Eventi e Cultura
FINE SETTIMANA

Cosa fare a Biella e provincia: gli eventi del weekend (8 e 9 gennaio 2022)

Questo è il fine settimana di chiusura del festival "Viaggio" e dello spettacolo "Sogno di una notte di mezza estate" con Jurij Ferrini. Ma non solo.

Cosa fare a Biella e provincia: gli eventi del weekend (8 e 9 gennaio 2022)
Eventi e Cultura Biella Città, 08 Gennaio 2022 ore 10:00

Questo è il fine settimana di chiusura del festival "Viaggio" e dello spettacolo "Sogno di una notte di mezza estate" con Jurij Ferrini. Ma non solo.

Cosa fare a Biella e nel Biellese

Qui una selezione di eventi tratti dall’edizione del giovedì di Eco di Biella, che ogni settimana propone la sezione Eco Week con gli eventi fissati a Biella e nel Biellese.

Raccomandiamo, chiaramente, attenzione alle previsioni meteo.

Spettacoli

“Sogno di una notte di mezza estate”, famosissima commedia shakespeariana, per la regia di Jurij Ferrini (nella foto di copertina, l'immagine in locandina)andrà in scena al Teatro Sociale Villani di Biella domenica, 9 gennaio (evento confermato al momento in cui si scrive), alle ore 20.45.  Biglietti da 17 a 24 euro più diritti di prevendita, disponibili da Cigna Dischi, Paper Moon, sul sito del Contato del Canavese. Info: 0125-641161.

Eventi vari

Ultimi giorni per visitare i presepi. Chiuderà domenica, nella chiesetta di San Carlo, in frazione Nelva, il presepe meccanico di Callabiana. Questi gli orari: prefestivi e festivi 10-17.30; domani, venerdì (feriale) 14-17.30 (info: tel.: 333-2706586). Analogamente, domenica sarà l’ultimo giorno utile per scoprire i presepi nel bosco di Callabiana (info: tel.: 333-2706586). E sempre fino a domenica si potrà organizzare una visita al Presepe Gigante di Marchetto, nel borgo antico di Mosso, nel comune di Valdilana, che nelle prime settimane di apertura è stato visto da più di 3.500 persone. Questi gli orari: tutti i giorni, dalle 10 alle 22 (info: tel.: 334-6142971 o 335-7852310; sito: www.presepegigantemarchetto.it).

Presepe gigante di Marchetto

Bielmonte, con le ciaspole al Rifugio Monte Marca. Con le guide di Overalp lungo un percorso di media difficoltà di 3,5 chilometri, adatto a tutti, che, in un paio d’ore, condurrà al Rifugio Monte Marca. L’escursione verrà proposta da oggi, giovedì 6 gennaio, a domenica (meteo permettendo). Ritrovo al Piazzale 2 di Bielmonte alle 10. Info su costi e per aggiornamenti: tel.: 349-6252576.

Bielmonte, ciaspolata by night al chiaro di luna. Sabato, a Bielmonte, è in programma una ciaspolata by night al chiaro di luna a cura di Evolution Project. Ritrovo al Bocchetto Sessera alle 18. Ritorno previsto intorno alle 20.30. Info su costi e prenotazioni: tel.: 320-9616218.

Bielmonte, forest bathing e ciaspole. Camminare senza fretta, con le ciaspole ai piedi, sperimentando pratiche di benessere guidate è quel che propone l’Oasi Zegna per il fine settimana. A fare da guida, sabato e domenica, sarà Fabio Castello. Ritrovo al Bocchetto Sessera alle 10. Info su orari e costi: tel.: 339-7396593.

Mostre

Biella, “Viaggio”. Ultimi giorni per la IV edizione del festival che fa incontrare viaggio e arte, dislocato nei 3 palazzi storici di Biella Piazzo, Palazzo Ferrero, Gromo Losa e La Marmora, con 10 mostre. Info: fino al 9 gennaio, giovedì 6, venerdì 7 gennaio ore 15-19, sabato 8 e domenica 9 gennaio ore 10-19, ingresso 8 euro.

Biella, Casorati in Duomo. Uno studio preparatorio famoso di Felice Casorati è esposto nella Cattedrale di Santo Stefano fino al 23 gennaio: è “Studio per La barca” una madre che allatta il bambino, per il progetto “Sia Luce” della parrocchia di Santo Stefano con BiBox art space per celebrare il Natale.

Biella, il salotto Fornaro. In corso al Museo del Territorio  la mostra dedicata al “Lascito della Famiglia Mario Fornaro” costituito da una trentina di opere di pittori piemontesi di fine Ottocento, come  Falchetti e Gheduzzi, a numerosi biellesi tra cui Luigi Boffa Tarlatta, Guido Mosca e Mario Carletti e altri artisti del Novecento italiano come Aligi Sassu, Enrico Paolucci e Virio Da Savona. Info: “Il salotto di un collezionista” fino al 6 marzo, giovedì ore 10-14, venerdì ore 14-18, sabato, domenica e festivi ore 10-18, ingresso 5 Euro (ridotto 3 Euro).

Biella, l’industria laniera. Ultimi giorni al Lanificio Maurizio Sella, sede della Fondazione Sella, per la mostra “Lana. Le trasformazioni di un’industria e l’Associazione Laniera Italiana”.   Info:  fino al 9 gennaio  giovedì ore 13-15, sabato e domenica ore 10-18, ingresso 7 Euro.

Biella, l’inverno di De Lorenzi.  Allo Spazio cultura Crb di via Garibaldi a Biella  la mostra “Francesco De Lorenzi: viaggio attraverso l’inverno” che presenta un viaggio ideale attraverso gli innumerevoli inverni fotografati dall’autore in più di cinquant’anni.  Info: fino  al 30 gennaio,  da lunedì a venerdì 10,30-12,30, 16-17,30, sabato e domenica 16-19, ingresso gratuito, aperto  il 6 gennaio ore 16-19.

Biella, “Zero” alla Woolbridge. Woolbridge Art Gallery negli ex lanifici Pria di Biella in via Salita di Riva  3 ospita  “Zona Bianca Zero” rassegna di arte contemporanea con 42 artisti. Info: fino al 7 marzo,  da mercoledì a domenica 10-12,30, 14,30-19.

Biella, Under the Surface. Ultimi giorni alla BI-BOx Art Space in via Italia 38 a Biella (interno cortile) per “Accidentally Stumbling on Exposed Roots”, la mostra fotografica del duo artistico composto da Tania Brassesco e Lazlo Passi Norberto.  Tra le 20 opere esposte anhe “Under the Surface” copertina del romanzo “L’acqua del lago non è mai dolce” di Giulia Caminito, vincitrice del Premio Campiello 2021.  Info: fino al 9 gennaio, venerdì ore 15-19,30, sabato ore 10-12,30 e 15-19,30.