Sella e Magneti Marelli). Euro 8 ragazzi 8-16 anni. Gratuiti bimbi sotto gli 8 anni. Info e prenotazione obbligatoria.
www.oasizegna.com – overalp@overalp.com

Bielmonte, Bocchetto Sessera
Nel Bosco di Notte
15/08/2020
Uscita notturna nel Bosco del Sorriso con passeggiata fino all’ Eremo di Maria con letture nel Bosco e illuminazione di ceri. Partenza da Bocchetto Sessera e immersi nell’atmosfera notturna del Bosco del Sorriso si percorre un facile sentiero ad anello ( circa 4,8 km), per riscoprire la serenità e l’armonia interiore. Lungo il cammino si alterneranno momenti di lettura dedicati agli alberi ed ai boschi e momenti di contemplazione guidati dalle magiche luci delle lanterne romane. Ritrovo: Bocchetto Sessera (ampio parcheggio. Si segnala la possibilità di cenare previa prenotazione alla Locanda del Bocchetto Sessera). Orari : ritrovo ore 20.30. Partenza ore 21. Rientro previsto ore 23. Abbigliamento consigliato: scarpe da trekking, zaino con pile e giacca a vento, luce frontale. Euro 20 euro a persona. Euro 10 ragazzi 8-16 anni. L’attività non è prevista per bambini con età inferiore agli 8 anni. Prenotazione obbligatoria.
www.oasizegna.com – overalp@overalp.com

Biella
Quattro passi nel Biellese
15/08/2020
Il Cammino da Biella ad Oropa. Proposte a partire da euro 30 a persona.
334 9648506 – www.bielladavivere.it – info@bielladavivere.it

Biella
Passeggiando in bicicletta
dal 15/08/2020 al 16/08/2020
Slow Food & Bike. Proposte a partire da euro 30 a persona.
334 9648506 – www.bielladavivere.it – info@bielladavivere.it

Oropa Sport
Il geosito del Monte Mucrone: 4 passi a 360°
16/08/2020
Riapre il Geosito del Monte Mucrone: la gestione è affidata dalle Funivie di Oropa al personale di staff del Giardino Botanico di Oropa e a Clorofilla Soc. Coop. L’attività è ricompresa nelle azioni del progetto “Scienza 100” che vede Compagnia di San Paolo come maggior sostenitore. A causa dell’emergenza Covid-19, il locale non sarà aperto in modo continuativo ma sono previste delle giornate in cui (previa prenotazione) si potrà accedere al sito per una visita guidata e ad un’escursione (“4 passi a 360 gradi”) alla scoperta della storia geomorfologica della Valle Oropa, che ci permetterà di saperne di più sull’origine delle Alpi. Un modo intelligente di coniugare scienza e turismo… Attività gratuita adatta a tutti (consigliata a famiglie con bambini) con accompagnatore naturalistico abilitato. Il costo del biglietto Funivie non è compreso. Sono previsti due turni giornalieri, uno con partenza alle ore 10.30 ed il secondo con partenza alle ore 14.30, il numero massimo ammesso di partecipanti è di 12 a turno. La prenotazione è obbligatoria e deve essere effettuata entro le ore 18 del giorno precedente, telefonicamente o attraverso il modulo online a cui si accede attraverso il sito del Giardino Botanico di Oropa.
015 2523058 – www.gboropa.it – info@gboropa.it

Oropa
Quattro passi nel Biellese
16/08/2020
Tra le Valli: Valle Oropa e Valle Elvo. Proposte a partire da euro 30 a persona.
334 9648506 – www.bielladavivere.it – info@bielladavivere.it

Enogastronomia

Sala Biellese, Campeggio, via per Zubiena 42
Tenda sospesa e cena nel bosco
fino al 27/09/2020
Amanti dei boschi e delle creature fatate, è tempo di nuove esperienze. Per tutto il mese di agosto (tranne ferragosto) e di settembre si propone un nuovo pacchetto da vivere con famiglia ed intimi amici, nel cuore di un’antica faggeta. Dopo una cena outdoor a lume di candela e giochi di ombre tra verdissime foglie, ci sarà la possibilità di addormentarsi a pochi passi dal tavolo, cullati dal vento nel comfort delle tende sospese. Il menù, preparato dall’impeccabile servizio de Il Barbamatto, sarà composto di antipasti, secondo e dessert. Un’esperienza peculiare da vivere con la famiglia, amici stretti o con chi più caro. Una serata estiva in perfetto ambiente Covid-safe. Servizio disponibile dal venerdì alla domenica sera, a partire dal 7 agosto ad un costo di 40 euro/adulto e 25 euro/bambino under 12 (vino acquistabile separatamente secondo carta dei vini del ristorante).
348 7602565 – info@futureisnature.com

Arte e Cultura

1^ edizione di “Contemporanea. Parole e storie di donne”
fino al 31/10/2020
A partire dal 3 giugno fino a ottobre, su Instagram e su Facebook, una serie di incontri, o per meglio dire rendez-vous, animerà i canali social di ContemporaneA. Citazioni, illustrazioni, recensioni ma non solo. Ogni martedì l’appuntamento al quale non mancare è il Caffè con le ragazze. Quindici minuti per chiacchierare con donne di ogni tipo: scrittrici, imprenditrici, giornaliste o appartenenti al mondo dello spettacolo. Tutte legate dall’essere protagoniste del loro percorso di vita, lavoro, interessi, passioni. Il tempo di una tazza di caffè, per parlare in libertà fra ragazze, perché ragazze si è sempre, anche con i capelli bianchi! Il mercoledì è il momento de L’amica che vorrei, dedicato alle scrittrici: da conoscere, da leggere o da rileggere. Delle amiche da scoprire attraverso le storie delle loro opere, per percorrere insieme nuovi sentieri lungo le loro pagine. Questo format è ispirato al libro di Beatrice Masini Le amiche che vorresti, in cui vengono presentate ventidue eroine della letteratura: personaggi irriverenti, unici e affascinanti. “Chi è la tua scrittrice preferita?”: è a partire da questa domanda, posta ogni volta a un autore diverso, che prende vita l’appuntamento del venerdì Scrittori per scrittrici. Per ricordare sempre che non esiste una scrittura al femminile e una al maschile, ciò che conta è chi scrive sappia regalare storie intense. La settimana si chiude con La donna della domenica. Questo appuntamento è dedicato alle donne da non dimenticare, magari poco conosciute, che talvolta il mondo ha giudicato strane, inadeguate, eccessive. Ma che meritano di essere ricordate e valorizzate.
011 2764708 – www.contemporanea-festival.com – press@lawhite.it

Biella e comuni della provincia
Stagione 2020 della Rete Museale Biellese
fino al 11/10/2020
Rete Museale Biellese, anche se più avanti rispetto agli anni passati per le complicanze dovute all’emergenza sanitaria, alza il sipario sulla nuova stagione. I siti del territorio laniero per questa edizione, sono 27 e più precisamente: Archivio Lanifici Vercellone, Sordevolo Casa natale di Pietro Micca, Sagliano Micca Casa Zegna, Valdilana – loc. Trivero (con orario 11.00-17.00) Castello Vialardi di Verrone, Verrone Centro di Documentazione del Lago di Viverone, Viverone Centro di Documentazione sulla Lavorazione del Ferro, Netro Centro di Documentazione sull’Emigrazione, Donato Ecomuseo del Cossatese e delle Baragge, Cossato, fraz. Castellengo (da domenica 5 luglio) Ecomuseo della Civiltà Montanara, Muzzano, fraz. Bagneri Ecomuseo della Terracotta, Ronco Biellese Ecomuseo della Tradizione Costruttiva, Sordevolo, Monastero della Trappa Ecomuseo della Vitivinicoltura, Candelo, Ricetto Ex Mulino Susta, Valdilana, loc. Soprana Fabbrica della Ruota, Pray FAI Collezione Enrico, Magnano (con orario 10.00-13.00 e 14.00-18.00) Lanificio Botto e villaggio operaio, Miagliano MeBo Menabrea Botalla Museum, Biella Museo del Bramaterra, Sostegno, fraz. Casa del Bosco Museo della Passione, Sordevolo Museo degli Acquasantini, Pettinengo Museo delle Migrazioni, Pettinengo Museo dell’Infanzia, Pettinengo Museo dell’Oro e della Bessa, Zubiena Museo del Territorio Biellese, Biella Oasi WWF Giardino Botanico di Oropa*, Biella, Oropa (con orario 10.00-18.00) Palazzo Gromo Losa, Biella (da settembre 2020) Santuario di San Giovanni d’Andorno, Campiglia Cervo. Le informazioni logistiche: la Rete Museale Biellese riapre dal 28 giugno fino all’11 ottobre ogni domenica e a Ferragosto, con orario 14.30-18.30 (alcuni siti apriranno anche in altre date o potranno subire lievi variazioni di orario); per il sito di Palazzo Gromo Losa, invece, l’apertura è ipotizzata dal mese di settembre in poi.
349 3269048 – https://www.atl.biella.it/rete-museale-biellese – coordinatore@ecomuseo.it

Estate a Oropa: ritornano le visite guidate al Santuario
fino al 06/09/2020
A partire dal 28 giugno, ogni domenica alle ore 11 e alle ore 15 le guide abilitate della provincia di Biella accoglieranno i visitatori davanti ai cancelli del Santuario per poi accompagnarli in un viaggio attraverso la storia, la devozione e le opere d’arte di Oropa. Un viaggio dedicato ai biellesi, per scoprirsi “turisti a casa propria”, e a tutti coloro che desiderano conoscere gli aspetti culturali del Santuario, approfittando di un weekend per una gita fuori porta e soggiornare nelle suggestive camere di Oropa. Il percorso si sviluppa dal primo piazzale al chiostro sacro passando attraverso la Porta Regia, progettata dal famoso architetto Juvarra. La visita prosegue quindi nella Basilica Antica, nelle gallerie degli ex voto, negli Appartamenti Reali dei Savoia e nel Museo dei Tesori. Qui sono esposti i paramenti liturgici, i documenti storici, i dipinti, le opere d’arte, gli ori e i gioielli che hanno adornato la statua della Madonna di Oropa in occasione delle Incoronazioni centenarie che si sono susseguite a cominciare dal 1620. Un tesoro unico da scoprire nel meraviglioso contesto del Santuario e della sua valle incontaminata. Le visite si svolgeranno in completa sicurezza nel rispetto della normativa vigente. Ritrovo con la guida: davanti ai cancelli del Santuario (non è necessaria la prenotazione). Orari: 28 giugno, 5 12 19 26 luglio, 2 9 15 16 23 agosto, 6 settembre alle ore 11 e alle ore 15. Costo: 5 euro. Durata del percorso: circa un’ora e mezza.
015 25551200 – www.santuariodioropa.it – info@santuariodioropa.it

Sala Biellese, via Ottavio Rivetti 5
Visite guidate: Quattro passi nella storia… della Resistenza!
fino al 17/10/2020
Visite guidate lungo il percorso (3,3 km) del Museo Itinerante della Resistenza secondo il seguente programma: Ritrovo/Partenza (ore 14.30): via Ottavio Rivetti 5 (Casa della Resistenza) Via Roma: pannelli 21 e 6 (La salita in montagna/La popolazione) Via A. Lamarmora: pannelli 12 e 3 (Le baite-Marincola/Radio Libertà) Via per Andrate: pannelli 2 e 1 (Walter Fillak/Aviolanci) Discesa attraverso il bosco al campo di lancio Risalita su via per Andrate e rientro in paese Via Pietro Micca: pannelli 4 e 5 (Don Tarabolo/La Costituzione) Via Umberto I incrocio con Via Giovanni XXIII: pannello 22 (Battaglia di Sala) e lapide “Primula”, con accenno a don Cabrio Via Umberto I: pannelli 8 e 19 (Comando partigiano/Missione Cherokee) Via per Zubiena: pannello 9 (Eccidio di Santhià) Via del cimitero/Via Q. Sella: pannello 20 (nomi di battaglia) Via del cimitero/Piazza Gramsci: pannello 11 (Eccidio piazza Martiri) Via Garibaldi incrocio con Via Q. Sella: pannello 10 (I rastrellamenti) Via Garibaldi: pannello 13 (L’infermeria) Arrivo alla Casa della Resistenza previsto per le ore 17. Per partecipare è obbligatoria l’iscrizione. La quota di iscrizione è di euro 5 (1 bottiglietta d’acqua 0,5l + 1 conf. da due Torcetti di produzione locale + Mini Guida della Resistenza biellese). Il numero massimo di partecipanti è fissato a 10. Al termine dell’escursione sarà possibile procedere alla visita della Casa della Resistenza, per la quale sono state adottate specifiche misure di prevenzione anti-contagio da Covid19 sulla base delle linee guida governative: per i visitatori vige l’obbligo di indossare mascherina e guanti durante la visita e di rispettare i percorsi separati di ingresso e uscita, con un tempo massimo di permanenza nel sito di 30 minuti.
340 9687191 (whatsapp, dopo le 19) – museoresistenzasala@gmail.com

Graglia e Muzzano
Mille e una nota: Musica, divinamente musica
fino al 19/08/2020
Programma:  giovedì 13, ore 21, Graglia, casolare dei Campra, via Canale 3: Adriano Dolo, fisarmonicista e compositore: La mia musica venerdì 14, ore 15.30, Graglia, Casa di Riposo di Graglia e Muzzano: Guglielmo Fusero, fisarmonicista: Suoniamo e cantiamo le melodie di sempre sabato 15, ore 21, Graglia, Parrocchia Santa Fede: Guido Ferrero, fisarmonicista e Giuseppe A. Campra, psicoterapeuta: In onore dell’Assunta – Riflessioni dei grandi scrittori, accompagante da brani musicali domenica 16, ore 21, Graglia, casolare dei Campra, via Canale 3: Adriano Dolo, fisarmonicista e compositore: Le musiche che più amiamo lunedì 17, ore 21, Graglia, Parrocchia Santa Fede: Matteo Gerotto, organista: Strumenti a confronto martedì 18, ore 21, Graglia, Confraternita Santa Croce: Enrico Cerfoglio, pianista: Musiche classiche mercoledì 19, ore 21, Graglia, Chiesetta di Campra: Mario Cucco, lettore in piemontese, Beppe Ferroggio, pianoforte e Vittorio Ormezzano, violino: Trio MA.BE.VI. “Poesia e musica”. Rinfresco a cura di Cà di Celeste e di Rosa. Ingresso gratuito. Prenotazione obbligatoria.
015 2593649 o 339 5405600

Magnano, Chiesa Parrocchiale
XXXV edizione del Festival di Musica Antica a Magnano
dal 14/08/2020 al 15/08/2020
– Ensemble Accademia Degli Imperfetti: Baltazar Zuniga, tenore Giorgia Less e Maurizio Less, viole da gamba Marinella Di FazioO, vihuela de mano. – Tonos humanos y divinos – Musica per la corte aragonese del Duca di Calabria. L’ingresso è gratuito ma con obbligo di prenotazione; si possono fare per internet oppure telefonando.
345 9108561 o 015 679260 – www.musicaanticamagnano.com – info@musicaanticamagnano.com

Magnano
Mercato del Rinascimento: Il Mercato dei magnin
15/08/2020
Memorie e racconti degli antichi mestieri. Di Renato D’Urtica e Manuela Tamietti. Musiche: Elena Straudi, Luciano Conforti. Costumi di Laura Rossi. Scene di Laura Rossi e Franco Marassi Il coordinamento e la regia sono di Manuela Tamietti. Con Giada Acquadro, Erika Borroz, Gaia Brunialti, Cristina Colonna, Alberto Fante, Noemi Garbo, Fernanda Gionco, Nadia Habilaj, Davide Ingannamorte, Franco Marassi, Ania Masi, Greta Masi, Cristina Mele, Antonella Messina, Daisy Michelette, Oriana Minnicino, Luisa Trompetto, Laura Vittino. Punto di ritrovo: piazza Comunale, partenze ogni 20 minuti. Prenotazione obbligatoria.
338 5867764 o 347 4781815 – www.storiedipiazza.it – info@storiedipiazza.it

Biella, Chiostro San Sebastiano
Biella Estate 2020: Genio One Man Show & La Big Band – Gianni Drudi
15/08/2020
A cura FAND Associazione Italiana Diabetici Biella ODV.
015 2529345

Castelletto Cervo, Monastero Cluniacense
Alla scoperta dell’ex priorato cluniacense SS. Pietro e Paolo
16/08/2020
Visite guidate organizzate da Comune di Castelletto Cervo in collaborazione con Parrocchia SS. Pietro, Paolo e Tommaso di Castelletto Cervo. Ingressi programmati alle ore 15 e ore 16; ultimo ingresso ore 17. Prenotazione obbligatoria.
347 4728295 – www.monasterodicastelletto.it – monastero.castelletto@gmail.com

Miagliano, Lanificio Botto
Passeggiata con l’autore: Le colpe degli altri
16/08/2020
Passeggiata con l’autore: Le colpe degli altri di Linda Tugnoli. Giallo d’esordio della regista romana originaria di Quittengo. Con Manuela Tamietti. Obbligo di prenotazione. Per tutti. Tutte le attività saranno svolte all’aperto o in locali sanificati come da ultime disposizioni DPCM. All’interno dei locali ci saranno a disposizione gel, mascherine e istruzioni dettate dall’emergenza sanitaria. Si ricorda che per le visite all’interno del Lanificio occorre l’uso della mascherina, così come in tutte le situazioni esterne in cui non sia possibile garantire il distanziamento previsto. Lanificio Botto e villaggio operaio restano aperti tutte le domeniche dalle ore 14.30 alle18.30; è gradita la prenotazione tramite whatsapp.
320 0982237 – www.amicidellalana.it – amicidellalana@gmail.com

Biella Piazzo, Palazzo Ferrero
Visita guidata alla mostra “Per mesi arredare un nome”
16/08/2020
Visita guidata alla mostra “Per mesi arredare un nome” a cura di Irene Finiguerra. Ritrovo ore 17.15 a Palazzo Ferrero. La visita guidata è gratuita presentando il biglietto di ingresso della mostra Transizioni. Prenotazione obbligatoria. Biglietto intero 5 euro, ridotto 4 euro.
388 5647455 – info@palazzoferrero.it

Biella Piazzo, Palazzo Ferrero
Aperitivo in musica
16/08/2020
A Palazzo Ferrero una buona occasione per ascoltare musica dal vivo durante l’aperitivo o la cena. Stasera: Dronero’s Way: Maurino Dellacqua, Riccardo Regis, Alessio Fiorese, Giorgio Ranghino.
338 3865500 o 015 8497380 – www.palazzoferrero.it

Il calendario degli appuntamenti biellesi è aggiornato regolarmente sul sito Internet www.atl.biella.it

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno