Eventi e Cultura
fine settimana

Cosa fare a Biella e provincia: gli eventi del weekend (26 e 27 febbraio 2022)

Questo è il fine settimana del ritorno della “Bielmonte StarNight”, mentre è in corso la mostra itinerante “Liberi di imparare” che ha portato il Museo Egizio di Torino al Ricetto di Candelo. 

Cosa fare a Biella e provincia: gli eventi del weekend (26 e 27 febbraio 2022)
Eventi e Cultura Biella Città, 24 Febbraio 2022 ore 07:50

Questo è il fine settimana del ritorno della “Bielmonte StarNight”, mentre è in corso la mostra itinerante “Liberi di imparare” che ha portato il Museo Egizio di Torino al Ricetto di Candelo.

Cosa fare a Biella e nel Biellese

Qui una selezione di eventi tratti dall’edizione di giovedì scorso di Eco di Biella, che ogni settimana propone la sezione Eco Week con gli eventi fissati a Biella e nel Biellese.

Carnevale

Domani, venerdì 25 febbraio, alle ore 21 si terrà lo spettacolo teatral-carnevalesco “CucuCuba”. Ingresso libero al teatro di Biella Chiavazza fino a esaurimento dei posti.

Domenica alle ore 12.30 sempre al teatro parrocchiale di Chiavazza, pranzo su prenotazione con fagiolata. Non ci sarà la classica distribuzione.

Appuntamenti

Per il progetto “Skilland incontra il talento” oggi, giovedì, alle 18, su Zoom si terrà un nuovo incontro con un ospite speciale, che verrà intervistato da tre giovani biellesi appassionati di cinema edi cinematografia. L’ospite in questione è Giorgio Diritti, regista, produttore e scrittore nonché vincitore del David di Donatello alla migliore regia. Per chi volesse richiedere il link dell’incontro on line, scrivere a: orientamento@ilfilodatessere.com.

Sviluppo urbano. Per l’Incontro del pomeriggio di UPBeduca, oggi, giovedì, alle 16, a Palazzo Ferrero, Riccardo Quaglia terrà una conferenza dal titolo: “Lo sviluppo urbano di Biella dall’Ottocento ai giorni nostri”. Ingresso gratuito. Info: tel.: 338-3865500; o sul sito di UPBeduca.

Gli Illuminati. L’associazione NuovaMente organizza stasera, giovedì, alle 21, nella sede di viale Macallè, 10, a Biella, la conferenza “Gli Illuminati: un nuovo Ordine Mondiale... tra realtà e fantasia”, a cura dell’antropologa Paola Castelli e del ricercatore storico Giuseppe Rizzo. Info: tel.: 347-0537574; o sul sito di NuovaMente.

Jam Session rock blues feat Big Harp questa sera, giovedì, alle 21.30, al Sekhmet Pub di Quittengo. Chiunque potrà salire sul palco con il proprio strumento. Info: tel.: 339-3325199.

La figura del guerriero. Il Museo del Territorio Biellese di Biella organizza un laboratorio alla scoperta della figura del guerriero, dai celti ai cavalieri medievali. Appuntamento alle 16.30 di domani, venerdì. Attività gratuita per famiglie con bambini a partire dagli 8 anni. Info e prenotazione obbligatoria: tel.: 015-2529345; o sul sito del Museo del Territorio Biellese.

Torna la “StarNight”. Sabato torna “Bielmonte StarNight”, con sci in notturna dalle 19 alle 21, pattinaggio, musica, ristorazione e tanto divertimento. Info e prenotazione biglietti: telefono: 340-6973418; o sul sito dell'Oasi Zegna.

Trekking. Sabato, trekking con i ramponcini da ghiaccio al calar del sole. Ritrovo al Bocchetto Sessera alle ore 18. Escursione adattata a tutti fino alla Baita Cesira, dove verrà servita una bevanda calda. Info e prenotazioni: tel.: 320-9616218; o sul sito dell'Oasi Zegna.

A Palazzo dei Principi. Domenica il Polo museale masseranese aprirà le porte al pubblico. Per visitare il Palazzo dei Principi occorre prenotarsi a uno dei seguenti turni visita: 14.30 o 15.30 o 16.30. Info: telefono: 345-5126696; e-mail: associazionedonbarale@gmail.com; o sul sito del Polo Museale Masseranese.

Incontri letterari

Domani, venerdì 25 febbraio, lo scrittore biellese Carlo Ceccon presenterà il suo “L’arcobaleno” nella palestra comunale di Camburzano, alle ore 21. L’evento vedrà la partecipazione attiva dell’attrice Elisabetta Fabbri e sarà presente anche la libreria De Alessi, per coloro che volessero acquistare una copia del romanzo e magari farsela autografare dall’autore. La storia è quella dell’amicizia speciale tra un anziano e una bambina e include luoghi del nostro territorio. Prenotare inviando un messaggio al 333-352 8095 e presentarsi solo con Green Pass rafforzato.

Sempre domani, l’autrice biellese Enrica Mossone presenterà “Le Rogazioni” nel salone parrocchiale del Barazzetto, a Biella, alle ore 18. Al centro del libro, le antiche processioni per benedire i campi che risalgono al paganesimo e sono per lo più scomparse in Italia dagli anni Sessanta. Nel Biellese, è sopravvissuta quella di San Clemente, a Occhieppo Inferiore, e fino a poco tempo fa al Barazzetto, quand’era parroco don Igino Masserano.

Ancora, domani, venerdì, alla Biblioteca Civica di Biella, alle ore 18, sarà ospite Michele D’Elia, docente, preside, cultore di Storia e relazioni internazionali all’Università Cattolica di Milano, che presenterà “Lezioni di storia”. A intervenire, con lui, sarà Alberto Conterio. Ingresso con Super Greenpass e mascherina Ffp2. Info: 015-2524499.

Mostre

Biella, I lager al Piazzo. La mostra “Auschwitz-Birkenau 1940-1945. Campo di concentramento e centro di messa a morte”, realizzata dal Mémorial de la Shoah di Parigi, è a Palazzo Gromo Losa al Piazzo ed è prorogata fino al 27 febbraio. Info: sabato 26 febbraio, domenica 27 febbraio ore 10-19; aperture straordinarie giovedì e venerdì ore 15-17.

Biella, Il salotto Fornaro. In corso al Museo del Territorio la mostra dedicata al “Lascito della Famiglia Mario Fornaro”: una trentina di opere di pittori biellesi e piemontesi di fine Ottocento e altri artisti del Novecento italiano. Info: “Il salotto di un collezionista” fino al 6 marzo, giovedì ore 10-14, venerdì ore 14-18, sabato, domenica e festivi ore 10-18, ingresso 5 Euro.

Biella, Bassanese: 19 artisti. Alla Galleria Silvy Bassanese, di via Galilei, prorogata la mostra “Della fragilità e della clausura” che riunisce 19 artisti. Info: fino al 18 marzo da martedi a venerdi 16.30-19.30.

Biella, “Zona Bianca Zero”. Woolbridge Art Gallery negli ex lanifici Pria di Biella in via Salita di Riva 3 ospita “Zona Bianca Zero” rassegna di arte contemporanea con 42 artisti. Info: fino al 7 marzo, da mercoledì a domenica 10-12,30, 14,30-19.

Candelo, Liberi di imparare. La mostra itinerante “Liberi di imparare” è in corso al borgo medievale di Candelo. L’esposizione, che è frutto della collaborazione tra Museo Egizio, Direzione della Casa Circondariale ‘Lorusso-Cutugno’, raccoglie venti copie di reperti della collezione del museo torinese, tra cui la Cappella di Maia, gli affreschi della tomba di Iti e Neferu, i ritratti del Fayyum, l’ostrakon della ballerina, nonché alcuni libri funerari. I manufatti sono stati realizzati dai detenuti. Gli oggetti riprodotti sono accompagnati da didascalie, indicazioni e pannelli. Info: fino al 3 aprile (apertura nel weekend) con ingresso gratuito. Info: www.ricettodicandelo.it

Biella, Giardino di delizie. “Il giardino delle delizie” di Francesco Di Lernia e Octavio Floreal è la nuova mostra che propone la Galleria Zaion di Salita di Riva 3 negli ex Lanifici Pria. Info: fino al 1° aprile, da mercoledì a venerdì ore 16,30-19.30.

Biella, Ritratti in collettiva. In corso la mostra collettiva Ritratti a cura di Irene Finiguerra e visitabile nel BI-BOx Art Space di via Italia 38 a Biella che riunisce le opere di quattordici artisti. Info: fino al 26 marzo giovedì, venerdì ore 15-19.30; sabato ore 10-12.30 e 15-19.30.

Biella, La Fabbrica dell’oro. In corso “The Gold Factory” con i R.E.M.I.D.A., artisti che rivelano attraverso l’oro l’alchimia dell’arte al Macist in Costa di Riva 9. Info: fino al 27 marzo, sabato e domenica ore 15-19,15.

 

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter