Eventi e Cultura
FINE SETTIMANA

Cosa fare a Biella e provincia: gli eventi del weekend (4 e 5 dicembre 2021)

Questo è il fine settimana della riapertura delle piste a Bielmonte e poi del lunapark di Natale, di teatro, archeologia e polenta e cervo. Ecco alcuni suggerimenti.

Cosa fare a Biella e provincia: gli eventi del weekend (4 e 5 dicembre 2021)
Eventi e Cultura Biella Città, 02 Dicembre 2021 ore 01:31

Questo è il fine settimana della riapertura delle piste a Bielmonte e poi del lunapark di Natale, di teatro, archeologia e polenta e cervo. Ecco alcuni suggerimenti.

Cosa fare a Biella e nel Biellese

Qui una selezione di eventi tratti dall’edizione di giovedì scorso di Eco di Biella, che ogni settimana propone la sezione Eco Week con gli eventi fissati a Biella e nel Biellese.

Raccomandiamo, chiaramente, attenzione alle previsioni meteo.

Eventi vari

Si scia e si pattina. Anche nel Biellese.
A Bielmonte la stagione sciistica partirà ufficialmente sabato, e probabilmente soltanto oggi si saprà quali saranno le piste praticabili in questo primo fine settimana sulla neve. E’ quasi certa l’apertura dei campi scuola per i principianti, ma, per il resto, molto dipenderà dal meteo e dalle temperature di questi giorni, che potrebbero condizionare l’attività di innevamento in corso.
Per il week-end inaugurale lo skipass giornaliero sarà di 34 euro (sono previste riduzioni per over 65, ragazzi e bambini), mentre il costo della tessera da 4 ore sarà di 30 euro. Le stesse tariffe si applicheranno per tutta l’alta stagione (sabati, domeniche e festività infrasettimanali), da sabato, appunto, all’8 dicembre e da Natale al 9 gennaio 2022. In bassa stagione, invece, lo skipass giornaliero costerà 22 euro per gli adulti e la tessera da 4 ore 18 euro, e anche in questo caso sono previste riduzioni per le stesse fasce d’età (per l’intera stagione si pagheranno 500 euro, salvo riduzioni; per info: www.bielmonte.net). Infine, il costo dello skipass per il tappeto sarà di 8 euro per un’ora, di 10 euro per 2 ore e di 12 euro per 4 ore; ogni bambino fino a 8 anni potrà sciare con soli 5 euro, se accompagnato da un genitore pagante. In base alla normativa attuale, per accedere agli impianti non sarà necessario esibire il Green Pass.

A Oropa si potrà salire fino al lago del Mucrone in funivia. L’impianto sarà aperto sabato e festivi con corse ogni 30 minuti a partire dalle 8.30, con ultima salita alle 15.30 e ultima discesa alle 16. Il biglietto di andata e ritorno costerà 15 euro, il viaggio singolo 10 euro; in questo caso le riduzioni riguarderanno gli under 18 e i convenzionati, mentre l’accesso sarà gratuito per under 10 e over 80, disabili e loro accompagnatori (info: www.funivieoropa.it). Per l’apertura della cestovia del monte Camino, invece, bisognerà attendere l’8 dicembre.
Sempre a Oropa, aprirà sabato la pista di pattinaggio su ghiaccio predisposta dall’Asd Oropa Outdoor nel piazzale Busancano, dove in queste ore si sta allestendo un imponente albero di Natale di ghiaccio alto 9 metri. Questi gli orari di apertura della pista: tutti i sabati, le domeniche e i festivi dalle 10 alle 17.30, con mattinate dedicate alle scuole, su prenotazione (tel.. 333-1141448 o 346-5764461); nelle vacanze di Natale, dal 23 dicembre al 6 gennaio, tutti i giorni dalle 10 alle 17.30 (serali su prenotazione). Per evitare assembramenti, la capienza della pista sarà limitata a 30 pattinatori (niente obbligo di Green pass); l’ingresso, comprensivo di noleggio pattini, costerà 8 euro per un’ora; chi si porterà i pattini da casa pagherà solo 5 euro.

Ada Negri e l’UPB. Nell’ambito del ciclo “L’incontro del pomeriggio”, alle 16 di oggi, giovedì, a Palazzo Ferrero, a Biella Piazzo, Anna Bosazza terrà una conferenza dal titolo “’Rozza figlia dell’umida stamberga’: Ada Negri, una scrittrice (non) biellese”. L’ingresso è libero fino ad esaurimento dei posti disponibili. Organizza l’UPBeduca. Info: tel.: 015-8497380 o 338-3865500; e-mail: segreteria@upbeduca.it.

Natale in Argentina. “Natale in Argentina - Mi casa es tu casa” è il titolo della serata in programma alle 21 di questa sera, giovedì, al centro sportivo Pralino di Sandigliano, con Annalisa Chiorino ed Enrico Dal Prà che condivideranno le immagini e le emozioni di uno dei loro viaggi. Chi vuole gustare fino in fondo il sapore di un viaggio in Argentina può prenotare la cena a tema alle 19.30, nel ristorante, al numero: 339-4538543. Organizzano gli “Amici del cinema” di Sandigliano. Anche per assistere alla proiezione è necessaria la prenotazione. Info e prenotazioni: tel.: 349-6850773 o 328-4160887. Obbligo di Green Pass.

“Un Natale da sogno!” si compone di una visita guidata e di un laboratorio didattico dedicato ai bambini dagli 8 ai 10 anni a cura dall’operatrice Jessica Tocco. L’iniziativa si terrà domani, venerdì, dalle 16.30 alle 18, al Museo del Territorio Biellese, e permetterà di far conoscere ai piccoli partecipanti il mondo e l’arte di Marc Chagall e di realizzare delle vetrofanie per decorare le finestre di casa in occasione del Natale. L’evento è gratuito, con prenotazione obbligatoria. Info e prenotazioni: tel.: 015-2529345.

Spiriti della montagna. Alle 21 di domani, venerdì, nel salone parrocchiale di piazza della Chiesa, a Guardabosone, verrà presentato il libro di Roberto Travostino dal titolo “Spiriti della montagna inquieta” (Edizione I Faggi). A presentare l’autore sarà il parroco, don Alberto Albertazzi. L’ingresso è libero.

Insalata di simboli. Sabato a partire dalle 11, alla Biblioteca ragazzi Rosalia Aglietta Anderi di Biella (Palazzina Piacenza di piazza La Marmora) Simone Perazzone terrà una lettura e un laboratorio con i simboli PCS dal titolo “Insalata di simboli”. L’iniziativa si rivolge ai bambini dai 4 anni in su ed è organizzata dalla cooperativa Domus Laetitiae e dalla Casa per l’Autismo. Info: tel.: 015-3507651; e-mail: bibragazzi@comune.biella.it.

Incontromano è il nome della mostra mercato che propone prodotti artigianali africani ma non solo, negli spazi di via Vercelli, 8, a Biella, visitabile sabato e domenica dalle 10 alle 18. Il ricavato servirà a finanziare i progetti in Italia e in Mozambico.

Racconti di archeologia. Per il terzo incontro del ciclo “Racconti di archeologia”, alle 17 di sabato, nel salone polivalente comunale di Salussola (via Elvo, 58), Christian Gilardi e Daniela Palladino parleranno di “Puliaco: una comunità sulla sponda dell’Elvo”, soffermandosi sulla frequentazione del sito dall’età del Bronzo all’età Medievale. L’ingresso è libero, ma è richiesto il Green pass. Organizza il Museo laboratorio dell’oro e della pietra di Salussola. Info: telefono 389-5134956; sito: www.museolaboratoriosalussola.org.

Autunno a teatro. Nell’ambito della dodicesima edizione della rassegna di teatro dialettale “Autunno a teatro e...”, sabato alle 21, al centro sociale di via Mazzini, 25, a Ponderano (sala riscaldata), la compagnia teatrale I Nuovi Camminanti di Biella presenterà la sua nuova commedia: “La colpa fu del fico”. L’evento è organizzato da Pro loco e Comune di Ponderano in collaborazione con la Regione Piemonte. La prenotazione è obbligatoria. Info e prenotazioni: tel.: 338-8534646.

Il fantastico Medioevo. Riprendono gli incontri autunnali e invernali di “A camino acceso”, nel casolare dei Campra, in via del Canale, 3, a Graglia. Il primo di questa edizione si terrà sabato alle ore 16, quando Bianca Balocco parlerà del “Fantastico Medioevo”, con riguardo all’aspetto femminile. La partecipazione è gratuita ma subordinata alle norme anti-Covid vigenti. E’ gradita la prenotazione. Info e prenotazioni: tel.: 015-2593649 oppure 339-5405600.

Polenta e cervo. Nell’ambito delle manifestazioni promosse per Natale dall’assessorato alla Cultura di Valdilana, domenica la Pro loco di Trivero organizza la distribuzione di polenta e cervo, a partire dalle 11, in piazza della Repubblica al Ponte Lora e in piazza XXV Aprile a Ponzone. Gli organizzatori invitano a presentarsi muniti di appositi contenitori. E’ consigliata la prenotazione. Info e prenotazioni: tel.: 347-2203774 o 333-2230784; e-mail: info@prolocotrivero.it.

Presepe meccanico. Nella suggestiva cornice della chiesetta di San Carlo, in frazione Nelva, torna, a partire da sabato, la magia del presepe meccanico di Callabiana. Personaggi animati e statue fisse, villaggi e casette in stile locale su una superficie di 80 metri quadrati, con lo sfondo delle montagne biellesi, faranno da cornice alla rappresentazione della Natività di Gesù.
L’allestimento resterà aperto fino al 9 gennaio. Questi gli orari: giorni feriali dalle 14 alle 17.30, prefestivi e festivi dalle 10 alle 17.30. Sempre a Callabiana, da sabato si potranno visitare anche i presepi nel bosco. Due i percorsi: il primo con partenza dal presepe meccanico e arrivo alla locanda Erbavoglio, il secondo dalla piazzetta del municipio fino alla piazza della Chiesa (info: tel.: 333-2706586).

Il Natale nel cuore di Biella si arricchisce nel fine settimana di nuove iniziative: debuttano sabato, infatti, il lunapark che stazionerà in piazza Duomo, il trenino che sarà a disposizione gratuitamente per spostarsi da una parte all’altra del centro storico (foto di repertorio) e la Casetta di Babbo Natale, eventi che accompagneranno i Mercatini degli Gnomi ai Giardini Zumaglini e l’apertura domenicale dei negozi. Completano gli appuntamenti cittadini le bolle itineranti con Elfo Budino (sabato, dalle 14 alle 18), lo spettacolo di danza delle farfalle luminose (domenica, dalle 16 alle 19) e la pista di pattinaggio nella zona del Battistero, aperta tutti i giorni, da lunedì a giovedì dalle 15 alle 19, venerdì dalle 15 alle 19 e dalle 21 all’1, sabato dalle 10 all’1 (pausa un’ora a pranzo e cena) e domenica dalle 10 alle 20.

Ritornano, gli appuntamenti con i mercatini natalizi: al Vandorno, sabato, dalle 14 alle 18, e domenica, dalle 10 alle 18, nel salone (riscaldato) della Cooperativa di strada Ramella Gal, 3 (info: tel.: 340-9231894 o 348-3923597); a Sordevolo, dove il Mercatino degli Angeli, domenica, proporrà anche un’esposizione di 35 “Mini” di vari modelli, a cura di Passione Mini Piemonte Club (ingresso 2 euro); e a Candelo, dove il Borgo di Babbo Natale, al Ricetto, tornerà ad aprire i battenti sabato e domenica (ingresso 6 euro, salvo riduzioni, e biglietti acquistabili solo online sul sito: www.candeloeventi.it).
Visitabile sarà anche il mercatino natalizio di beneficenza del Monastero Mater Carmeli di Biella Chiavazza, il cui ricavato servirà a mantenere la Tenda Horeb, luogo delle celebrazioni ai tempi del Covid-19; orari: tutti i giorni, tranne il venerdì, dalle 9 alle 12 e dalle 16 alle 18 (info: tel.: 015-352803), mentre andrà a favore del reparto pediatrico dell’ospedale di Ponderano il ricavato del mercatino che si terrà sabato nella sede della Pro loco del paese (info: tel.: 338-8534646).

Incontri letterari

Oggi, giovedì 2 dicembre, Linda Tugnoli, autrice e regista di documentari in particolare per la Rai, presenterà la sua ultima fatica letteraria, “L’ordine delle cose” (Nord), come ospite di un incontro off del festival “#fuoriluogo” alla Biblioteca Civica di Biella, alle ore 18.30, in dialogo con Nicoletta Ramella Pezza.

Domani, venerdì, verrà presentato il libro “Panchine rosse: stop alla violenza”, curato dall’Assessorato alle Pari Opportunità del Comune di Biella. Nella palestra di Camburzano alle ore 21, terranno l’incontro l’assessore Gabriella Bessone, con la partecipazione dell’associazione Underground e degli Uomini in scarpe rosse di Teatrando.

Mostre

Biella, Immagini e parole. Nell’atrio dell’ospedale in corso la mostra fotografica dei soci del Fotogruppo Riflessi di Occhieppo Superiore dal titolo “Immagini e parole”. Info: fino al 10 dicembre.

Biella, “Il Viaggio”. In corso la IV edizione del festival che fa incontrare viaggio e arte, dislocato nei 3 palazzi storici di Biella Piazzo, Palazzo Ferrero, Gromo Losa e La Marmora, con le seguenti mostre: "I viaggi delle balene", acquarelli di Giorgio Maria Griffa Mostra omaggio a Valeria Belvedere, di Giacinto Cerone e Hidetoshi Nagasawa "Ciak si gira per il Belpaese": i luoghi del cinema interpretati dai fotografi Neos "Daidaidai": Danilo Ragona e Luca Paiardi, fotografie di Gabriele Bertotti Antarctica Expedition 2020 Cai sez. di Biella: fotografie di Gianluca Cavalli, Manrico Dell'Agnola e Marcello Sanguineti "Cartoline della mente" di Massimiliano Zaffino "La pratica del bianco" Paola Anzichè a cura di Patrizia Maggia "4X10" fotografie del Fotoclub Biella "Viaggiatori sempre, con ogni mezzo", Guido Tassini #Innamoratidelbiellese: #ADBiella Proiezione Digitale. Info: fino al 9 gennaio 2022 venerdì ore 15-19, sabato e domenica ore 10-19, ingresso 8 euro.

Biella, Bassanese: 19 artisti. Alla Galleria Silvy Bassanese, di via Galilei, in corso la mostra “Della fragilità e della clausura” che riunisce 19 artisti di diversa matrice espressiva ma necessariamente coesi da un momento straniante, quello della pandemia. Info: fino al 5 febbraio 2022, da martedi a venerdi 16.30-19.30.

Biella, Monet+Van Gogh. Il Museo del Territorio ospita la mostra Arte Virtuale Experience: Monet+Van Gogh. Info: fino al 5 dicembre, giovedì ore 10-14, venerdì ore 14-18, sabato e domenica ore 10-18; intero 9 Euro; residenti a Biella 5 Euro; www.artevirtualexperience.it.

Biella, Tania e Lazlo a BiBox. BI-BOx Art Space propone nella nuova sede in via Italia 38 a Biella (interno cortile) “Accidentally Stumbling on Exposed Roots”, la mostra fotografica del duo artistico composto da Tania Brassesco e Lazlo Passi Norberto. Info: fino al 9 gennaio, giovedì e venerdì ore 15-19,30, sabato ore 10-12,30 e 15-19,30 o su appuntamento.

Biella, “Zero” alla Woolbridge. Woolbridge Art Gallery negli ex lanifici Pria di Biella in via Salita di Riva 3 ospita “Zona Bianca Zero” rassegna di arte contemporanea con 42 artisti, da Marisa Albanese a Giovanni Termini passando per Michelangelo Pistoletto e Karol Rama. Info: fino al 7 marzo 2022, da mercoledì a domenica 10-12,30, 14,30-19.

Sordevolo, Metafore. In corso la mostra di Pavel Korbicka dal titolo “Metafore” a Villa Cernigliaro a Sordevolo. Info: fino al 30 gennaio 2022, sabato e domenica ore 16.30-19.

Biella, L’industria laniera. Prorogata fino al 9 gennaio al Lanificio Maurizio Sella, sede della Fondazione Sella, la mostra “Lana. Le trasformazioni di un’industria e l’Associazione Laniera Italiana” che da venerdì è anche accessibile a tutti online con un tour virtuale. Info: fino al 9 gennaio martedì e giovedì ore 13-15, sabato e domenica ore 10-18, ingresso 7 Euro, tour virtuale: https://www.fondazionesella.org/lana-tourvirtuale.