Eventi e Cultura

Torna dopo dodici anni la Biella-Oropa

Eventi e Cultura 08 Aprile 2010 ore 18:51

(8 apr) Dopo un’interruzione lunga ben dodici anni, torna questo fine settimana la Biella–Oropa automobilistica. «Non come competizione però - spiegano gli organizzatori di BMT Eventi - sarà una rievocazione, realizzata con la formula dell’autoraduno CSAI».
In virtù dell’accordo raggiunto con l’amministrazione del Santuario e il Comune e la Provincia di Biella l’“autoraduno rievocativo non competitivo” Biella-Oropa occuperà perciò la strada che porta al Santuario due volte: una sabato 10 aprile, l’altra domenica 11 aprile, in entrambi i casi dalle 13,00 alle 14,30. Dopo un’interruzione lunga ben dodici anni, torna questo fine settimana la Biella–Oropa automobilistica. «Non come competizione però - spiegano gli organizzatori di BMT Eventi - sarà una rievocazione, realizzata con la formula dell’autoraduno CSAI».
In virtù dell’accordo raggiunto con l’amministrazione del Santuario e il Comune e la Provincia di Biella l’“autoraduno rievocativo non competitivo” Biella-Oropa occuperà perciò la strada che porta al Santuario due volte: una sabato 10 aprile, l’altra domenica 11 aprile, in entrambi i casi dalle 13,00 alle 14,30. Una “semplificazione”, regolarmente approvata dalla C.S.A.I., che ha anche reso più semplice la partecipazione all’evento: gli iscritti in sostanza dovranno avere la patente di guida e una tessera dell’Automobile Club d’Italia (o una licenza C.S.A.I.); mentre le vetture dovranno soltanto essere auto, da competizione e non, che hanno gareggiato negli anni in cui si è corsa la cronoscalata Biella – Oropa e quindi dal 1921 al 1997 (non sono richieste fiche o certificati).
A Biella le vetture arriveranno sabato mattina e saranno concentrate in Piazza Martiri (l’ex piazza del mercato) dove verranno effettuate le operazioni di registrazione dei partecipanti. Alle 12,30, incolonnate e scortate, sfileranno per Biella prima di raggiungere il tradizionale luogo della partenza della Biella-Oropa, posto a Cossila, appena oltre la biforcazione che conduce al Favaro.
Domenica invece le vetture saranno esposte al pubblico in Piazza Duomo prima di raggiungere la partenza della Biella-Oropa con le stesse tempistiche del giorno precedente. Sia sabato che domenica, infatti, le salite al Santuario saranno effettuate dalle vetture a intervalli di circa 30 secondi una dall’altra. Una volta raggiunto il Santuario di Oropa entreranno nello spazio predisposto accanto al piazzale della Funivia, dove resteranno durante la pausa pranzo e la visita dei partecipanti al Santuario nella giornata di sabato e fino al termine della premiazione la domenica.Tutte le informazioni sulla Biella-Oropa 2010 sono on line nei siti www.biella-oropa.com e www.biellamotorteam.it, dove verrà anche pubblicato, il giorno prima dell’evento, l’elenco degli iscritti.
Venerdì e sabato nello stand di Bmw Biella Auto e Valsesia Motori saranno acquistabili i biglietti di una lotteria a scopo benefico che metterà in palio la possibilità di salire a Oropa domenica su un’auto da corsa. Durante la due giorni, infine, saranno presenti anche diversi stand espositivi compreso quello del consorzio BestBiella che promuove i prodotti alimentari tipici biellesi.
8 aprile 2010

Seguici sui nostri canali