Eventi e Cultura

“Noi Cantando” porta gli “Oblivion”

“Noi Cantando” porta gli “Oblivion”
Eventi e Cultura 02 Settembre 2015 ore 21:34

COSSATO - Anche quest’anno, il coro “Noi cantando” organizzerà la propria serata dedicata al canto e spettacolo,  che si terrà venerdì 9 ottobre, con inizio alle 21, al  teatro comunale. «Gli ospiti - dà notizia il maestro Vitaliano Zambon, direttore del coro - saranno i mitici  “Oblivion”, che presenteranno lo spettacolo “Oblivion.zip”. Si tratta di un gruppo veramente fantastico, che gioca con la musica ed il teatro. Sono un Ogm che varia tra nostalgia e modernità, tra giocoleria e cabaret, tra intrattenimento leggero e satira di costume, tra Bologna e Trieste,  tra il dire ed il fare, tra moglie e marito, tra virgolette… Sono, infatti, un gruppo di attori/cantanti professionisti che scherza con le canzoni, situazioni e momenti italiani. Sono in grado di cantarti i Promessi sposi in 10 minuti, di raccontarti l’Inferno in 6 minuti, o di raccontarti la favola di Pinocchio in 6 minuti. Tutto con simpatia, ironia e tutto in  italiano». “Noi  cantando” ha voluto con questo evento  seguire gli interessi del pubblico tra musica e divertimento e ciò è stato possibile con l’aiuto della Fondazione Crb ed il supporto di sostenitori del coro e il patrocinio del Comune. «Così potremo proporre uno spettacolo di alto livello a prezzi popolari- aggiunge Zambon -, perché il nostro intento, come sempre, non è quello di guadagnare» 

Il  coro cossatese aprirà la serata proponendo alcuni brani tratti dal proprio repertorio e, per l’occasione, ha preparato un “medley” che sarà una sorpresa: «Sarà veramente strepitoso!». Seguirà poi lo spettacolo “Oblivion zip”, l’archivio portatile degli “Oblivion”, alle prese con il meglio del repertorio, ma con la novità del pubblico che farà da terzo incomodo: da fastidio tollerato a malapena (quando ride ed applaude) a vera e propria risorsa dello show in un rapporto quasi fisico: non più solo luci e suoni. E’ già aperta la prevendita dei biglietti per i posti numerati. Info:  333 -3156979 e  339-7991871. 

F.G.

COSSATO - Anche quest’anno, il coro “Noi cantando” organizzerà la propria serata dedicata al canto e spettacolo,  che si terrà venerdì 9 ottobre, con inizio alle 21, al  teatro comunale. «Gli ospiti - dà notizia il maestro Vitaliano Zambon, direttore del coro - saranno i mitici  “Oblivion”, che presenteranno lo spettacolo “Oblivion.zip”. Si tratta di un gruppo veramente fantastico, che gioca con la musica ed il teatro. Sono un Ogm che varia tra nostalgia e modernità, tra giocoleria e cabaret, tra intrattenimento leggero e satira di costume, tra Bologna e Trieste,  tra il dire ed il fare, tra moglie e marito, tra virgolette… Sono, infatti, un gruppo di attori/cantanti professionisti che scherza con le canzoni, situazioni e momenti italiani. Sono in grado di cantarti i Promessi sposi in 10 minuti, di raccontarti l’Inferno in 6 minuti, o di raccontarti la favola di Pinocchio in 6 minuti. Tutto con simpatia, ironia e tutto in  italiano». “Noi  cantando” ha voluto con questo evento  seguire gli interessi del pubblico tra musica e divertimento e ciò è stato possibile con l’aiuto della Fondazione Crb ed il supporto di sostenitori del coro e il patrocinio del Comune. «Così potremo proporre uno spettacolo di alto livello a prezzi popolari- aggiunge Zambon -, perché il nostro intento, come sempre, non è quello di guadagnare» 

Il  coro cossatese aprirà la serata proponendo alcuni brani tratti dal proprio repertorio e, per l’occasione, ha preparato un “medley” che sarà una sorpresa: «Sarà veramente strepitoso!». Seguirà poi lo spettacolo “Oblivion zip”, l’archivio portatile degli “Oblivion”, alle prese con il meglio del repertorio, ma con la novità del pubblico che farà da terzo incomodo: da fastidio tollerato a malapena (quando ride ed applaude) a vera e propria risorsa dello show in un rapporto quasi fisico: non più solo luci e suoni. E’ già aperta la prevendita dei biglietti per i posti numerati. Info:  333 -3156979 e  339-7991871. 

F.G.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter