Eventi e Cultura
fine settimana

Cosa fare a Biella e provincia: gli eventi del weekend (5 e 6 marzo 2022)

Questo è il fine settimana del festival del fumetto Nuvolosa. A Bielmonte Carnevale sugli sci e, per chi ama i concerti, Anais Drago che aprirà Villa Piazzo in Musica. 

Cosa fare a Biella e provincia: gli eventi del weekend (5 e 6 marzo 2022)
Eventi e Cultura Biella Città, 03 Marzo 2022 ore 07:00

Questo è il fine settimana del festival del fumetto Nuvolosa. A Bielmonte Carnevale sugli sci e, per chi ama i concerti, Anais Drago che aprirà Villa Piazzo in Musica.

Cosa fare a Biella e nel Biellese

Qui una selezione di eventi tratti dall’edizione di giovedì scorso di Eco di Biella, che ogni settimana propone la sezione Eco Week con gli eventi fissati a Biella e nel Biellese.

Eventi vari

“Nuvolosa 2022” si svolgerà tra oggi e domani, sabato 5 e domenica 6 marzo. Oggi: premiazione del concorso, alle 16.30, e a seguire inaugurazione delle mostre che saranno aperte fino al 13 marzo e, dopo un breve stop, dal 19 marzo al 26 giugno nell’ambito di “Selvatica”. Invece, domani il festival prevede un orario continuato, dalle ore 10 alle 18, e offrirà al pubblico set con stampe di vari disegnatori, aperitivo con degustazione di prodotti del territorio, disegno sketch a scelta tra gli autori presenti e incontri con i vari ospiti: tra questi, alle 11 “Laura Zuccheri, una donna che disegna Tex”, alle 14 “Orsa Maggiore, supereroi biellesi", alle 15 “Roberto Diso”. per finire con il workshop di fumetto con Angela Allegretti, dai 12 anni. Più i workshop gratuiti per bambini il 12 e 19 marzo a “I Giardini”, con Daniele Statella (Diabolik) e Sergio Cabella (Topolino). Ingresso gratuito. Nella foto di copertina, il volume “Uniti per il pianeta” di Bonelli Editore le cui tavole saranno tra quelle in mostra. Info: Festival Nuvolosa.

“Giuseppe e Alberto Falchetti, pittori di Caluso”. Oggi, sabato, dalle ore 16 alle ore 20 al Museo del Territorio si parlerà di Giuseppe e Alberto Falchetti, pittori di Caluso. Nell’ambito della mostra “Il salotto di un collezionista. La collezione Fornaro al Museo del Territorio Biellese” è la cornice del nuovo approfondimento sulla storia dell’arte e sulle sue connessioni con il territorio. “Giuseppe e Alberto Falchetti, pittori di Caluso” è il titolo della conferenza a ingresso gratuito a cura del prof. Ferdinando Viglieno Cossalino, autore della monografia su Giuseppe Falchetti e studioso dell’opera del figlio Alberto. Di entrambi gli artisti il Museo ha acquisito - proprio grazie alla donazione Fornaro - alcuni dipinti. Si tratta di un “Paesaggio” di Giuseppe e due di Alberto, con scorci di Venezia e del porto di Rotterdam, oltre alla grande tela intitolata “Ritorno dal pascolo”. Le collezioni private biellesi contano molte opere dei due Falchetti. Infatti, il tema del paesaggio - sulla scia di Lorenzo Delleani - è da sempre molto gradito ai biellesi, che hanno riservato non pochi apprezzamenti alle opere dei due artisti di Caluso. La donazione Fornaro ha fatto riemergere e tornare agli onori della storia opere pregevoli di cui si era persa traccia.

Bielmonte, Carnevale sugli sci. Truccabimbi, pattinaggio su ghiaccio, giochi al Winter Bielmonte Kids e allo Snow Baby Park, corsi di sci scontati: è il Carnevale 2022 dell’Oasi Zegna, in programma oggi sabato, che culminerà con la grande festa in notturna “Starnight speciale carnevale”, con la gara di slalom in parallelo. Info: Oasi Zegna.

Masserano, visite alla Reggia. L’apertura del Polo Museale Masseranese domani, domenica, permetterà di visitare il Palazzo dei Principi, prenotandosi per i turni di visita delle 14.30, delle 15.30 o delle 16.30. Info: tel.: 345-5126696; sito.

Musica

Pettinengo, Dieci anni di musica. Sarà Anais Drago, con “Solitudo”, concerto per violino e violini elettrici, a inaugurare la decima edizione di “Villa Piazzo in musica”. Appuntamento domani domenica alle 17.30 a Villa Piazzo, a Pettinengo. Biglietti su www.eventbrite.it. Info: Associazione PaceFuturo.

Spettacoli

Oggi sabato, alle 20.45, spettacolo di Storie di Piazza che avrà in Roberta Correale una mattatrice che con maestria, coraggio e ironia racconterà in prima persona molestie e stupro, e il modo in cui sono stati interiorizzati ed elaborati, in un monologo intenso diviso in tre parti distinte. “Ad alta voce” - questo il titolo - pone al centro una donna colta in diversi momenti della sua vita: una bambina, una giovane donna, una donna adulta, fornendo stimoli e riflessioni per gli spettatori/ascoltatori, raccontando limiti culturali e distorsioni, ma proponendo alla fine sguardi nuovi: è possibile trovare soluzioni che necessariamente dovranno essere personali per affrontare, in generale, il “diverso” dal previsto che ci ha colto come uno schiaffo della vita. Vista la difficoltà e la delicatezza del tema, lo spettacolo, firmato da Manuela Tamietti e dalla stessa interprete, è consigliato a un pubblico con più di 14 anni. Il biglietto d’ingresso costa 11 euro; info e prenotazioni: tel.: 0125-641161 o Il Contato del Canavese e Storie di Piazza.

Mostre

Sordevolo, Trittico del sublime. In occasione del 60° compleanno del movimento artistico Fluxus, l’associazione culturale Zero Gravità propone il “Trittico del Sublime”, mostra personale di Enzo Minarelli - poeta, performer, ricercatore italiano attivo nel campo della poesia sonora, elettronica e videopoesia - a cura di Carlotta Cernigliaro, presso l’omonima villa. L’esposizione si articola attraverso tre opere realizzate nel quadriennio 2015-19, la prima Step after step! Never Stop! - Passo dopo Passo! Non fermarti mai! (130x130), va esposta a terra obliquamente come fosse una passerella per rendere immediata l’idea del camminare. La seconda Writing (seen from the sky) is burning - La Scrittura (vista del cielo) brucia (130x130) collocata in verticale a parete, amplifica visivamente l’incendio di una scrittura ottenuta col pirografo. Infine, la terza, Yahoo Gulliver’s travels - Yahoo i viaggi di Gulliver (110x110) allinea una serie multicolarata di pupazzetti disposti in maniera tale da creare delle mini storie. Info: Fino all’8 aprile alla Serra dei Leoni di villa Cernigliaro, sabato e domenica ore 16-19. Vernissage domani, domenica 6 marzo, ore 16-19, presente Minarelli che presenterà l’Lp De Revolutionibus OM Records San Francisco 2022.

Biella, le 190 foto di un’epoca. È stata allestita nell’atrio dell’Ospedale la mostra “La musica italiana è passata di qui: gli anni d’oro del Ferragosto Andornese”, presentata con grande successo la scorsa estate al Museo del Territorio di Biella. La mostra racconta Il Ferragosto nella sua stagione d’oro, tra il 1958 e il 1973, quando la festa patronale divenne un vero e proprio festival della musica: 190 gli scatti dall’archivio di Sergio Fighera che documentano quell’epoca. Info: aperta per tutto il mese di marzo.

Candelo, Liberi di imparare. La mostra itinerante “Liberi di imparare” è in corso al borgo medievale di Candelo. L’esposizione, che è frutto della collaborazione tra Museo Egizio, Direzione della Casa Circondariale ‘Lorusso-Cutugno’, raccoglie venti copie di reperti della collezione del museo torinese, tra cui la Cappella di Maia, gli affreschi della tomba di Iti e Neferu, i ritratti del Fayyum, l’ostrakon della ballerina, nonché alcuni libri funerari. I manufatti sono stati realizzati dai detenuti. Gli oggetti riprodotti sono accompagnati da didascalie, indicazioni e pannelli. Info: fino al 3 aprile (apertura nel weekend, su richiesta negli altri giorni) con ingresso gratuito. Info: Ricetto di Candelo.

Biella, Il salotto Fornaro. In corso al Museo del Territorio la mostra dedicata al “Lascito della Famiglia Mario Fornaro”: una trentina di opere di pittori biellesi e piemontesi di fine Ottocento e altri artisti del Novecento italiano. Info: “Il salotto di un collezionista” fino al 6 marzo, giovedì ore 10-14, venerdì ore 14-18, sabato, domenica e festivi ore 10-18, ingresso 5 Euro.

Biella, Ido Novello alla Crb. Allo Spazio Cultura Crb di via Garibaldi 14 in corso la mostra: “Ido Novello, il poeta che dipingeva”. Info: fino al 13 marzo, ingresso gratuito, da lunedì a venerdì ore 10.30-12.30 e ore 16-17.30; sabato e domenica ore 16-19.

Biella, Bassanese: 19 artisti. Alla Galleria Silvy Bassanese, di via Galilei, prorogata la mostra “Della fragilità e della clausura” che riunisce 19 artisti. Info: fino al 18 marzo da martedi a venerdi 16.30-19.30.

Biella, “Zona Bianca Zero”. Woolbridge Art Gallery negli ex lanifici Pria di Biella in via Salita di Riva 3 ospita “Zona Bianca Zero” rassegna di arte contemporanea con 42 artisti. Info: fino al 7 marzo, da mercoledì a domenica 10-12,30, 14,30-19.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter