Sketch alle Iene per la biellese Roberta Caneparo

Sketch alle Iene per la biellese Roberta Caneparo
Eventi e Cultura 28 Ottobre 2016 ore 12:26

C’era anche una biellese, la bellissima Roberta Caneparo, 24 anni, impiegata alla Mapfre, agenzia di assicurazioni di Verrone, martedì sera in tivù tra le finaliste dell’ironico talent  “Chi è la sosia ufficiale di Ilary Blasi”, inventato dagli autori delle Iene, la popolare trasmissione di Italia Uno, per prendere in giro la simpatica e attraente showgirl e conduttrice romana. A dirigere ovviamente l’iniziativa e a scegliere la vincitrice, c’erano Frank Matano e Giampaolo Morelli, che non hanno mancato di condire lo sketch con battutine ironiche.

Roberta Caneparo ne è uscita molto bene: ha recitato alla perfezione la parte della concorrente bella e intelligente, con tanto di laurea («Allora non va bene come sosia di Ilary…», si è subito sbrigato a precisare Franck Matano per sfottere la collega). La biellese è apparsa tranquilla, spigliata, armata di un sorriso disarmante, come se da sempre fosse abituata alle comparsate televisive.  «C’erano tanti vip che mi hanno fatta sentire a mio agio sin dal primo istante – racconta -. Dal vivo sono molto più simpatici, più belli e alla mano rispetto alla tivù…».

La registrazione della trasmissione è stata fatta negli studi Mediaset di Cologno Monzese. «Sabato abbiamo registrato la puntata andata poi in onda l’altra sera – prosegue Roberta -. Ognuna di noi è stata munita di copione. L’obiettivo era quello di prendere in giro Ilary Blasi».

Sono stati gli amici a presentare domanda per conto della bellissima biellese e a convincerla a partecipare. «Alla fine mi ha fatto molto piacere – precisa Roberta -. Tutto è nato da un post comparso su Facebook. Dopo che ho inviato un breve curriculum e la foto, sono stata chiamata dalla redazione per registrare la puntata. In quel momento mi sentivo molto tranquilla. Ero molto più agitata a vedere la puntata tre giorni dopo…».

Roberta ammette che la sua apparizione televisiva rappresenta solo un episodio isolato. Ma se Mediaset la richiamasse non si tirerebbe di sicuro indietro: «Hanno il mio numero, se vogliono sanno come trovarmi…», precisa con un sorriso.

Valter Caneparo

C’era anche una biellese, la bellissima Roberta Caneparo, 24 anni, impiegata alla Mapfre, agenzia di assicurazioni di Verrone, martedì sera in tivù tra le finaliste dell’ironico talent  “Chi è la sosia ufficiale di Ilary Blasi”, inventato dagli autori delle Iene, la popolare trasmissione di Italia Uno, per prendere in giro la simpatica e attraente showgirl e conduttrice romana. A dirigere ovviamente l’iniziativa e a scegliere la vincitrice, c’erano Frank Matano e Giampaolo Morelli, che non hanno mancato di condire lo sketch con battutine ironiche.

Roberta Caneparo ne è uscita molto bene: ha recitato alla perfezione la parte della concorrente bella e intelligente, con tanto di laurea («Allora non va bene come sosia di Ilary…», si è subito sbrigato a precisare Franck Matano per sfottere la collega). La biellese è apparsa tranquilla, spigliata, armata di un sorriso disarmante, come se da sempre fosse abituata alle comparsate televisive.  «C’erano tanti vip che mi hanno fatta sentire a mio agio sin dal primo istante – racconta -. Dal vivo sono molto più simpatici, più belli e alla mano rispetto alla tivù…».

La registrazione della trasmissione è stata fatta negli studi Mediaset di Cologno Monzese. «Sabato abbiamo registrato la puntata andata poi in onda l’altra sera – prosegue Roberta -. Ognuna di noi è stata munita di copione. L’obiettivo era quello di prendere in giro Ilary Blasi».

Sono stati gli amici a presentare domanda per conto della bellissima biellese e a convincerla a partecipare. «Alla fine mi ha fatto molto piacere – precisa Roberta -. Tutto è nato da un post comparso su Facebook. Dopo che ho inviato un breve curriculum e la foto, sono stata chiamata dalla redazione per registrare la puntata. In quel momento mi sentivo molto tranquilla. Ero molto più agitata a vedere la puntata tre giorni dopo…».

Roberta ammette che la sua apparizione televisiva rappresenta solo un episodio isolato. Ma se Mediaset la richiamasse non si tirerebbe di sicuro indietro: «Hanno il mio numero, se vogliono sanno come trovarmi…», precisa con un sorriso.

Valter Caneparo

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli