EVENTI

Cosa fare a Biella e nel Biellese sabato 10 e domenica 11 ottobre

Da "Ben rivà an Riva" alla caccia al tesoro social, e poi "ContemporaneA" e "Fumetti al Ricetto". Ecco le proposte.

Cosa fare a Biella e nel Biellese sabato 10 e domenica 11 ottobre
Biella Città, 10 Ottobre 2020 ore 05:00

Cosa fare a Biella e nel Biellese questo fine settimana? Sono previsti concerti, camminate e spettacoli, tempo permettendo. Ecco alcuni suggerimenti.

Cosa fare a Biella e nel Biellese

Qui una selezione di eventi tratti dall’edizione di giovedì scorso di Eco di Biella, che ogni settimana propone la sezione Eco Week con tutti, ma proprio tutti, gli eventi a Biella, nel Biellese e nelle provincie limitrofe.

Eventi vari

SABATO 10 OTTOBRE

BIELLA
Sabati d’autunno. Ancora un appuntamento con i “Sabati d’autunno”, sabato, con hobbisti e bancarelle nelle vie del centro. L’evento è curato da Confesercenti Biella. Info: www.comune.biella.it.

GRAGLIA E OROPA
I due Santuari. Organizzata dall’E-bike della Serra nell’ambito di “E-motion Land”, sabato si terrà un’escursione in e-bike tra i due Santuari, Graglia e Oropa. Info: tel.: 340-7338055.

BIELMONTE
Forest Therapy. Due giornate, sabato e domenica, all’insegna della Forest Therapy nel Bosco del Sorriso. Sarà possibile sperimentare la pratica di abbracciare un albero per sfruttare la capacità delle piante di emettere, in certe condizioni, campi elettromagnetici che influiscono sul nostro stato energetico, ma anche provare la camminata a piedi nudi, che dà maggior equilibrio, migliora la postura e la circolazione. Costi: due giorni: 95 euro (pranzi e cena esclusi), un giorno: 65 euro (pranzo escluso). Info e prenotazioni: tel.: 348-1847670.

DOMENICA 11 OTTOBRE

BIELLA
Caccia al tesoro social. Una speciale caccia al tesoro “social” per le vie della città di Biella, denominata “… è tutta salute! Luoghi e storie di speranza e guarigione della città di Biella attraverso i documenti dell’Archivio di Stato”, porterà, domani domenica, a girare la città di Biella, scoprendo “pillole” del suo passato. La partecipazione è gratuita, fino ad esaurimento posti (30 persone o 5 squadre), ed è consentita a singoli o gruppi. Condizione indispensabile per la partecipazione: avere un account sul social network Instagram. E’ preferibile l’iscrizione anticipata, compilando il modulo su: https://urly.it/38262. L’appuntamento si inserisce nell’edizione 2020 della “Domenica di Carta”, progetto promosso dal ministero per i Beni e le attività culturali per valorizzare archivi e biblioteche. Tutti i dettagli sulla pagina Facebook dell’Archivio di Stato di Biella.

VAGLIO PETTINENGO
Sagra della castagna. “Festa dl’arbu e dai castëgni, domenica, a partire dalle 14, in compagnia della Pro loco. Non mancheranno pline, marmellata di castagne, caldarroste alla grappa e al rhum e molto altro ancora. Alle 12.30, via alla distribuzione della polenta concia, che potrà essere consumata sul posto o da asporto. Info e prenotazioni: tel.: 015-8445628.

MAGNANO
Scoprire la Serra. Nell’ambito di “E-motion Land”, domenica è in programma una giornata alla scoperta della Serra, della natura e della geologia, attraverso un’escursione a piedi, a cura di Fiorella Giarrizzo. Info: tel.: 340-7338055.

SABATO 10 E DOMENICA 11 OTTOBRE

BIELLA
Il Festival al femminile “ContemporaneA. Parole e storie di donne” si terrà oggi sabato – e domani domenica con base a Palazzo Gromo Losa, a Biella Piazzo. Ogni mattina, la giornata si aprirà con la rassegna “Giornali a colazione”. Oggi, ore 9.30, Roberta Scorranese racconterà come si sta evolvendo la professione con Simona Romagnoli; domenica, commento delle notizie con Francesca Angeleri e il direttore di “Eco”, Roberto Azzoni. Quattro gli appuntamenti con il “Caffè con le ragazze”: sabato, Simonetta Fiori (ore 10.30) e Florencia Di Stefano – Abichain (ore 16); domenica, Alice Basso (10.30) e e Anna Peyron (ore 16). E poi, gli incontri, liberi fino a esaurimento posti: sabato, ore 11.30, “L’impatto del virus sulla nostra economia” con Mariangela Pira; alle 12.30, al Ristorante Antico Comune di Piazza Cisterna 16, pranzo speciale “Vi racconto Edna O’Brien” con Barbara Frandino (costo 15 euro, info e prenotazioni: 392-5166749), che alle 15 parlerà di “È quello che ti meriti”; alle 17, storia e donne con Silvia Giorcelli; alle 18, “La lingua è madre” con Vera Gheno; alle 19, ma al Caffè Bistrot di Palazzo Ferrero, “Scrittori per scrittrici” con Andrea Pomella, Nicolò Targhetta e Simone Tempia. E domani: alle 11.30, “Il futuro del lavoro è femmina” con Silvia Zanella; pranzo speciale con Elena Varvello (15 euro, su prenotazione), che alle 15 parlerà di “Solo un ragazzo”; alle 17, la Mara di Ritanna Armeni; alle 18, Rossana De Michele; alle 19, Raffaele Riba, ma al Caffè di Palazzo Ferrero; alle 21, “Ricordati di Bach” con Alice Cappagli.

La scrittrice Alice Basso

BIELMONTE
Il foliage. A Bielmonte l’invito è a passeggiare nel Bosco del Sorriso, a 1.400 metri di altitudine. Ritrovo al Bocchetto Sessera oggi e domani, sabato e domenica, alle 10 e alle 14 per effettuare percorsi esperienziali in uno dei punti più belli della Valsessera, che in autunno lascia incantati per i colori che assumono le foglie di betulle, abeti, faggi e larici ma anche per la bellezza dei panorami e per i benefici che il bosco infonde. Costi: adulti 12 euro, ridotti 10, ragazzi (8-16 anni) 8, bambini (sotto gli 8 anni) gratis. La prenotazione è obbligatoria sul sito www.overalp.com (info: tel.: 015-0990725 o 349-6252576). A Oropa (foto) le passeggiate si svolgeranno nella sola giornata di domenica. Già esaurito il turno del mattino, è stato programmato un secondo turno al pomeriggio, con partenza alle 14.30. L’attività gratuita è adatta a tutti, con accompagnatore naturalistico abilitato. Il costo del biglietto delle funivie non è compreso. La prenotazione, obbligatoria, deve essere effettuata entro le 18 di sabato, telefonicamente allo 015-2523058 o con il modulo online disponibile sul sito www.gboropa.it.

DOMENICA 11 OTTOBRE

BIELLA
Ben rivà an Riva. Domani si svolgerà la 18esima edizione di “Ben rivà an Riva”, festa patronale di San Cassiano. In forma ridotta a causa dell’emergenza sanitaria, ecco il programma: alle ore 10.30 si terrà la messa in Piazza San Cassiano celebrata dal vescovo di Biella Monsignor Roberto Farinella (i posti a sedere sono limitati); alle 12 presentazione del libro “Tutto l’occorrente per i giorni di pioggia” scritto da Paola Grosso; a partire dalle 14.30, giochi per i bambini nei cortili dell’oratorio di San Cassiano e, alle ore 15.30, sempre in Piazza San Cassiano, esibizione del Coro Genzianella Città di Biella e del Coro Vocinsieme di Graglia (posti a sedere limitati).

PRAY
Incontro con Giovanni Barberis Organista. A conclusione della stagione di apertura estiva delle mostre, il DocBi organizza per domani dalle ore 16 alla “Fabbrica della ruota” un appuntamento pubblico con Giovanni Barberis Organista dal titolo “La sartoria: un futuro per i giovani?”. L’incontro rappresenta il perfetto complemento della mostra “L’atelier del sarto” che propone, nell’ambito di un allestimento dedicato alla sartoria, gli attrezzi, i modelli, i tessuti, gli abiti confezionati, le riviste di moda provenienti dalla bottega del celebre sarto di Pratrivero. Con le colleghe Maddalena Colpo e Angela Maltese, titolari di botteghe sartoriali ben avviate a Pray, il dialogo si sposterà a considerare il ruolo della sartoria artigianale nell’odierno momento storico. Domani, domenica, sarà inoltre l’ultima occasione per visitare (14,30-18,30) le altre due mostre allestite: “Poetici orditi” e una sintesi di precedenti rassegne espositive. Info: www.docbi.it

CANDELO
Fumetti al Ricetto. L’Associazione Culturale Creativecomics, dopo “Nuvolosa”, torna con “Fumetti al Ricetto” e proprio Candelo, per il sesto anno consecutivo, ospiterà tra le botteghe e le rue autori e autrici ospiti del Festival. L’evento si svolgerà domani, domenica, in collaborazione con il Comune di Candelo, la Pro loco e I Borghi Srl, per la direzione artistica di Daniele Statella. Spazio alle mostre: “Fotografia e Fumetto”, un viaggio attraverso i due linguaggi per scoprire che non sono poi così distanti, a cura di Veronica Sinetti e Gabriele Pani; “Il fotoromanzo diaboliko”, il primo e tuttora unico fotoromanzo tratto dal fumetto del Re del terrore ed Eva Kant realizzato da Daniele Statella. E poi “Diabolik visto dalla matita di Riccardo Nunziati”. Con ingresso gratuito dalle ore 10 alle 19, la kermesse proporrà la mostra mercato tra le rue, “Aperitivo comics” con degustazioni e un disegno sketch a scelta tra gli autori presenti. Alle 11, incontro “Diabolik e don Camillo: uomini in nero” con Davide Barzi, sceneggiatore e scrittore, e Riccardo Nunziati, disegnatore di Diabolik; alle 15.30, “Ritorno al buio” con Claudio Chiaverotti, sceneggiatore di Morgan Lost, Dylan Dog, e Armitano, disegnatore di Dylan Dog. Modererà Davide Barzi; infine, alle 17, presentazione del terzo concorso nazionale di fumetto “Premio Nuvolosa”.

Il fumettista Armitano

Rete Museale Biellese. Domani, domenica, sarà l’ultimo giorno di apertura per 15 dei 27 siti che hanno aderito all’edizione 2020 della Rete Museale Biellese: Archivio Lanifici Vercellone (Sordevolo), Casa Zegna di Trivero (Valdilana), Castello Vialardi di Verrone (Verrone), Centro di Documentazione sulla Lavorazione del Ferro (Netro), Centro di Documentazione sull’Emigrazione (Donato), Ecomuseo della Terracotta (Ronco Biellese), Ecomuseo della Vitivinicoltura (Ricetto di Candelo), Museo della Passione (Sordevolo), Museo degli Acquasantini (Pettinengo), Museo delle Migrazioni (Pettinengo), Museo dell’Infanzia (Pettinengo), Museo dell’Oro e della Bessa (Zubiena), Museo del Territorio Biellese (Biella), Oasi Wwf Giardino Botanico di Oropa (Biella Oropa) e Santuario di San Giovanni d’Andorno (Campiglia Cervo).
Tanti gli eventi che accompagneranno l’apertura domenicale delle cellule ecomuseali biellesi. Nel contesto degli appuntamenti organizzati dal Giardino Botanico di Oropa, sarà possibile visitare il Geosito del Monte Mucrone e ammirare il fenomeno del “foliage”. All’Ecomuseo della Terracotta di Ronco Biellese sarà ancora visitabile la mostra “Angeli fra le bolle” (orari: 14.30-18.30), mentre al Museo del Territorio Biellese farà tappa la rassegna “Suoni in movimento”, che proporrà due visite guidate, alle 15.30 e alle 17.30, e il concerto alla Basilica di San Sebastiano intitolato “Barocco italiano – La musica da camera di Domenico Scarlatti”, a cura dell’Ensemble Festa Rustica (prenotazioni al 370-3031220).
Sempre domani domenica, al Lanificio Botto di Miagliano, dalle 16 alle 18, verrà presentato il programma invernale formativo di “Storie di Piazza”, con possibilità di sperimentazione laboratoriale (la partecipazione è gratuita previa prenotazione al 320-0982237), e alla Fabbrica della Ruota di Pray Giovanni Barberis Organista terrà l’incontro pubblico dal titolo “La sartoria: un futuro per i giovani?”, a corollario della mostra “L’Atelier del sarto” (info e prenotazioni: tel.: 015-766221).
Visitabili, nell’ultimo giorno di apertura dei rispettivi siti ecomuseali, anche le sculture di Stefania Nicolo e del padre Bruno, esposte al Castello Vialardi di Verrone, e la mostra “Dentro lo sguardo”, allestita al Museo del Territorio Biellese. Domenica, infine sarà anche l’ultima occasione per visitare il set della “Passione”, all’anfiteatro Giovanni Paolo II di Sordevolo (per informazioni telefonare al 338-2785177 o allo 015-2562486).

Incontri Letterari

DOMENICA 11 OTTOBRE

BIELLA
Paola Grosso. Domani, domenica, nell’ambito della manifestazione “Ben rivà an Riva”, alle ore 12 in Piazza San Giovanni Bosco verrà presentato il libro di Paola Grosso “Tutto l’occorrente per i giorni di pioggia”.

Musica Classica

DOMENICA 11 OTTOBRE

BIELLA
Il Coro Genzianella – Città di Biella invita al concerto previsto per domani, alle ore 15.30, in piazza San Giovanni Bosco in Riva. La formazione si esibirà con la Corale Vocinsieme di Graglia.

BIELLA
Suoni in Movimento farà tappa a Biella, al Museo del Territorio Biellese, dove le visite guidate alla Basilica di San Sebastiano saranno abbinata al concerto. Le visite, consentite a 15 persone per ogni turno e previste alle 15.30 e alle 17.30 con prenotazione obbligatoria al numero 015-2529345 entro le ore 18 di domani, venerdì 9 ottobre, prevedono un approfondimento delle collezioni permanenti del Museo, a cura del personale delle Rete Museale Biellese. Il percorso partirà dalla sezione paleontologica, per proseguire tra le varie sezioni archeologica, culture precolombiane, egizia, fino alla sezione storico-artistica. Il concerto verrà tenuto, invece, dell’Ensemble Festa Rustica tra le due visite, alle 16.30, e si svolgerà dell’adiacente Basilica di San Sebastiano. Necessaria la prenotazione tramite sms o Whatsapp al numero telefonico 370-3031220 oppure all’indirizzo mail segreteria@nuovoisi.it entro le ore 12 di domenica. In repertorio il tema amoroso nella poetica musicale del Barocco e nell’opera di Domenico Scarlatti.

Musica live

SABATO 10 OTTOBRE

QUAREGNA
Italian Graffiti live dalle ore 22.30 all’O’ Connors Pub Quaregna. Dance italiana e non a partire dagli anni ’70 e ’80. Prenotazione consigliata, ingresso con mascherina obbligatorio.

Mostre

VIGLIANO BIELLESE
Arte internazionale. In corso tre mostre di Cristina Canale, Vojtěch Kovařík, Brice Guilbert e un’installazione sonora immersiva di Paulo Nazareth – quattro artisti contemporanei di valore internazionale – a Villa Era, storica tenuta del XIX secolo. La rassegna è stata inaugurata il 28 settembre e si protrarrà fino al 15 novembre. I lavori dei quattro artisti sono offerti lontano dal tradizionale contesto dalle pareti bianche della galleria d’arte urbana come scelta frutto degli effetti della pandemia globale che costringe una porzione crescente della nostra società urbanizzata a guardare fuori città, in campagna, per respirare e ispirarsi, e per immaginare nuove priorità, nuovi modi di lavorare e la possibilità di una vita vissuta a un ritmo più lento di quello che fino a poco tempo fa era considerato la norma. Le mostre saranno esposte al piano terra e al primo piano della villa, creando un’esperienza immersiva su larga scala che fonde l’arte contemporanea con l’architettura italiana del XIX secolo e il design del paesaggio.Info: aperto solo su appuntamento, www.mendeswooddm.com

CANDELO
In prospettiva. “In prospettiva” – la fotografia come emozione open air”: fino al 15 novembre al Ricetto si potranno ammirare scatti straordinari in grandi formati allestiti all’aperto tra le vie del borgo medievale (nella foto): il borgo diventa così un vero e proprio museo all’aria aperta. Tutti gli autori delle opere in mostra a Candelo sono master Nikon School.

BIELLA
Biella lives di Vegas. Alla Gallera Silvy Bassanese di via Galilei 45 in corso la mostra “Biella lives” personale di Paolo Vegas che racconta le trasformazioni cittadine impiegando tecniche miste fotografiche. Info: fino al 13 dicembre, da martedì a venerdì ore 16-19, sabato, domenica e festivi su appuntamento.

BIELLA
“Sguardi” al Museo. Al Museo del Territorio Biellese prorogata la mostra “Dentro lo sguardo – Occhi che parlano dall’antichità al XXI secolo”: un percorso inedito tra le opere delle collezioni permanenti e l’allestimento di una mostra temporanea con opere che fino ad oggi sono state conservate nei depositi. Info: fino al 18 ottobre, mercoledì e sabato 15-18,30; giovedì, venerdì e domenica 10-12,30, 15-18,30, ingresso intero 5 Euro, www.museo.comune.biella.it

BIELLA
Inuria. In corso la mostra autunnale di Zaion Gallery in Salita di Riva 3. Si tratta di “Iniuria” dell’artista trentino Jacopo Dimastrogiovanni. La mostra rappresenta una rivisitazione dell’arte barocca vista in chiave contemporanea e una Wunderkamm assolutamente degna di questo nome che ci proietterà nel mistico e misterioso mondo delle meraviglie, al limite del noir. La mostra evidenzia tre cicli pittorici: “Alter ego”, “Iniuria”, “Wunderkammer”. Info: fino al 13 novembre, mercoledì, giovedì e venerdì ore 16.30-19.30, zaiongallery.com.

BIELLA
La luce di Calvano. In corso al Museo del Territorio Biellese la mostra “Dal segno alla luce. 50 anni di pittura”. Nelle sale al piano terreno ecco la personale della pittrice Mariella Calvano. Info: ingresso gratuito, fino al 20 ottobre, da mercoledì a sabato ore 15-18.30, domenica ore 10.30-12 e ore 15.30-18.30, www.museodelterritorio.biella.it

CERRIONE
Barli e la Liguria. In corso alla Tenuta Castello di via Libertà 34 la mostra di Marcello Barli e la sua “Liguria da Muzio a Cerrione” a cura di Claudia Ghiraldello. Info: fino al 17 ottobre, il venerdì e sabato ore 15.30-18.30 a su appuntamento 388-1841892.

BIELLA
Al Piazzo Selvatica. Forte del riconoscimento di Città Creativa Unesco, Biella propone la nuova edizione di Selvatica – Arte e Natura in Festival che fa dialogare le arti visive con le meraviglie della natura. Quest’anno all’insegna della monumentalità, come le sculture di Jürgen Lingl e gli ambienti al centro del progetto fotografico Habitat di Marco Gaiotti. Imponente è anche il lavoro di Margherita Leoni sulla flora tropicale, così come l’opera di suo marito, lo scultore Luciano Mello Witkowski Pinto, entrato in contatto con le etnie amazzoniche. La bellezza della natura è protagonista degli scatti del concorso fotografico Glanzlichter. Arrivano a Biella anche gli Alberi Monumentali Italiani incisi all’acquaforte da Federica Galli e gli acquerelli e i disegni botanici di Emilia e Filippina La Marmora, Angela Petrini e Maria Lombardi tra Ottocento e giorni nostri. Infine un’esposizione scientifica dedicata alle strategie di sopravvivenza di insetti, anfibi e rettili, che sarà possibile osservare dal vero. Un Festival corale che ha il suo cuore nel Polo Culturale di Biella Piazzo, con gli splendidi palazzi Gromo Losa, Ferrero e La Marmora. Info: aperto sabato e domenica ore 10-19, intero 7 Euro; Selvatica più mostra Predatori del microcosmo ingresso 10 Euro, selvaticafestival.net

VALDILANA – TRIVERO
From sheep to shop. Casa Zegna si riappropria del pensiero di Ermenegildo Zegna e propone l’allestimento permanente “From sheep to shop”: 110 anni di storia rivolti al futuro. Nello spazio-serra, l’appendice documentaria “Dai Boschi di Ermenegildo Zegna alla Zegna Forest” racconta il rapporto tra Zegna e territorio. Info: fino al 1 novembre domenica e festivi ore 11-17; ingresso: 5 euro, ridotto 4 eurom, www.casazegna.org

DONATO
“Ciao Francia!”. All’Ecomuseo Valle Elvo e Serra in corso “Ciao Francia! L’emigrazione oltralpe dalla Valle Elvo e Serra”. Info: fino all’11 ottobre domenica ore 14.30-18.30.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno