Menu
Cerca

Ex Degli Infermi, il caso in un libro

Luoghi di confine” è il titolo dell’auto-pubblicazione, che racchiude i manicomi di Vercelli e Racconigi, gli ospedali di Biella e Torino e gli istituti abbandonati.

Ex Degli Infermi, il caso in un libro
Eventi e Cultura Biella Città, 16 Dicembre 2019 ore 07:30

Ex Degli Infermi, il caso in un libro.

Un libro per l’ex ospedale di Biella

Non sono i primi ad aver “fermato” le immagini degli interni abbandonati dell’ex ospedale di Biella. Sono, però, i primi ad averne fatto un capitolo per un libro sotto forma di viaggio “nei meandri della sanità che fu”, volto a scoprire storia e stato attuale delle più importanti strutture sanitarie del Piemonte.

“Luoghi di confine” è il titolo dell’auto-pubblicazione, che racchiude i manicomi di Vercelli e Racconigi, gli ospedali di Biella e Torino e gli istituti abbandonati come l’Eremo di Lanzo. Tutto è nato dalla ricerche, o meglio dalle esplorazioni urbane, di Anna Bertino e Federico Valletta, nati a Torino ma residenti nel Vercellese. Classe 1967 lei, del 1986 lui. Bertino è laureata in Scienze Politiche e insegnante di scienze umane, dal forte interesse per l’archeologia e il passato piemontese. Valletta è, invece, appassionato di fotografia e di scrittura, collabora con il giornale “La Sesia” di Vercelli. Presenteranno il loro lavoro, appartenente al progetto “A spasso nel passato – Viaggio attraverso il Piemonte dimenticato”, forse prossimamente a Biella, di certo oggi – lunedì 16 dicembre – alla biblioteca civica di Trino (Vercelli), alle ore 21.

Cosa raccontano dell’esplorazione all’ex “Degli Infermi”? Ecco alcune loro considerazioni accompagnate da fotografie che hanno scattato sul posto.

L’articolo completo in edicola oggi su Eco di Biella.

LEGGI ANCHE LE ALTRE NOTIZIE DI ECO DI BIELLA

Novità: Iscriviti al nostro gruppo Facebook Biella Netweek

SU FACEBOOK SEGUI anche la nostra pagina ufficiale Eco di Biella: clicca “Mi piace” o “Segui” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia!

SU TWITTER SEGUI @ECODIBIELLA

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli