Talenti Musicali, Biella vale quattro

Talenti Musicali, Biella vale quattro
Eventi e Cultura 04 Novembre 2016 ore 12:07

C’è il Biellese tra i 27 giovani “talenti musicali” del Piemonte e della Valle d’Aosta, che hanno vinto le borse di studio della Fondazione Cassa di Risparmio di Torino, per perfezionarsi in Italia e all’estero. E c’è del Biellese tra le mete prestigiose - comprese Amsterdam, Zurigo, Ginevra, Lione, Basilea, Lubecca - sempre in ambito musicale, che li accoglieranno.

I “Talenti Musicali 2016” sono stati annunciati nel corso della cerimonia di premiazione, svoltasi al Conservatorio “Giuseppe Verdi” di Torino e al termine della quale il pubblico ha assistito a una competizione live tra i migliori vincitori e, in veste di giuria, ha votato il “talento dei talenti”. Titolo attribuito al percussionista valdostano Luca Favaro, 23 anni, che andrà a Ginevra.

Ma chi sono i biellesi premiati con le borse di studio di Fondazione Crt? Si tratta di Giovanni Carraria Martinotti, 20 anni, specializzato in pianoforte, che si perfezionerà a Monaco, in Germania, dove ha già avuto modo di studiare con Arnulf von Arnim; Camilla Patria, 21 anni, ben nota la sua specialità sul violoncello, andrà invece a Lugano. Verranno, invece, a studiare a Biella - e precisamente all’Accademia di alta formazione “Lorenzo Perosi” - Andrea Albano, Moncalieri, 23 anni, clarinetto, e Arianna Luzzani, di Novara, 21 anni, specialità violino.

Con i vincitori dell’edizione 2016 salgono a 180 le borse finanziate dalla Fondazione Crt, che hanno dato l’opportunità ai Talenti Musicali di “conquistare” ruoli di primo piano in rinomate istituzioni musicali italiane e straniere: dal Teatro Regio di Torino all’Orchestra Sinfonica della Rai, fino alla Sinfonica di Basilea e alla Sydney Symphony Orchestra.

Giovanna Boglietti   

C’è il Biellese tra i 27 giovani “talenti musicali” del Piemonte e della Valle d’Aosta, che hanno vinto le borse di studio della Fondazione Cassa di Risparmio di Torino, per perfezionarsi in Italia e all’estero. E c’è del Biellese tra le mete prestigiose - comprese Amsterdam, Zurigo, Ginevra, Lione, Basilea, Lubecca - sempre in ambito musicale, che li accoglieranno.

I “Talenti Musicali 2016” sono stati annunciati nel corso della cerimonia di premiazione, svoltasi al Conservatorio “Giuseppe Verdi” di Torino e al termine della quale il pubblico ha assistito a una competizione live tra i migliori vincitori e, in veste di giuria, ha votato il “talento dei talenti”. Titolo attribuito al percussionista valdostano Luca Favaro, 23 anni, che andrà a Ginevra.

Ma chi sono i biellesi premiati con le borse di studio di Fondazione Crt? Si tratta di Giovanni Carraria Martinotti, 20 anni, specializzato in pianoforte, che si perfezionerà a Monaco, in Germania, dove ha già avuto modo di studiare con Arnulf von Arnim; Camilla Patria, 21 anni, ben nota la sua specialità sul violoncello, andrà invece a Lugano. Verranno, invece, a studiare a Biella - e precisamente all’Accademia di alta formazione “Lorenzo Perosi” - Andrea Albano, Moncalieri, 23 anni, clarinetto, e Arianna Luzzani, di Novara, 21 anni, specialità violino.

Con i vincitori dell’edizione 2016 salgono a 180 le borse finanziate dalla Fondazione Crt, che hanno dato l’opportunità ai Talenti Musicali di “conquistare” ruoli di primo piano in rinomate istituzioni musicali italiane e straniere: dal Teatro Regio di Torino all’Orchestra Sinfonica della Rai, fino alla Sinfonica di Basilea e alla Sydney Symphony Orchestra.

Giovanna Boglietti