Eventi e Cultura
FINE SETTIMANA

Cosa fare a Biella e provincia: gli eventi del weekend (5 e 6 febbraio 2022)

Questo è il fine settimana di Carlotta Dalia al Perosi, del “Gran Tour delle Fiabe” di Teatrando e dell'incontro con lo scrittore Antonio Manzini in Biblioteca a Biella.

Cosa fare a Biella e provincia: gli eventi del weekend (5 e 6 febbraio 2022)
Eventi e Cultura Biella Città, 03 Febbraio 2022 ore 09:44

Questo è il fine settimana di Carlotta Dalia al Perosi, del “Gran Tour delle Fiabe” di Teatrando e dell'incontro con lo scrittore Antonio Manzini in Biblioteca a Biella.

Cosa fare a Biella e nel Biellese

Qui una selezione di eventi tratti dall’edizione di giovedì scorso di Eco di Biella, che ogni settimana propone la sezione Eco Week con gli eventi fissati a Biella e nel Biellese.

Musica

«Tòca como un àngel». Cioè «Suona come un angelo», questo ha detto di lei   Leo Brouwer, compositore, chitarrista e direttore d’orchestra cubano. E la diretta interessata lo mostrerà al pubblico biellese: Carlotta Dalia (nella foto di copertina), infatti, si esibirà domani - venerdì 4 febbraio - a Biella in un concerto a cura dell’Accademia “Perosi” di Biella. L’appuntamento è fissato a Palazzo Gromo Losa per le ore 20.45. Dalia sarà ospite della 45esima stagione concertistica del “Perosi”, con un programma di alto livello tecnico che spazia tra Europa e Sud America, con celebri compositori quali Domenico Scarlatti, Fernando Sor, Astor Piazzolla, Leo Brouwer, Mario Castelnuovo-Tedesco. Eseguirà anche un brano dedicatole da Angelo Gilardino, chitarrista e compositore vercellese recentemente scomparso. Info. Biglietti: intero 10 euro; ridotto under 27 5 euro e ridotto under 13 a un euro. Concerto incluso nell’abbonamento. Prenotazione obbligatoria e prevendita sul sito del Perosi. Altre info: 015-29040.

Quaregna, Elisa e I Maleducati. Sabato dalle 22 la band Elisa e I Maleducati si esibirà dal vivo all’O’ Connors Pub di Quaregna. Prenotazione tavoli al 331-2474723. Info O'Connors di Quaregna.

Incontri letterari

Alla Biblioteca Civica alle ore 18, l’ospite tanto atteso sarà lo scrittore Antonio Manzini, che racconterà del suo ultimo libro “Le ossa parlano” (Sellerio). Interverrà, per l’occasione, Beppe Anderi. Accessi liberi, fino a esaurimento posti. Obbligatorio essere muniti di con Green Pass rinforzato e indossare la mascherina di protezione Ffp2.

Antonio Manzini

Spettacolo

Il “Gran Tour delle Fiabe” è pronto a inaugurare la terza edizione, dopo la pausa del 2021. Il percorso semi-itinerante della compagnia Teatrando, con letture rivolte ai bambini dai 4 anni su, verrà proposto nella sede di via Ogliaro 5, a Biella, in sei appuntamenti articolati su tre week-end: sabato e domenica, il 12 e 13 febbraio e il 19 e 20 febbraio. La formula, già presentata in precedenza, conta gli opportuni “aggiustamenti” richiesti dall’osservanza delle disposizioni anti-Covid.

Innanzitutto, il momento della lettura, che normalmente vedeva i bimbi seduti a terra sul palco, a diretto contatto con gli attori, in questo caso si svolgerà in modo più “teatrale”: bambini e genitori si siederanno in platea, su sedie opportunamente disposte, mentre gli attori agiranno sul palco, tra curiose scenografie. E, inoltre non verranno somministrati cibi né bevande.

Il “Gran Tour” inizierà con l’esplorazione dello spazio che fa da sede alla compagnia. Utilizzando i tanti mobili e  gli oggetti di scena custoditi nell’ampio ambiente, è stato infatti creato un avventuroso percorso, che i partecipanti affronteranno accompagnati da due buffi cantastorie. Non mancheranno gli incontri con alcuni personaggi curiosi: dai litigiosi gemelli del mondo meraviglioso dell’Alice di Lewis Carroll all’Orchessa della fiaba di “Giacomino e il fagiolo magico”. Al termine del loro viaggio giungeranno nella grande sala teatrale, dove avranno inizio le letture vere e proprie.

Fiabe diverse. In ciascuno dei tre fine settimana saranno proposte fiabe diverse, ma che si ripeteranno uguali al sabato e alla domenica. Si tratta di racconti tratti dalle tradizioni popolari delle regioni italiane e dalle diverse culture del mondo, che verranno letti in modo dinamico e vivace.

Per ogni appuntamento sono previsti tre diversi ingressi a gruppi alle 14.30, alle 15.30 e alle 16.30 (l’intero percorso dura circa un’ora); ai bimbi si consiglia di portarsi una copertina, per stare più al caldo e sentirsi a casa. Ingresso: 5 euro per grandi e piccini. I biglietti si possono acquistare direttamente sul sito di Teatrando; prenotazione telefonica al numero 333-5283350.

Eventi vari

Nord Ovest Naturae. Aprono le iscrizioni per la quinta edizione di “Nord Ovest Naturae”, concorso rivolto a fotografi dilettanti e professionisti che premia le migliori immagini naturalistiche scattate nei territori di Piemonte, Lombardia, Liguria e Valle d’Aosta. Sono previste quattro sezioni su “Montagna”, “Collina”, “Pianura”, “Lacustre e di Mare” e a queste si aggiungerà la quinta “Grand Prix Oasi Zegna”, dedicata all’Alta Valssessera. Da oggi, 3 febbraio, e il termine ultimo di accettazione delle immagini è il 17 aprile. Adesione solo via form sul sito di Nord Ovest Naturae.

Incontro Upb. Alle 16 di oggi, giovedì, a Palazzo Ferrero, al Piazzo, l’Upb propone la conferenza di Alberto Galazzo dal titolo  “Il cassetto delle cose perdute”. Info: tel.:  015-8497380 o 338-3865500; sito: www.upbeduca.it.

Visita guidata. Domani venerdì, dalle 17, al Museo del Territorio, si terrà una visita guidata alla mostra “Il salotto di un collezionista” (nella foto una precedente visita). Info: tel.: 015-2529345; sito: www.museodelterritorio.biella.it.

Acquerello vegetale. Sabato e domenica, a Casa Clementina (via Italia, 6), si terrà un corso base di acquerello vegetale. L’attività è a pagamento; le lezioni saranno tenute da Sissi Castellano. Info: tel.: 348-3326570; sito: www.casaclementinatextile.wordpress.com.

Villa Schneider aperta. Ultima settimana per le visite guidate a Villa Schneider e la raccolta dei messaggi che saranno appesi ai cancelli della dimora storica, sede Anpi, con la possibilità di scoprire gli approfondimenti storici esposti in occasione del Giorno della Memoria. Per richieste di appuntamento oggi e domani: 370-3622244), mentre nel weekend  il giro sarà a ingresso libero durante gli orari stabiliti: 10-12.30 e 14.30-17.30.

Mostre

Biella, Bassanese: 19 artisti. Alla Galleria Silvy Bassanese, di via Galilei, in corso  la mostra “Della fragilità e della clausura” che riunisce 19 artisti di diversa matrice espressiva. Info: prorogata a marzo,  da martedi a venerdi 16.30-19.30.

Biella, Carlo Rapp in Duomo. Il progetto “Sia luce. Un percorso fra arte e spiritualità”, a cura di Irene Finiguerra per la Parrocchia di Santo Stefano, ha inaugurato  l’esposizione nel Duomo di Biella dedicata a Carlo Rapp nel primo anniversario della sua morte. Fino al 20 marzo sarà visibile una selezione di opere dell’artista, celebre anche per aver realizzato le vetrate  della cappella nella stazione di Porta Nuova e le sculture in bronzo della parrocchia di Gesù Redentore a Torino.

Biella, Images all’ospedale. “Images 2021  - scatti in libertà”, la collettiva di fine anno del Biella Fotoclub è in corso  nell’atrio dell’ospedale fino al 25 febbraio con  scatti di una quarantina di soci.

Biella, Ritratti in collettiva. In corso  la mostra collettiva Ritratti a cura di Irene Finiguerra e visitabile nel BI-BOx Art Space di  via Italia 38 a Biella che riunisce le opere di quattordici artisti tra cui Ilaria Margutti, BR1 e Alessandra Calò. Info: alla Bi-BOx in via Italia 38, fino  al 26 marzo giovedì, venerdì ore 15-19.30; sabato ore 10-12.30 e 15-19.30.

Biella, Il salotto  Fornaro. In corso al Museo del Territorio  la mostra dedicata al “Lascito della Famiglia Mario Fornaro” che  affianca pittori piemontesi di fine Ottocento, come Giuseppe e Alberto Falchetti o Giuseppe Gheduzzi, a numerosi biellesi tra cui Luigi Boffa Tarlatta, Guido Mosca e Mario Carletti . Info: “Il salotto di un collezionista” fino al 6 marzo, giovedì ore 10-14, venerdì ore 14-18, sabato, domenica e festivi ore 10-18, ingresso 5 Euro.

Biella, La Fabbrica dell’oro. In corso “The Gold Factory” con i R.E.M.I.D.A., artisti che rivelano attraverso l’oro l’alchimia dell’arte. Info: al Macist in Costa di Riva 9 fino al 27 marzo, sabato e domenica ore 15-19,15, accesso libero e gratuito.

Biella, “Zona Bianca Zero”. Woolbridge Art Gallery negli ex Lanifici Pria di Biella in via Salita di Riva  3 ospita  “Zona Bianca Zero” rassegna di arte contemporanea con 42 artisti. Info: fino al 7 marzo,  da mercoledì a domenica 10-12,30, 14,30-19.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter