Eventi e Cultura
FINE SETTIMANA

Cosa fare a Biella e provincia: gli eventi del weekend (19 e 20 febbraio 2022)

Questo è il fine settimana dell'apertura della mostra che porta il Museo Egizio al Ricetto, del live show dal Jurassico "Dinosaur" e della “Bielmonte StarNight”. Ma non solo.

Cosa fare a Biella e provincia: gli eventi del weekend (19 e 20 febbraio 2022)
Eventi e Cultura Biella Città, 17 Febbraio 2022 ore 10:13

Questo è il fine settimana dell'apertura della mostra che porta il Museo Egizio al Ricetto, del live show dal Jurassico "Dinosaur" e della “Bielmonte StarNight”. Ma non solo.

Cosa fare a Biella e nel Biellese

Qui una selezione di eventi tratti dall’edizione di giovedì scorso di Eco di Biella, che ogni settimana propone la sezione Eco Week con gli eventi fissati a Biella e nel Biellese.

Appuntamenti

Si apre sabato la mostra “Liberi di imparare”, esposizione itinerante partita dal Museo Egizio di Torino, che approda nel borgo medievale del Ricetto di Candelo. Il nucleo centrale del progetto è l’esposizione di venti copie realizzate dai detenuti del carcere “Lorusso-Cutugno” di reperti della collezione dell’Egizio: tra questi la Cappella di Maia, gli affreschi della tomba di Iti e Neferu, i ritratti del Fayyum, l’ostrakon della ballerina, nonché alcuni libri funerari. Si tratta di repliche di grandissima qualità che permettono di venire in contatto con la cultura e l’atmosfera di quell’epoca. «Sono già molte infatti le scolaresche del territorio che si sono dimostrate interessate - conferma il sindaco di Candelo Paolo Gelone -; con questa iniziativa Candelo dimostra ancora una volta che la cultura e il fascino della storia sono elementi trainanti». L’iniziativa è frutto della collaborazione fra l’Egizio di Torino e Unpli Piemonteche ha trovato nell’Unione delle Pro loco biellesi e nel comune di Candelo due interlocutori interessati «considerato - spiegano i promotori - che il Biellese ha dato i natali a Ernesto Schiaparelli, uno dei più grandi egittologi e direttore del Museo Egizio». In sinergia con la mostra anche attività collaterali col Museo del Territorio Biellese, con il comune di Occhieppo Inferiore e con il Liceo Artistico. Info: sabato ore 11 inaugurazione; ingresso gratuito  fino al 3 aprile sabato e domenica ore 10-13 e 14-17.30.

Chi non ha mai sognato di trovarsi nella preistoria e, magari, vedere da vicino i famosi dinosauri? Diversi anni fa, ci ha pensato Steven Spielberg in un film diventato un classico, “Jurassic Park”. Ma quello che sta per arrivare a Biella si presenta come un vero salto nel tempo, sotto forma di spettacolo.  “Dinosaur Live Show”. Arriva, infatti, in città il “Dinosaur Live Show”, che si sta muovendo in tour in Italia per la produzione di Teatro Viaggiante. Si tratta di uno spettacolo per famiglie, che verrà presentato al Teatro Sociale Villani, domenica - 20 febbraio - alle ore 15.30 con replica alle ore 17.30 e questa sarà l’unica tappa in provincia. Lo spettacolo è ambientato nel Jurassico con la presenza di due esemplari di dinosauri animatronici a grandezza naturale e due loro piccoli, che interagiranno con i presenti mossi da operatori specializzati via telecamere interne. A corredo gli artisti internazionali dalla scuola di circo di Mosca. Info: 327-6299548 o www.dinosaurliveshow.it.

Dinosaur

Nuovo appuntamento con la Fondazione Egri per la Danza nel cartellone della rassegna “Interscambi Coreografici” per la XIXma edizione dei “Ipuntidanza” al Teatro Erios di Vigliano Biellese con lo spettacolo “Le Quattro Stagioni” presentato dalla Compagnia La Contrada - Teatro Stabile di Trieste dedicato alle scuole del territorio, in scena oggi giovedì alle ore 17.15. Uno spettacolo dedicato a far conoscere compagnie di danza di rilievo internazionale. Con la Fondazione Egri impegnata a promuovere la danza  coinvolgendo differenti fasce di pubblico,  soprattutto quello giovane. In questo percorso “Le Quattro Stagioni”  si inscrive come  progetto artistico dedicato all’infanzia, dove teatro, danza e musica si incontrano per dar vita ad uno spettacolo dedicato alla natura con le sue molteplici forme e colori. «Quando mi è stata proposta la regia di questo progetto, mi sono subito ispirata al Teatro-Danza, un mio antico amore - dichiara l’autrice Livia Amabilino - partendo dalla celebre sinfonia di Antonio Vivaldi, ho desiderato che il pubblico avesse la possibilità di godere appieno di alcuni brani e la danza lo permette esaltando ogni momento musicale. A Vivaldi ho accostato Max Richter, un giovane compositore anglotedesco che nel 2012 ha pubblicato “Recomposed by Max Richter: Vivaldi - The Four Season”, una riscrittura delle quattro stagioni in chiave contemporanea che ho adorato dal primo ascolto». Regia di Daniela Gattorno, con Enza De Rose (attrice) e Irene Ferrara (danzatrice), scenografie e costumi di Andrea Stanisci. Info:  366-4308040.

Eventi vari

Continuano le serate speciali all’Oasi Zegna, che sabato sera propone “Bielmonte StarNight”, un altro appuntamento all’insegna dello sci e del divertimento, con musica e pattinaggio. A partire dalle 18, e fino quasi a mezzanotte, a Bielmonte si potrà sciare e pattinare, gustare una cena veloce al Bar della Panoramica - che per l’occasione si è inventato un panino speciale, “Star Night”, a base di paletta biellese e formaggio Maccagno, da consumare sul parterre - e ascoltare la musica del dj set a cura di Jason Liuni. Verrà inoltre riproposto lo spettacolo “Light Ski”, uno show a cura del team Evolution Project, con i Led luminosi. Questi i prezzi e gli orari (per prenotazione anticipata e sconti sui biglietti: tel.: 340-6973418): sci in notturna (dalle 19 alle 21) 20 euro; pattinaggio (dalle 19 alle 21.30) 10 euro; ristorazione (dalle 20 alle 23) 8 euro per panino con bevanda o birra. Previsto inoltre un bus navetta gratuito che da Biella (partenza alle ore 17.30 dal Cda - Esselunga) porterà a Bielmonte, con fermate anche a Cossato (stazione), Valdilana/Valle Mosso (frazione Falcero), Trivero (Centro Zegna). Per usufruire del servizio è necessario prenotare il posto, telefonando al numero 340-6973418.

SciaLis. Nel fine settimana Bielmonte ospiterà anche l’evento SciaLis, che quest’anno raddoppia, diventando ancora più inclusivo, aprendosi alle disabilità psicofisiche, oltre che uditive. Sabato e domenica, per il terzo anno consecutivo, Fssi (Federazione Sport Sordi Italia), Associazione SciaLis e Scuola Italiana Sci Monte Marca-Bielmonte organizzano i Campionati Italiani di sci e snowboard dei sordi. Atleti provenienti da tutta Italia si cimenteranno sulle piste di Bielmonte per la conquista del titolo. Questi gli orari: sabato dalle 9.30 alle 13.15, gara di slalom gigante, di sci e snowboard (due manche per entrambe le discipline); domenica (stessi orari) toccherà invece agli atleti dello slalom speciale. Alle 14 di domenica partirà anche il tradizionale Slalom SciaLis non competitivo, “Scia con il campione”, aperto sia a sordi sia a udenti, evento il cui ricavato andrà all’Istituto comprensivo di Cossato come contributo per il proseguimento del progetto di Bilinguismo Italiano-Lingua Italiana dei Segni.

E sempre domenica pomeriggio, dalle 14 alle 16, il campione di motocross freestyle e ideatore della mototerapia, Vanni Oddera, sarà a Bielmonte per far divertire i ragazzi con disabilità psicofisiche.

Incontro UPBeduca. Oggi, giovedì, alle 16, a Palazzo Ferrero, Francesco Tempia Maccia terrà una conferenza dal titolo “La pittura di Gaudenzio Ferrari e la sua influenza nel Biellese”. Organizza l’UPBeduca. Ingresso gratuito. Info: tel.: 015-8497380 o 338-3865500; sito: www.upbeduca.it.

Levre de Cuppi. Domani, venerdì, alle 20.30, i Levre de Cuppi presenteranno un tributo a Fabrizio De Andrè alla Caffetteria Interno 21 di Biella. Info e prenotazioni: tel.: 351-7458514.

Una presentazione nel segno del momento, tutto dedicato a maschere e coriandoli. La Biblioteca Civica di Biella si prepara a riaprire le porte per una nuova presentazione letteraria, fissata per domani - venerdì 18 febbraio - alle ore 17. Sarà protagonista Giorgio Gulmini, che presenterà il volume “50 anni di Carnevale benefico Chiavazzese”, edito da Tipografia Gariazzo di Vigliano Biellese. Con lui, interverrà Andrea Formagnana. L’ingresso sarà consentito ai possessori di Super GreenPass, fino a esaurimento posti. Obbligatorio l’uso della mascherina Ffp2. Per informazioni: biblioteca@comune.biella.it oppure tel.: 015-2524499.

Live di Don Diego. Sabato dalle 22, live di “Don Diego” al Vecchio Mulino di Valdengo. Nel suo “Solo Show” presenterà un omaggio a Elvis Presley e non solo.

Potatura e visita guidata. Tutto esaurito per il workshop di potatura in programma sabato in Burcina. C’è invece ancora qualche posto per la visita guidata, organizzata anch’essa dal Giardino Botanico di Oropa, al Giardino degli Hamamelis di Borgomanero, sabato pomeriggio. Info e prenotazioni: tel.: 331-1025960; sito: www.gboropa.it.

Gran Tour delle Fiabe. Sabato e domenica, allo Spazio Teatrando di Biella, torna il “Gran Tour delle Fiabe”, il percorso semi-itinerante con letture di fiabe per i bambini a cura degli attori di Teatrando. Orari: 14.30 - 15.30 - 16.30; ingresso 5 euro. Info e biglietti: tel.: 333-5283350; sito: www.teatrandobiella.it.

Il Polo Museale Masseranese riapre domenica. Per visitare il Palazzo dei Principi (foto) occorre prenotarsi. Info e prenotazioni: tel.: 345-5126696; sito: www.polomusealemasseranese.it.

Mostre

Biella, I lager al Piazzo. La mostra “Auschwitz-Birkenau 1940-1945. Campo di concentramento e centro di messa a morte”, realizzata dal Mémorial de la Shoah di Parigi, dell’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea  è a Palazzo Gromo Losa al Piazzo ed  è prorogata fino al 27 febbraio. Info: sabati 19 e 26 febbraio, domeniche 20 e  27 febbraio ore 10-19; aperture straordinarie  mercoledì 23, giovedì 24 e venerdì 25 febbraio ore 15-17.

Biella, Ido Novello alla Crb. Allo Spazio Cultura Crb di via Garibaldi 14 in corso la mostra: “Ido Novello, il poeta che dipingeva”. Info: fino al 13 marzo, ingresso gratuito, da lunedì a venerdì ore 10.30-12.30 e ore 16-17.30; sabato e domenica  ore 16-19.

Biella, Il salotto  Fornaro. In corso al Museo del Territorio  la mostra dedicata al “Lascito della Famiglia Mario Fornaro”: una trentina di opere  di pittori biellesi e piemontesi di fine Ottocento  e altri artisti del Novecento italiano. Info: “Il salotto di un collezionista” fino al 6 marzo, giovedì ore 10-14, venerdì ore 14-18, sabato, domenica e festivi ore 10-18, ingresso 5 Euro; venerdì 18 febbraio ore 17  visita guidata a cura di Alessandra Montanera.

Biella, Giardino di delizie. “Il giardino delle delizie” di Francesco Di Lernia  e  Octavio Floreal è la nuova  mostra che propone la Galleria Zaion di Salita di Riva 3  negli ex Lanifici Pria.    Info:  fino al 1° aprile, da mercoledì a venerdì ore 16,30-19.30.

Biella, Carlo Rapp in Duomo. Il progetto “Sia luce. Un percorso fra arte e spiritualità”, a cura di Irene Finiguerra per la Parrocchia di Santo Stefano, espone nel Duomo di Biella opere di Carlo Rapp nel primo anniversario della sua morte. Info: fino al 20 marzo.

Biella, Ritratti in collettiva. In corso  la mostra collettiva Ritratti a cura di Irene Finiguerra e visitabile nel BI-BOx Art Space di  via Italia 38 a Biella che riunisce le opere di quattordici artisti. Info: fino  al 26 marzo giovedì, venerdì ore 15-19.30; sabato ore 10-12.30 e 15-19.30.

Biella, La Fabbrica dell’oro. In corso “The Gold Factory” con i R.E.M.I.D.A., artisti che rivelano attraverso l’oro l’alchimia dell’arte al Macist  in  Costa di Riva 9.  Info: fino al 27 marzo, sabato e domenica ore 15-19,15, accesso libero.

Biella, Bassanese: 19 artisti. Alla Galleria Silvy Bassanese, di via Galilei, prorogata  la mostra “Della fragilità e della clausura” che riunisce 19 artisti. Info:  fino al 18 marzo da martedi a venerdi 16.30-19.30.

Biella, “Zona Bianca Zero”. Woolbridge Art Gallery negli ex lanifici Pria di Biella in via Salita di Riva  3 ospita  “Zona Bianca Zero” rassegna di arte contemporanea con 42 artisti. Info: fino al 7 marzo,  da mercoledì a domenica 10-12,30, 14,30-19.

Biella, Images all’ospedale. “Images 2021  - scatti in libertà”, la collettiva di fine anno del Biella Fotoclub è in corso  nell’atrio dell’ospedale fino al 25 febbraio con  scatti di una quarantina di soci.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter