Eventi e Cultura

De Gregori e il suo “furto” a Dylan

De Gregori e il suo “furto” a Dylan
Eventi e Cultura 05 Luglio 2016 ore 16:06

Giro di boa, per l’Estate 2016 di Sordevolo. Archiviati i primi tre eventi della rassegna curata dall’associazione “Il Contato del Canavese”, con la collaborazione del Comune, l’attesa ora è tutta per il penultimo appuntamento. Quello che precederà il meglio del repertorio del comico sassarese Baz, in programma per martedì 19 luglio, ma soprattutto quello che porterà sul palco dell’Anfiteatro “Giovanni Paolo II”, Francesco De Gregori. L’occasione, che cadrà sabato - 9 luglio - alle ore 21.30, porterà l’amato cantautore nel Biellese, per ripercorrere i suoi maggiori successi ma, in particolare, per presentare in tour il suo “Amore e furto”. Suo personale tributo canoro al mito Bob Dylan. Sì, perché quello di Francesco De Gregori non rappresenterà soltanto un omaggio, sarà invece un vero e proprio lavoro di traduzione. Da qui, l’idea dello “scippo” a Dylan, come ben esprime la scaletta del concerto, sin dai primi titoli d’esecuzione: “Un angioletto come te” (“Sweetheart like you”), “Servire qualcuno” (“Gotta serve somebody”), “Non dirle che non è così” (“If you see her, say hello”), “Via della Povertà” (“Desolation row”).  D’altronde, lo stesso nome del progetto di De Gregori è, di per sè, un furto: “Amore e furto” rimanda, infatti, a “Love and Theft”, il trentunesimo album del cantautore statunitense.Info. Per chi volesse assistere allo spettacolo, biglietti da 20 a 48 euro. Info prevendite: 0125-641161. Giovanna Boglietti

Giro di boa, per l’Estate 2016 di Sordevolo. Archiviati i primi tre eventi della rassegna curata dall’associazione “Il Contato del Canavese”, con la collaborazione del Comune, l’attesa ora è tutta per il penultimo appuntamento. Quello che precederà il meglio del repertorio del comico sassarese Baz, in programma per martedì 19 luglio, ma soprattutto quello che porterà sul palco dell’Anfiteatro “Giovanni Paolo II”, Francesco De Gregori. L’occasione, che cadrà sabato - 9 luglio - alle ore 21.30, porterà l’amato cantautore nel Biellese, per ripercorrere i suoi maggiori successi ma, in particolare, per presentare in tour il suo “Amore e furto”. Suo personale tributo canoro al mito Bob Dylan. Sì, perché quello di Francesco De Gregori non rappresenterà soltanto un omaggio, sarà invece un vero e proprio lavoro di traduzione. Da qui, l’idea dello “scippo” a Dylan, come ben esprime la scaletta del concerto, sin dai primi titoli d’esecuzione: “Un angioletto come te” (“Sweetheart like you”), “Servire qualcuno” (“Gotta serve somebody”), “Non dirle che non è così” (“If you see her, say hello”), “Via della Povertà” (“Desolation row”).  D’altronde, lo stesso nome del progetto di De Gregori è, di per sè, un furto: “Amore e furto” rimanda, infatti, a “Love and Theft”, il trentunesimo album del cantautore statunitense.Info. Per chi volesse assistere allo spettacolo, biglietti da 20 a 48 euro. Info prevendite: 0125-641161. Giovanna Boglietti

Seguici sui nostri canali