Eventi e Cultura

Il Premio Biella lancia la “Festa della lettura”

Il Premio Biella lancia la “Festa della lettura”
Eventi e Cultura 13 Aprile 2016 ore 15:01

BIELLA - Tempo di iniziative del “Premio Biella Letteratura Industria”, rivolte a lettori e studenti in occasione del suo quindicesimo compleanno.
Gli appuntamenti sarano svelati venerdì, 15 aprile, alle ore 10, nella sala consiglio di Città Studi. Si tratta della “Festa della lettura in città”, come di concorsi per studenti, incontri con gli autori, contest sui social network. 
A raccontare le proposte in programma, come anticipazione, saranno: Paolo Piana, presidente Premio Biella Letteratura Industria; Pier Francesco Gasparetto, presidente dell’associazione “L’Uomo e L'Arte” e della giuria del Premio; Luciano Rossi, presidente Atl; Alessandro Ciccioni del Gruppo Giovani Imprenditori Uib; Veronica Rocca di Teatrando; Max Tempia del Biella Jazz Club e Gilberto Pichetto del Rotary Club Vallemosso.
Particolarmente attento al mondo dei giovani, da diversi anni il Premio Biella invita gli studenti a confrontarsi su tematiche legate alla cultura dell’impresa e a sviluppare una maggiore attenzione per le trasformazioni economiche, l’etica industriale, i cambiamenti nel mondo del lavoro. Quest’anno, sempre in collaborazione con il Gruppo Giovani Imprenditori dell’Unione Industriale Biellese e Città Studi, il Premio lancia il concorso “40 anni di industria televisiva in Italia”, rivolto non solo agli studenti biellesi, ma ai giovani di tutto il Piemonte, della Valle d’Aosta e della Liguria. 
La “Festa della lettura” si terrà nel pomeriggio di sabato 23 aprile. Sarà una giornata volta alla celebrazione dei compleanni di due importanti partner culturali del riconoscimento: i cinquant'anni del Jazz Club Biella e i quarant'anni dell'associazione “L'Uomo e l'Arte”. Dalle ore 15 alle 18, uno spettacolo itinerante colorerà tutta  Biella, in compagnia di tanti attori e di musiche dal vivo, con letture tratte dai saggi e dai romanzi finalisti delle quindici edizioni del Premio. Le librerie della città, inoltre, offriranno prodotti del territorio e allestiranno vetrine a tema. 
Il Premio è promosso da Città Studi e finanziato dalla Fondazione Crb in partnership con l’Unione Industriale Biellese.

BIELLA - Tempo di iniziative del “Premio Biella Letteratura Industria”, rivolte a lettori e studenti in occasione del suo quindicesimo compleanno.
Gli appuntamenti sarano svelati venerdì, 15 aprile, alle ore 10, nella sala consiglio di Città Studi. Si tratta della “Festa della lettura in città”, come di concorsi per studenti, incontri con gli autori, contest sui social network. 
A raccontare le proposte in programma, come anticipazione, saranno: Paolo Piana, presidente Premio Biella Letteratura Industria; Pier Francesco Gasparetto, presidente dell’associazione “L’Uomo e L'Arte” e della giuria del Premio; Luciano Rossi, presidente Atl; Alessandro Ciccioni del Gruppo Giovani Imprenditori Uib; Veronica Rocca di Teatrando; Max Tempia del Biella Jazz Club e Gilberto Pichetto del Rotary Club Vallemosso.
Particolarmente attento al mondo dei giovani, da diversi anni il Premio Biella invita gli studenti a confrontarsi su tematiche legate alla cultura dell’impresa e a sviluppare una maggiore attenzione per le trasformazioni economiche, l’etica industriale, i cambiamenti nel mondo del lavoro. Quest’anno, sempre in collaborazione con il Gruppo Giovani Imprenditori dell’Unione Industriale Biellese e Città Studi, il Premio lancia il concorso “40 anni di industria televisiva in Italia”, rivolto non solo agli studenti biellesi, ma ai giovani di tutto il Piemonte, della Valle d’Aosta e della Liguria. 
La “Festa della lettura” si terrà nel pomeriggio di sabato 23 aprile. Sarà una giornata volta alla celebrazione dei compleanni di due importanti partner culturali del riconoscimento: i cinquant'anni del Jazz Club Biella e i quarant'anni dell'associazione “L'Uomo e l'Arte”. Dalle ore 15 alle 18, uno spettacolo itinerante colorerà tutta  Biella, in compagnia di tanti attori e di musiche dal vivo, con letture tratte dai saggi e dai romanzi finalisti delle quindici edizioni del Premio. Le librerie della città, inoltre, offriranno prodotti del territorio e allestiranno vetrine a tema. 
Il Premio è promosso da Città Studi e finanziato dalla Fondazione Crb in partnership con l’Unione Industriale Biellese.

Seguici sui nostri canali