Eventi e Cultura
Musica

Reload Sound Festival svela gli artisti pronti a esibirsi sui suoi palchi

The Bastard Sons of Dioniso, Samia e tanta musica da Biella e dintorni dal 22 al 25 giugno al parco Eunice Kennedy.

Reload Sound Festival svela gli artisti pronti a esibirsi sui suoi palchi
Biella Pubblicazione:

The Bastard Sons of Dioniso, Samia e tanta musica da Biella e dintorni dal 22 al 25 giugno al parco Eunice Kennedy.

I nomi

Due palchi, tante band e altrettanti solisti che si alterneranno ai microfoni: si parla al plurale anche nell’edizione 2023 al Reload Sound Festival. Dal 22 al 25 giugno al parco Eunice Kennedy ogni serata proporrà altre esibizioni accanto a quelle degli artisti già annunciati, in ordine di apparizione i Persiana Jones il giovedì, Lo Stato Sociale il venerdì, Bandakadabra il sabato e James Senese Jnc la domenica.

L’elenco degli altri concerti comincia con The Bastard Sons of Dioniso: arriveranno per la prima serata del festival dal Trentino e dal podio ottenuto nella seconda edizione di X Factor. La vicinanza con il mondo delle montagne che circondano la loro terra d’origine è più che visibile nel loro ultimo singolo. “Il tuo tesoro” è stato registrato con la partecipazione del coro della Sat (Società degli alpinisti tridentini), probabilmente il più famoso tra i gruppi vocali cosiddetti alpini di tutta Italia. Il giovedì avrà anche echi biellesi con la voce solista di Cascami Seta, che negli ultimi mesi sta centellinando nuove uscite un singolo alla volta, da “I teschi” a “Murazzi Riviera”, e vercellesi con il ritorno dei Reparto numero 6, già ospiti dell’edizione 2022.

Anche il venerdì parla biellese grazie ai The Bowman, con una playlist che seguirà le tracce del loro primo album Dedalo, presentato in anteprima dal vivo in teatro a Gaglianico poche settimane fa. Anche per loro quello a Reload è un ritorno. Nella stessa sera ci sarà spazio per la voce di Samia: romana di nascita, radici in Somalia e in Yemen, ha una finale di Sanremo Giovani nel curriculum e un Ep pubblicato da poco, dal titolo “Cadiamo a pezzi”, da cui sono stati tratti già i due singoli “È tutto un fake” e “Mama”. Il passato di Reload è fatto anche di talenti fatti ascoltare al pubblico biellese prima che la loro fama esplodesse. La sua presenza sembra essere la scommessa di questa edizione.

Anche il sabato e la domenica presenteranno volti ben conosciuti al pubblico biellese. Elisa e i Maleducati amano prendere canzoni di generi diversi, dal soul di Aretha Franklyn agli Ac/Dc con il loro rock duro, e personalizzarle attorno alla voce di Elisa Pensotti. Il palco sarà loro sabato 24. La domenica invece tocca al Max Duo, formato da due musicisti che non solo la città conosce bene. Max Tempia ha un curriculum immenso, dal palco del Maurizio Costanzo Show alla presidenza del Biella Jazz Club, sempre con le mani che accarezzano i tasti di un pianoforte o di una tastiera. Massimo Serra anima, tra le altre, la sezione ritmica della Treves Blues Band con la sua batteria. Saranno l’antipasto alla raffinatezza blues dell’ultima serata con James Senese JNC.

Come nelle edizioni più recenti saranno due i palcoscenici al parco Eunice Kennedy, dove l’ingresso sarà libero per tutte e quattro le serate con offerta libera in modalità “up to you”. Porteranno i nomi degli sponsor Bonprix, il marchio della vendita per corrispondenza di abbigliamento e accessori ormai storico partner del festival, e Lyskamm, l’amaro di erbe fatto a Rovasenda. In ognuna delle quattro serate la musica dal vivo passerà il testimone ai dj set.

Seguici sui nostri canali