Spira vento gitano con la “Carmen”

Spira vento gitano con la “Carmen”
Eventi e Cultura 26 Giugno 2017 ore 21:15

BIELLA – Non ha bisogno di presentazioni, la Carmen. Entrata nell’immaginario collettivo, è una delle poche opere che hanno avuto tanta fortuna. Il capolavoro di Bizet conta, infatti, numerose riletture in forme artistiche diverse dalla lirica: cinema, musical, danza. Domani, martedì 27 giugno, nel Biellese arriverà quella proposta dal Balletto di Milano, reduce dal “tutto esaurito” del Castello Sforzesco. 
Domani, alle 21.30, il Balletto sarà all’Anfiteatro “Giovanni Paolo II” di Sordevolo, per il ciclo di quattro eventi “Estate a Sordevolo” a cura de “Il Contato del Canavese” e con il supporto del Comune di Sordevolo e della Città di Biella. 
Una modernizzazione della messa in scena e di stile firmata Marco Pesta. Alessia Campidori sarà la “femme fatale” Carmen, la gitana che crede nelle carte e nel destino. Quel destino, Alessandro Torrielli, che sin dalla prima scena l’accompagna e che attraverso si svela sulle predizioni: l’amore, il tradimento, la morte. Don Josè, il torero Escamillo e Micaela, rispettivamente Alessandro Orlando, Federico Mella e Marta Orsi, sono gli altri interpreti principali di questo balletto che si articola tra la famosissima Habanera, le danze aragonese e andalusa, fino alla Danza del Toreador. Biglietti a 20 euro, più 3 di prevendita. Info: 0125-641161.
Giovanna Boglietti

BIELLA – Non ha bisogno di presentazioni, la Carmen. Entrata nell’immaginario collettivo, è una delle poche opere che hanno avuto tanta fortuna. Il capolavoro di Bizet conta, infatti, numerose riletture in forme artistiche diverse dalla lirica: cinema, musical, danza. Domani, martedì 27 giugno, nel Biellese arriverà quella proposta dal Balletto di Milano, reduce dal “tutto esaurito” del Castello Sforzesco. 
Domani, alle 21.30, il Balletto sarà all’Anfiteatro “Giovanni Paolo II” di Sordevolo, per il ciclo di quattro eventi “Estate a Sordevolo” a cura de “Il Contato del Canavese” e con il supporto del Comune di Sordevolo e della Città di Biella. 
Una modernizzazione della messa in scena e di stile firmata Marco Pesta. Alessia Campidori sarà la “femme fatale” Carmen, la gitana che crede nelle carte e nel destino. Quel destino, Alessandro Torrielli, che sin dalla prima scena l’accompagna e che attraverso si svela sulle predizioni: l’amore, il tradimento, la morte. Don Josè, il torero Escamillo e Micaela, rispettivamente Alessandro Orlando, Federico Mella e Marta Orsi, sono gli altri interpreti principali di questo balletto che si articola tra la famosissima Habanera, le danze aragonese e andalusa, fino alla Danza del Toreador. Biglietti a 20 euro, più 3 di prevendita. Info: 0125-641161.
Giovanna Boglietti

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Curiosità