“Famiglie a teatro”, aprono “I musicanti di Brema”

“Famiglie a teatro”, aprono “I musicanti di Brema”
Eventi e Cultura 07 Dicembre 2016 ore 12:52

BIELLA - Dopo il grande successo degli scorsi anni torna, per la stagione 2016-2017, la rassegna “Famiglie a teatro”. Si tratta di un progetto culturale promosso dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Biella, in collaborazione con Città di Biella - Assessorato alla cultura, Città di Cossato, Fondazione Teatro Ragazzi e Giovani Piemonte, Opificiodellarte - Arcipelago Patatrac e Contato del Canavese.

La rassegna è dedicata alle famiglie con bambini, per le quali sono organizzati gratuitamente degli spettacoli pomeridiani rivolti specificatamente ai più piccoli. L’obiettivo ch’essa si pone è, infatti, quello di coinvolgere fasce di pubblico che normalmente non frequentano il teatro.

«Anche quest’anno la Fondazione ha voluto impegnarsi per la realizzazione di questo progetto, che ci sta dando molte soddisfazioni in termini di partecipazione - spiega il presidente della Fondazione Crb, Franco Ferraris - È molto importante, soprattutto in tempo di crisi, che alle famiglie venga data la possibilità di trascorrere un pomeriggio con i propri figli, divertendosi e, al contempo, riflettendo su temi universali ed eterni di cui il teatro si fa tramite».

Nell’arco di cinque appuntamenti, che si svolgeranno tra Teatro Sociale Villani, il Teatro comunale di Cossato e l’Opificiodellarte di nuovo a Biella, le famiglie saranno stimolate dai temi trattati che riadattano i classici per l’infanzia, rappresentandoli con scenografie e costumi originali. Risvolto per il quale è stato fondamentale il coinvolgimento della Fondazione Teatro Ragazzi  Giovani Piemonte, impegnati nell’offerta di spettacoli istruttivi e divertenti.

Si inizierà domenica, 11 dicembre, con “I musicanti di Brema”, per arrivare al 12 marzo, quando sarà messo in scena l’adattamento per bambini del romanzo “Don Chisciotte”. Tutti gli spettacoli saranno a ingresso gratuito fino a esaurimento posti. Il progetto sostiene l’associazione Papa Giovanni XXIII, che è attiva sul nostro territorio per accogliere i più bisognosi nelle sue 4 case famiglia presenti nel biellese, in modo da contrastare l’emarginazione e la povertà. Tutte le offerte che saranno raccolte in queste occasioni saranno devolute per l’ampliamento della casa famiglia di Verrone. Info: 015-2520432.

M.C.

BIELLA - Dopo il grande successo degli scorsi anni torna, per la stagione 2016-2017, la rassegna “Famiglie a teatro”. Si tratta di un progetto culturale promosso dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Biella, in collaborazione con Città di Biella - Assessorato alla cultura, Città di Cossato, Fondazione Teatro Ragazzi e Giovani Piemonte, Opificiodellarte - Arcipelago Patatrac e Contato del Canavese.

La rassegna è dedicata alle famiglie con bambini, per le quali sono organizzati gratuitamente degli spettacoli pomeridiani rivolti specificatamente ai più piccoli. L’obiettivo ch’essa si pone è, infatti, quello di coinvolgere fasce di pubblico che normalmente non frequentano il teatro.

«Anche quest’anno la Fondazione ha voluto impegnarsi per la realizzazione di questo progetto, che ci sta dando molte soddisfazioni in termini di partecipazione - spiega il presidente della Fondazione Crb, Franco Ferraris - È molto importante, soprattutto in tempo di crisi, che alle famiglie venga data la possibilità di trascorrere un pomeriggio con i propri figli, divertendosi e, al contempo, riflettendo su temi universali ed eterni di cui il teatro si fa tramite».

Nell’arco di cinque appuntamenti, che si svolgeranno tra Teatro Sociale Villani, il Teatro comunale di Cossato e l’Opificiodellarte di nuovo a Biella, le famiglie saranno stimolate dai temi trattati che riadattano i classici per l’infanzia, rappresentandoli con scenografie e costumi originali. Risvolto per il quale è stato fondamentale il coinvolgimento della Fondazione Teatro Ragazzi  Giovani Piemonte, impegnati nell’offerta di spettacoli istruttivi e divertenti.

Si inizierà domenica, 11 dicembre, con “I musicanti di Brema”, per arrivare al 12 marzo, quando sarà messo in scena l’adattamento per bambini del romanzo “Don Chisciotte”. Tutti gli spettacoli saranno a ingresso gratuito fino a esaurimento posti. Il progetto sostiene l’associazione Papa Giovanni XXIII, che è attiva sul nostro territorio per accogliere i più bisognosi nelle sue 4 case famiglia presenti nel biellese, in modo da contrastare l’emarginazione e la povertà. Tutte le offerte che saranno raccolte in queste occasioni saranno devolute per l’ampliamento della casa famiglia di Verrone. Info: 015-2520432.

M.C.