Emilio Solfrizzi, quel borghese e gentiluomo

Emilio Solfrizzi, quel borghese e gentiluomo
06 Marzo 2017 ore 16:19

È l’animatore di un continuo e chiassoso Carnevale. Un padrone, tronfio quanto goffo, che si fa deridere persino dalla sua serva. Ma che persevera nel suo obiettivo, un chiodo fisso: diventare nobile.  E monsieur Jourdain da nuovo ricco, arrampicatore sociale, ambizioso che pretende di comprare col denaro quei meriti e quei titoli che non avrà mai è la figura perfetta, in fondo, attorno al quale ordire una beffa. Il circuito narrativo, in altre parole, attorno a cui si sviluppa la celebre pièce di Molière, espressione di un teatro classico e della sua stessa produzione che pone al centro il personaggio del quale lo stesso Molière vestì i panni. 

Quel “borghese gentiluomo”, titolo della commedia, che andrà in scena a Cossato – per la stagione curata da “Il Contato del Canavese” – con mattatore Emilio Solfrizzi, l’odierno monsieur Jourdain.
Lo spettacolo si terrà al Teatro Comunale alle ore 20.45 di domani – martedì 7 marzo – e offrirà al pubblico una rilettura della storia, che racconta le dinamiche della famiglia Jourdain, servitori compresi, e il grande evento, la “farsa  del Gran Turco”, organizzata ai danni del padrone per convincerlo che tale figlio del Gran Turco, di lignaggio reale, è pronto a sposare Lucilla, sua figlia. Jourdain, lusingato dalle promesse di nobiltà, cade nel tranello e la sua cecità lo porterà lontano anche dalla moglie che, pur criticandolo aspramente lo ha sempre protetto ma a quel punto gli si schiera contro, lasciandolo definitivamente solo nella sua folle utopia. 

L’attore. Emilio Solfrizzi, classe 1962, è attore e comico. La sua carriera è decollata nel 2000, con la serie tv “Sei forte maestro”, al fianco di Gaia De Laurentiis. Tra i ruoli drammatici da lui interpretati, quelli in “Luisa Sanfelice” o “Giovanni Falcone, l’uomo che sfidò Cosa Nostra”. Lo si ricorda poi in “Tutti pazzi per amore”, “Maschi contro femmine”, “Sei mai stata sulla luna?”. 

Biglietti a 22 euro. Per la prevendita contattare “Il Contato del Canavese”: 0125-641161.  
Giovanna Boglietti

È l’animatore di un continuo e chiassoso Carnevale. Un padrone, tronfio quanto goffo, che si fa deridere persino dalla sua serva. Ma che persevera nel suo obiettivo, un chiodo fisso: diventare nobile.  E monsieur Jourdain da nuovo ricco, arrampicatore sociale, ambizioso che pretende di comprare col denaro quei meriti e quei titoli che non avrà mai è la figura perfetta, in fondo, attorno al quale ordire una beffa. Il circuito narrativo, in altre parole, attorno a cui si sviluppa la celebre pièce di Molière, espressione di un teatro classico e della sua stessa produzione che pone al centro il personaggio del quale lo stesso Molière vestì i panni. 

Quel “borghese gentiluomo”, titolo della commedia, che andrà in scena a Cossato – per la stagione curata da “Il Contato del Canavese” – con mattatore Emilio Solfrizzi, l’odierno monsieur Jourdain.
Lo spettacolo si terrà al Teatro Comunale alle ore 20.45 di domani – martedì 7 marzo – e offrirà al pubblico una rilettura della storia, che racconta le dinamiche della famiglia Jourdain, servitori compresi, e il grande evento, la “farsa  del Gran Turco”, organizzata ai danni del padrone per convincerlo che tale figlio del Gran Turco, di lignaggio reale, è pronto a sposare Lucilla, sua figlia. Jourdain, lusingato dalle promesse di nobiltà, cade nel tranello e la sua cecità lo porterà lontano anche dalla moglie che, pur criticandolo aspramente lo ha sempre protetto ma a quel punto gli si schiera contro, lasciandolo definitivamente solo nella sua folle utopia. 

L’attore. Emilio Solfrizzi, classe 1962, è attore e comico. La sua carriera è decollata nel 2000, con la serie tv “Sei forte maestro”, al fianco di Gaia De Laurentiis. Tra i ruoli drammatici da lui interpretati, quelli in “Luisa Sanfelice” o “Giovanni Falcone, l’uomo che sfidò Cosa Nostra”. Lo si ricorda poi in “Tutti pazzi per amore”, “Maschi contro femmine”, “Sei mai stata sulla luna?”. 

Biglietti a 22 euro. Per la prevendita contattare “Il Contato del Canavese”: 0125-641161.  
Giovanna Boglietti

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno