Valeria Caucino, un altro singolo per la cantante biellese

Valeria Caucino, un altro singolo per la cantante biellese
Eventi e Cultura 15 Novembre 2016 ore 13:30

Canzone e poesia. Un tempo, l’una ha implicato l’altra. E oggi, che i due generi artistici vengono spesso nettamente divisi, si torna a ripetere che le canzoni sono poesie in nota, i sonetti dei nostri tempi. Capita, allora, che facilmente un cantante approdi e non si scosti dalla poesia.

Così è accaduto a Valeria Caucino, che annuncia l’uscita in radio i un altro singolo - “The Beating of Life” - estratto dall’album “At the Break of Dawn”, il primo album solista in cui l’artista biellese si propone esclusivamente con brani d’autore inediti. E che, a fine mese, al contempo, riproporrà un altro lavoro: il suo libro di poesie, intitolato “Nero di seppia” (1990 - L’autore Libri, Firenze).

Il singolo. “The Beating of Life” è il secondo singolo del cd, uscito circa un anno fa, e che nel disco viene riproposto come ultimo brano nella versione italiana. «Parla delle “batoste” della vita, che forgiano il nostro carattere - spiega Valeria Caucino - Per le musiche e i testi ho potuto anche contare su Roberto Brasolin e Enrico Carta, entrambi biellesi. Enrico ha composto questo singolo, due anni fa, in mia presenza, secondo idee che mi rappresentavano molto in quel periodo della mia vita, ecco perché canto questo pezzo davvero intensamente».

Un nuovo disco. Brani inediti sempre sognati. Una svolta nella carriera che arriva a diversi anni dall’esordio. «Io non compongo molto. Adesso, sono riuscita a concretizzare un disco intero. Il percorso precedente si riflette nella mia musica», racconta l’artista. D’altro canto, Valeria Caucino continua a coltivare il suo profilo “voce e chitarra”, con la prima, inconfondibile, in netta evidenza. I live da solista poggiano sulle cover e sul folk americano; mentre la partecipazione a concorsi avviene con gruppi di supporto. Nel suo futuro, però, ci saranno concerti di altro tipo, anticipa: è, infatti, in lavorazione un secondo disco di inediti. «Potendo contare, in futuro, su due dischi di brani solo miei, intendo tenere concerti non più basati su cover. E penso anche di esibirmi in duo o in un trio».

Il libro. Insomma, l’attenzione ai testi ha portato Valeria Caucino a riproporre il suo libro di poesie, unitamente alle sue canzoni: «Il 25 novembre, si terrà al Coffee Corner un incontro, durante il quale alternerò alla poesia le canzoni, lungo un filo comune».

Appuntamento con l’aperitivo letterario, allora, alle 18.30, in via Pietro Micca 29.

Per chi volesse acquistare l’ultimo lavoro discografico della cantante, può compralo da Cigna Dischi o alla libreria Robin. O visitare il sito www.valeriacaucino.it e la sua pagina Facebook.

 

Giovanna Boglietti

Canzone e poesia. Un tempo, l’una ha implicato l’altra. E oggi, che i due generi artistici vengono spesso nettamente divisi, si torna a ripetere che le canzoni sono poesie in nota, i sonetti dei nostri tempi. Capita, allora, che facilmente un cantante approdi e non si scosti dalla poesia.

Così è accaduto a Valeria Caucino, che annuncia l’uscita in radio i un altro singolo - “The Beating of Life” - estratto dall’album “At the Break of Dawn”, il primo album solista in cui l’artista biellese si propone esclusivamente con brani d’autore inediti. E che, a fine mese, al contempo, riproporrà un altro lavoro: il suo libro di poesie, intitolato “Nero di seppia” (1990 - L’autore Libri, Firenze).

Il singolo. “The Beating of Life” è il secondo singolo del cd, uscito circa un anno fa, e che nel disco viene riproposto come ultimo brano nella versione italiana. «Parla delle “batoste” della vita, che forgiano il nostro carattere - spiega Valeria Caucino - Per le musiche e i testi ho potuto anche contare su Roberto Brasolin e Enrico Carta, entrambi biellesi. Enrico ha composto questo singolo, due anni fa, in mia presenza, secondo idee che mi rappresentavano molto in quel periodo della mia vita, ecco perché canto questo pezzo davvero intensamente».

Un nuovo disco. Brani inediti sempre sognati. Una svolta nella carriera che arriva a diversi anni dall’esordio. «Io non compongo molto. Adesso, sono riuscita a concretizzare un disco intero. Il percorso precedente si riflette nella mia musica», racconta l’artista. D’altro canto, Valeria Caucino continua a coltivare il suo profilo “voce e chitarra”, con la prima, inconfondibile, in netta evidenza. I live da solista poggiano sulle cover e sul folk americano; mentre la partecipazione a concorsi avviene con gruppi di supporto. Nel suo futuro, però, ci saranno concerti di altro tipo, anticipa: è, infatti, in lavorazione un secondo disco di inediti. «Potendo contare, in futuro, su due dischi di brani solo miei, intendo tenere concerti non più basati su cover. E penso anche di esibirmi in duo o in un trio».

Il libro. Insomma, l’attenzione ai testi ha portato Valeria Caucino a riproporre il suo libro di poesie, unitamente alle sue canzoni: «Il 25 novembre, si terrà al Coffee Corner un incontro, durante il quale alternerò alla poesia le canzoni, lungo un filo comune».

Appuntamento con l’aperitivo letterario, allora, alle 18.30, in via Pietro Micca 29.

Per chi volesse acquistare l’ultimo lavoro discografico della cantante, può compralo da Cigna Dischi o alla libreria Robin. O visitare il sito www.valeriacaucino.it e la sua pagina Facebook.

 

Giovanna Boglietti