Eventi e Cultura
FINE SETTIMANA

Cosa fare a Biella e provincia: gli eventi del weekend (17 e 18 dicembre 2022)

Questo è il fine settimana dei presepi e delle musiche natalizie. Concerto di Natale al Duomo con il Perosi e poi con Fila Museum Racconto di Natale: Come non essere Scrooge! e Carte insanguinate con l'Archivio di Stato. Ma non solo.

Cosa fare a Biella e provincia: gli eventi del weekend (17 e 18 dicembre 2022)
Eventi e Cultura Biella Città, 18 Dicembre 2022 ore 07:00

Questo è il fine settimana dei presepi e delle musiche natalizie. Concerto di Natale al Duomo con il Perosi e poi con Fila Museum Racconto di Natale: Come non essere Scrooge! e Carte insanguinate con l'Archivio di Stato. Ma non solo.

Cosa fare a Biella e nel Biellese

Qui una selezione di eventi tratti dall’edizione di giovedì scorso di Eco di Biella, che ogni settimana propone la sezione Eco Week con gli eventi fissati a Biella e nel Biellese.

Musiche e canti natalizi

Musiche e canti natalizi non possono mancare in gran parte dei concerti (di Natale) in programma nel fine settimana ormai a ridosso delle feste.

La Fondazione Perosi dedicherà il “Concerto di Natale in Duomo” al musicista al quale l’Accademia è intitolata, quel don Lorenzo Perosi che fu direttore della Cappella Sistina: non a caso l’Anno Perosiano avrà inizio il prossimo 21 dicembre, nel 150° anniversario della nascita del sacerdote, con un concerto ufficiale proprio nella Cappella Sistina con il Coro dell’Ufficio delle celebrazioni liturgiche del Santo Padre.
Diretta dal maestro Marco Alibrando, a esibirsi nella Cattedrale di Santo Stefano di Biella, domani, a partire dalle 20.45, sarà l’Orchestra Talenti Musicali della Fondazione Crt; solista, il giovane violinista Sebastian Zagame, neo vincitore dell’International Music Competition for Youth “Dinu Lipatti”. Musiche di Boccherini, Mendelssohn (tra cui il natalizio “Hark! The herald angels sing”) e dello stesso Perosi. Organizzato grazie alla disponibilità del vicario generale della Diocesi, il canonico don Paolo Boffa Sandalina, e della Curia vescovile di Biella, il concerto è a ingresso libero e gratuito; per riservare i posti: tel.: 015-29040. Nell’occasione si potrà inoltre ammirare la Bolla pontificia del 1772 con la quale fu eretta la Diocesi di Biella, Bolla che resterà esposta in Duomo fino all’8 gennaio.

Nella chiesa di San Cassiano, sabato alle 21, sarà la volta del coro Rio Fontano Mimosa di Tavagnasco, che, assieme al Coro parrocchiale e al Piccolo coro della parrocchia di San Cassiano, presenterà il concerto natalizio “Adeste Fideles” (ingresso libero), seguito dalla distribuzione di panettone, cioccolata calda e vin brulé, il tutto curato dall’Ente Manifestazioni Biella Riva. Sempre in città, nella chiesa della Ss Trinità, domenica (ore 16) il Biella Gospel Choir proporrà un “Concerto di Natale” in collaborazione con il Comune di Biella e la Confraternita della Ss. Trinità. La formazione corale sarà inoltre protagonista, la sera precedente - sabato alle 21 -, della serata degli auguri organizzata dalla Pro loco di Netro nel salone polivalente. Al termine del concerto (ingresso gratuito), si terrà il tradizionale scambio degli auguri, accompagnato da vin brulé, panettone e cioccolata calda offerti dai padroni di casa.

Nel Biellese. Musica anche in altri comuni del Biellese, nel fine settimana. Si intitola “Natale nel mondo” il concerto che vedrà impegnata la banda musicale “Pietro Generali” di Masserano, diretta dal maestro Giada Pizzino. L’appuntamento, con ingresso libero, è in programma sabato alle 21 nella chiesa parrocchiale del paese (la Collegiata) ed è organizzato in collaborazione con la parrocchia della Ss. Annunziata, l’amministrazione comunale e alcuni privati. In contemporanea, nella chiesa parrocchiale di Vergnasco (piazza Quintino Sella), il coro “100% Misto - Made in Biella” proporrà, tra l’altro, musiche tradizionali africane, ucraine e russe, sotto la direzione di Sandro Montalto. Seguirà un dolce saluto a cura del Gruppo Alpini di Vergnasco.

A Pollone, domenica, toccherà agli studenti del Liceo musicale di Vercelli animare il “Concerto di Natale” ospitato nella chiesa parrocchiale di Sant’Eusebio prete a partire dalle 16.30. Mentre nella chiesa di Santa Maria Assunta, a Salussola Monte, domenica dalle 17.30 saranno le note del violino e della viola di Enrico Groppo e del violino di sua figlia Elena Olga a risuonare per il “Concerto di Natale” che proporrà musiche dal ‘700 napoletano all’improvvisazione su temi natalizi (offerta libera); in cabina di regia, anche il Museo dell’oro e della pietra di Salussola.

Eventi vari

Cossato in Scena. Si intitola "In un paese tutto bianco" lo spettacolo previsto al Teatro comunale di Cossato i Riccardo Colombini con Sara Cicenia, Riccardo Colombini burattini, allestimento scenico e regia Salvatore Fiorini. Trama: La sognatrice e il capocomico hanno scoperto fra le trame dei tessuti un racconto che parla di un paese tutto bianco, immerso nell’inverno, nel freddo e nella neve. Protagonisti sono i piccoli uomini, abitanti di quel regno di ghiaccio, che tagliano alberi sulla cima delle montagne. Nonostante le apparenze, quel paese tutto bianco è il camino sul tetto del mondo: il lavoro dei piccoli uomini serve a scaldare luoghi e cuori dell’intera umanità. Un giorno però arriva una bufera violenta e mostruosa, un freddo mai sentito prima, che interrompe il lavoro
dei piccoli uomini e li getta nel panico: come fare? Senza il loro lavoro, il mondo diventerà freddo e triste. Decidono allora di scrivere una lettera, un messaggio d’aiuto da portare oltre le montagne… Troveranno qualcuno disposto ad accogliere la loro richiesta? E sarà abbastanza coraggioso da affrontare la gelida bufera…? Info biglietti sul sito del Contato del Canavese.

La Fondazione Fila Museum si appresta a trasformarsi in un palcoscenico per ospitare un evento speciale: “Racconto di Natale: Come non essere Scrooge!”.
L’esperienza teatrale che si potrà vivere sabato nella sede di via Seminari, 4/A, a Biella, è liberamente ispirata ad “A Christmas carol”, la novella natalizia pubblicata nel 1843 da Charles Dickens che ha come protagonisti tre fantasmi: saranno proprio loro ad accompagnare i visitatori nelle sale del museo, in un viaggio interattivo alla scoperta dell’autentico significato del Natale, all’insegna del motto: “Non è troppo tardi per cambiare idea, Scrooge”. Del resto, Ebenezer Scrooge - questa la trama di “A Christmas carol”, che al Fila Museum sarà raccontata da un cantastorie - è un uomo d’affari che ha barattato i valori e i piaceri della vita con l’ossessione per la ricchezza. Ma la sera della vigilia tre Spiriti, provenienti dal passato, dal presente e dal futuro, gli fanno visita ponendolo di fronte alle conseguenze delle sue scelte, tentando di farlo ravvedere. L’attività è rivolta a bambini di età compresa tra i 5 e gli 11 anni. Ingresso gratuito, con fascia oraria a scelta tra: 9.30-11 o 11-12.30 o 15-16.30 oppure 16.30-18; la prenotazione è obbligatoria. Per informazioni e prenotazioni: tel.: 015-0997011 o 015-0997012; e-mail: info_fondazione@fila.com.

La Fabbrica degli Gnomi.Un Natale 2022 all’insegna del coinvolgimento e della partecipazione quello per Amici della lana, Storie di piazza, Pro loco di Miagliano, Comune di Miagliano che riproporranno l'evento speciale “La Fabbrica degli Gnomi”, domenica 18 dicembre al Lanificio Botto, per un’appendice imprevista del progetto Wool Experience finanziato da Fondazione CR Biella. Allestimenti scenografici a cura di Laura Rossi e Elisabetta Munini, decorazioni floreali a cura di Floricultura Valle Cervo. Ingresso a
offerta libera. Sono previsti giochi, un piccolo mercatino, bevande calde e ristori per i visitatori. Al pomeriggio sono in fase di prove le animazioni teatrali e musicali in orari diversi: alle 15, alle 16 e alle 17. Prenotazione obbligatoria al 351-8862836 (whatsapp), ingresso a 3 euro per le animazioni.

Carte insanguinate. L’Archivio di Stato di Biella ha deciso di celebrare il Natale con con un ritorno decisamente particolare: quella della caccia al tesoro “social” per le vie della città, già sperimentata per Halloween ma in versione "edulcorata" più attenta alle curiosità. Domenica, 18 dicembre, a partire dalle 14.30, si terrà, infatti “Carte insanguinate… reloaded!”. La partecipazione è gratuita, fino ad esaurimento posti (30 persone o 5 squadre per ognuno dei due turni previsti) ed è consentita a singoli (maggiorenni, o minorenni purché accompagnati) o gruppi (squadre di massimo 5 persone, con un caposquadra maggiorenne). L’unico requisito per la partecipazione è il possesso, da parte del singolo utente o gruppo, di un account sul social network Instagram. È necessaria l’iscrizione, preferibilmente anticipata, specificando il turno prescelto, compilando il modulo a questo URL. Eventualmente sarà possibile iscriversi anche il giorno stesso, direttamente sul posto. I partecipanti verranno accolti, all’ingresso dell’Archivio di Stato a partire dalle ore 14.30 per il primo turno e dalle ore 16.30 per il secondo.

Aperimicio. Sabato le volontarie di Gattopoli Made in Biella organizzano un apericena al Vanilla Cafè di via Pietro Micca, 39, a Biella, in collaborazione con la merceria Frisby. Con il repentino abbassarsi delle temperature, a Gattopoli le stufe a pellet bruciano sempre di più e, di questo passo, le attuali scorte non dureranno molto.
Cogliendo l’occasione per salutarsi prima delle feste, le volontarie organizzano l’aperimicio per raccogliere fondi da destinare all’acquisto di altro pellet, visti i prezzi da capogiro attuali.
Il ricco buffet comprenderà anche opzioni vegetariane ad un costo di 18 euro a persona (con un drink già compreso nel prezzo).
Ospite d’onore della serata e mascotte dell’associazione sarà Salvo, un gattino salvato a Biella cinque mesi fa con una lesione oculare e poi operato. Il pelosetto rosso (è grande per la sua età) è molto felice di essere vivo e non vede l’ora di incontrare tutti.
Appuntamento, dunque, dalle 18.30 in poi al Vanilla Cafè; è gradita la prenotazione telefonando al numero 328-8587460. Sempre sabato, dalle 9 alle 18, i volontari di Gattopoli saranno all’Arcaplanet di Quaregna per l’ultima raccolta pappa dell’anno.
Inoltre, per sostenere l’associazione è possibile fare anche versamenti tramite bonifico bancario (codice Iban: IT 64E 06085 44750 000001000717) intestato a “Gattopoli Made in Biella O.d.V.” o donando il proprio 5x1000, indicando il codice fiscale 90071200027.

Presepe vivente. Per “Natale nel cuore di Biella”, sabato pomeriggio animazioni nel centro storico e, alle 21, presepe vivente in piazza Duomo; domenica “Bancarelle in centro” in piazza Vittorio Veneto (dalle ore 7 alle 19.30) e “Mercatino degli archi” al Piazzo (a partire dalle 15.30). Info: sito del Comune.

Pattinaggio su ghiaccio. La pista di pattinaggio su ghiaccio di Oropa, allestita nel piazzale Busancano, sarà aperta nel week-end dalle ore 10.30 alle 17 con orario continuato. Nelle vacanze di Natale scolastiche sarà poi aperta tutti i giorni con lo stesso orario. Questi i prezzi: ingresso in pista 5 euro, noleggio pattini 3 euro, con sconti per le famiglie. Info: tel.: 346-5764461; sito dedicato.

L’albero di Falseum. Al castello di Verrone, Falseum fa il bis. Anche nelle giornate di sabato e domenica prossimi i piccoli visitatori (e gli adulti, se lo vorranno) potranno provare a riempire di strenne l’ecologicissimo albero di Natale, recuperando tra le varie sale tematiche del museo quello che le renne hanno distrattamente disseminato. Chi riuscirà nell’impresa si porterà a casa un piccolo pensiero offerto dallo staff. Info e prenotazioni: telefono: 338-8872852.

Presepi al “Cerino”. Sabato, dalle 10 alle 16, nel parco della casa di riposo “Cerino Zegna” di Occhieppo Inferiore, si potranno visitare i presepi creati dai ragazzi delle scuole del paese e i mercatini di Natale, con manufatti realizzati da volontari, ospiti, dipendenti e figli. Info: telefono: 015-2593880; sito.

Organo restaurato. Sabato alle 18 è in programma l’inaugurazione del restauro dell’organo “Pera 1906” della chiesa parrocchiale di Pollone. Il vescovo Roberto Farinella benedirà lo strumento restaurato e presiederà l’Eucarestia. Seguirà una cena di condivisione in oratorio.

Polenta degli auguri. Domenica, a partire dalle 11.45, nella piazza parrocchiale di Muzzano sarà in distribuzione la polenta concia degli auguri (munirsi di contenitore; prenotazioni entro domani, venerdì). I bambini possono spedire le letterine a Babbo Natale, che arriverà da Graglia con la “renna-trattore” (il ritrovo è alle 11 in piazza Astrua, a Graglia). L’evento è organizzato dalla Pro loco di Muzzano in collaborazione con la Confraternita di Graglia. Info e prenotazioni: tel.: 338-6518830 o 328-4879923.

Mercatino dei sentieri. Domenica, dalle 10, nella piazza del Comune di Callabiana (frazione Fusero, 3), si svolgerà il “Mercatino dei sentieri”, tra presepe meccanico, presepi nel bosco, panettone e zucchero filato.

Presepe di Morezzi. Si inaugura domenica, nella omonima frazione di Masserano, il presepe di Morezzi, con i personaggi artigianali (una sessantina in tutto, che ricordano chi ha vissuto nella frazione) a grandezza naturale. L’allestimento è curato dai residenti, che da vent’anni mantengono viva la tradizione.

Mostre

Biella, Vedersi a colori. Verrà inaugurata domani, venerdì 16 dicembre, la mostra “Vedersi a colori”, realizzata da Aias con la Fondazione Cassa di Risparmio di Biella allo Spazio Cultura di via Garibaldi. La mostra sarà preceduta, alle 17.30, da una conferenza in via Gramsci 14/A. Si tratta di un particolare progetto di fotografia e arte-terapia, nato dall’unione di alcuni volontari e operatori della sezione biellese dell’Aias (assistenza spastici). Info: dal 17 dicembre al 22 gennaio 2023; lunedì-venerdì 10.30-12.30, 16-17.30; sabato e domenica 16-19; 26 dicembre, 1° e 6 gennaio 16-19. Chiuso 24, 25, 27-31 dicembre, ingresso libero.

Museo chiuso fino al 22. Il Museo del Territorio Biellese resterà chiuso temporaneamente per agevolare le operazioni di allestimento di una nuova mostra. Da oggi, giovedì 15, a domenica 18 dicembre, il Museo non sarà aperto al pubblico. Sarà garantita, invece, la didattica scolastica agli istituti che hanno già prenotato le loro attività. Si riaprirà giovedì 22 dicembre con i consueti orari: giovedì dalle 10 alle 14, venerdì dalle 14 alle 18, sabato, domenica e festivi dalle 10 alle 18.

Sia Luce alla SS. Trinità. Proseguono le visite guidate nell’ambito del progetto Sia Luce, per conoscere meglio la città e il suo patrimonio artistico. Sabato, 17 dicembre, alle 15, è prevista la visita alle opere di scultura lignea della Chiesa della Santissima Trinità. Ritrovo alla Cattedrale di Santo Stefano (piazza Duomo, 1). Info: gratuito, prenotazioni o altre informazioni, tel: 392-5166749.

Bolla pontificia. Sempre per Sia Luce, all’interno delle celebrazioni per i 250 anni dalla fondazione della Diocesi di Biella, a partire da domani, venerdì 16 dicembre, e fino all’8 gennaio 2023 sarà esposta nella Cattedrale Santo Stefano la bolla pontificia che nel 1772 sancì la fondazione della Diocesi. L’esposizione del documento, corredato da testi e immagini utili a comprenderne i contenuti, è possibile grazie al prestito dell’Archivio di Stato di Torino.

Images a S. Sebastiano. Al Museo del Territorio Biellese fa tappa la mostra fotografica annuale del Fotoclub Biella dal titolo “Images. Suggestioni”. Info: fino all’8 gennaio.

Acquerelli inediti. Acquerelli inediti di Alberto Ribè al Centro culturale “Conti Avogadro” di Cerrione nella mostra curata da Claudia Ghiraldello “Antinomie”. Ribè, tra street art e grafica pubblicitaria (esperienze alla Armando Testa e alle case editrici Giunti, Rizzoli, San Paolo e Loescher), racconta la sofferenza femminile e la violenza alle donne. Info: fino al 18 dicembre; dal venerdì alla domenica ore 15-18, ingresso libero.

Intensità di sguardi. La Biblioteca “Benedetto Croce” di Pollone propone la mostra dell’artista ucraino Yevhen Karpenko dal titolo “Intensità di sguardi”. Info: fino al 7 gennaio 2023; giovedì e venerdì ore 15-18, sabato ore 9-12 e 15-18, tel.: 338-3405246.

Ironia del Fluxus. Nell’ambito di “Cernigliaro Cult” a Villa Cernigliaro è in corso la mostra “Un coltello nel dizionario”, che racconta “La rivoluzionaria ironia di Fluxus”. Info: fino al 30 gennaio nei weekend.

Il pallone nell’arte. Alla BI-BOx Art Space (via Italia, 38 - interno cortile - Biella) è in corso “Beyond the game” con opere di Giovanni Ambrosio e Giulia Iacolutti, a cura di Marco Bianchessi. Il racconto sociale del calcio: il pallone come non lo immagini… Info: fino al 28 gennaio 2023,; giovedì e venerdì ore 15-19,30, sabato ore 10-12,30 e 15-19,30, tel.: 349-7252121.

Fotografia protagonista. In corso la mostra fotografica “Volto, anima del corpo” a cura di Irene Finiguerra e Fabrizio Lava a Palazzo Ferrero e Palazzo Gromo Losa, con scatti di grandi fotografi di fama nazionale e internazionale. Info: fino al 22 gennaio 2023; sabato e domenica ore 10-19, ingresso 8 euro, ridotto 5 euro.

I colori dell’infinito. In corso alla Galleria Silvy Bassanese di via Galilei, la mostra “I colori dell’infinito’’ di Andrea e Bruno Beccaro. Info: fino al 28 gennaio 2023; da martedì a venerdì ore 16-19 o su appuntamento 338-2540156.

Memoria del presente. In corso alla Zaion Gallery di Salita di Riva 3 (interno ex Lanifici Pria) “Memoria del presente” di Elizabeth Aro. Info: fino al 16 dicembre; dal mercoledì al venerdì ore 16.30-19.30 o su appuntamento, 380-5140212.

Seguici sui nostri canali