Iacchetti e Covatta, due “Matti da slegare”

Iacchetti  e Covatta, due “Matti da slegare”
Eventi e Cultura 07 Febbraio 2017 ore 15:36

BIELLA – Giobbe Covatta e Enzo Iacchetti: due “Matti da slegare”. È, infatti, sulla scia del modo di dire capovolto che tutti conosciamo che i due comici si apprestano a portare a Biella lo spettacolo teatrale così chiamato, diretto da altro noto nome dell’ironia, Gioele Dix.

Lo spettacolo si terrà domani, mercoledì 8 febbraio, alle ore 20.30, al Teatro Sociale Villani di Biella. “Matti da slegare” è la trasposizione della commedia di Axel Hellstenius e porterà sul palco cittadino, al fianco dei due attori principali (in foto), anche le voci femminili di Irene Serini, nei panni dell’assistente sociale Franci, e Sara Damonte, nel doppio ruolo della dottoressa Manu e della vicina di casa Rita. Firma la produzione il Centro d’Arte Contemporanea Teatro Carcano, in collaborazione con Mismaonda.

«Dopo due anni in un istituto psichiatrico dove sono diventati amici inseparabili, Elia (Enzo Iacchetti) e Giovanni (Giobbe Covatta) vengono mandati dal sistema sanitario a vivere da soli in un appartamento messo a disposizione del Comune. Dovranno dimostrare di saper badare a loro stessi e di potersi reinserire all’interno della società».

La loro storia è stata narrata in “Elling & Kjell Bjarne” del norvegese Hellstenius, e corre lungo il parallelo dei due “matti” che procedono a slegarsi dai tanti fantasmi piccoli e grandi che li hanno resi infelici per gran parte della loro vita: «Elia, il “cocco di mamma”, troverà nella poesia e nella forza comunicativa delle parole le propria ragione di vita, mentre Gianni, lo “scimmione”, si accorgerà di poter essere utile agli altri con il suo lavoro e il suo buon cuore».

Info. Costo dei biglietti da 15 a 24 euro. Info disponibilità: 0125-641161.

BIELLA – Giobbe Covatta e Enzo Iacchetti: due “Matti da slegare”. È, infatti, sulla scia del modo di dire capovolto che tutti conosciamo che i due comici si apprestano a portare a Biella lo spettacolo teatrale così chiamato, diretto da altro noto nome dell’ironia, Gioele Dix.

Lo spettacolo si terrà domani, mercoledì 8 febbraio, alle ore 20.30, al Teatro Sociale Villani di Biella. “Matti da slegare” è la trasposizione della commedia di Axel Hellstenius e porterà sul palco cittadino, al fianco dei due attori principali (in foto), anche le voci femminili di Irene Serini, nei panni dell’assistente sociale Franci, e Sara Damonte, nel doppio ruolo della dottoressa Manu e della vicina di casa Rita. Firma la produzione il Centro d’Arte Contemporanea Teatro Carcano, in collaborazione con Mismaonda.

«Dopo due anni in un istituto psichiatrico dove sono diventati amici inseparabili, Elia (Enzo Iacchetti) e Giovanni (Giobbe Covatta) vengono mandati dal sistema sanitario a vivere da soli in un appartamento messo a disposizione del Comune. Dovranno dimostrare di saper badare a loro stessi e di potersi reinserire all’interno della società».

La loro storia è stata narrata in “Elling & Kjell Bjarne” del norvegese Hellstenius, e corre lungo il parallelo dei due “matti” che procedono a slegarsi dai tanti fantasmi piccoli e grandi che li hanno resi infelici per gran parte della loro vita: «Elia, il “cocco di mamma”, troverà nella poesia e nella forza comunicativa delle parole le propria ragione di vita, mentre Gianni, lo “scimmione”, si accorgerà di poter essere utile agli altri con il suo lavoro e il suo buon cuore».

Info. Costo dei biglietti da 15 a 24 euro. Info disponibilità: 0125-641161.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Curiosità