Il Ricetto diventa il Borgo di Babbo Natale

Il Ricetto diventa il Borgo di Babbo Natale
Eventi e Cultura 17 Novembre 2016 ore 12:58

Quasi mille anni orsono, Babbo Natale si trovò a passare per quello che sarebbe diventato il Ricetto di Candelo e, visto questo incantevole borgo medievale, pensò che il posto fosse molto appropriato come sede del suo Ufficio postale. Lì avrebbe accolto i bimbi e ricevuto le loro letterine.

Anche quest’anno, Babbo Natale, il 27 novembre, il 4, l’8 e l’11 dicembre, arriverà con una carrozza alle 10 del mattino con il suo corteo di Elfi e raggiungerà il suo Ufficio Postale; qui tutti i bambini, attraverso un caratteristico percorso lungo la via di Lizza, potranno consegnargli la propria letterina. I suoi aiutanti elfi li accompagneranno nella visita del suo villaggio e, se insieme alla letterina, verrà allegata una busta affrancata con l’indirizzo del bambino che l’ha consegnata, Babbo Natale con i suoi aiutanti provvederà a rispondergli, mandando anche un simpatico ricordo della visita.

Ci sarà anche un “viaggio” attraverso fiabe, leggende e tradizioni del Biellese con laboratori creativi, giochi, spettacoli …... Un vero borgo da favola per incantare grandi e piccini. Ogni bimbo riceverà all’ingresso la mappa del borgo di Babbo Natale e, ad ogni tappa, riceverà un elemento da incollare sulla mappa.

Quasi mille anni orsono, Babbo Natale si trovò a passare per quello che sarebbe diventato il Ricetto di Candelo e, visto questo incantevole borgo medievale, pensò che il posto fosse molto appropriato come sede del suo Ufficio postale. Lì avrebbe accolto i bimbi e ricevuto le loro letterine.

Anche quest’anno, Babbo Natale, il 27 novembre, il 4, l’8 e l’11 dicembre, arriverà con una carrozza alle 10 del mattino con il suo corteo di Elfi e raggiungerà il suo Ufficio Postale; qui tutti i bambini, attraverso un caratteristico percorso lungo la via di Lizza, potranno consegnargli la propria letterina. I suoi aiutanti elfi li accompagneranno nella visita del suo villaggio e, se insieme alla letterina, verrà allegata una busta affrancata con l’indirizzo del bambino che l’ha consegnata, Babbo Natale con i suoi aiutanti provvederà a rispondergli, mandando anche un simpatico ricordo della visita.

Ci sarà anche un “viaggio” attraverso fiabe, leggende e tradizioni del Biellese con laboratori creativi, giochi, spettacoli …... Un vero borgo da favola per incantare grandi e piccini. Ogni bimbo riceverà all’ingresso la mappa del borgo di Babbo Natale e, ad ogni tappa, riceverà un elemento da incollare sulla mappa.