Eventi e Cultura
fine settimana

Cosa fare a Biella e provincia: gli eventi del weekend (14 e 15 gennaio 2023)

Questo è il fine settimana degli spettacoli con il Grand Tour delle Fiabe di Teatrando, Otto con il Kiwanis e I tre porcellini per Cossato in Scena. Ma non solo.

Cosa fare a Biella e provincia: gli eventi del weekend (14 e 15 gennaio 2023)
Eventi e Cultura Biella Città, 15 Gennaio 2023 ore 07:06

Questo è il fine settimana degli spettacoli con il Grand Tour delle Fiabe di Teatrando, Otto con il Kiwanis e I tre porcellini per Cossato in Scena. Ma non solo.

Cosa fare a Biella e nel Biellese

Qui una selezione di eventi tratti dall’edizione di giovedì scorso di Eco di Biella, che ogni settimana propone la sezione Eco Week con gli eventi fissati a Biella e nel Biellese.

Spettacoli

Dopo una piccola pausa natalizia, la compagnia Teatrando ritorna in azione con il suo “4° Gran Tour delle Fiabe”, che nella sede di via Ogliaro 5, a Biella, offrirà un percorso semi-itinerante con letture rivolte ai bambini. Rispetto alle precedenti edizioni, la proposta cresce, proponendo tre programmi diversi, articolati in sei fine settimana.
Pensato per bambini a partire dai 4 anni, il percorso si svolge con la formula ormai consolidata e senza le restrizioni previste lo scorso anno a causa del Covid: i bambini torneranno a sedersi sul palco insieme agli attori, mentre i genitori potranno trovare posto sulle sedie collocate intorno all’area d’azione. Ogni “Gran Tour” inizia, come sempre, con l’esplorazione dello spazio che fa da sede alla compagnia. Un luogo magico e sorprendente, che i partecipanti percorreranno, scoprendone a poco a poco le curiosità, accompagnati da un celebre volatile, che sarà poi protagonista di una prima storia rappresentata in forma teatrale. Al termine di questa prima parte del loro viaggio, giungeranno nella grande sala teatrale, dove avranno inizio le letture vere e proprie. I racconti, tratti dalle tradizioni popolari italiane e di tante altre culture del mondo, verranno letti in modo dinamico e vivace. In ciascuno dei tre “tour” previsti saranno proposte fiabe diverse, che si ripeteranno uguali nell’arco di due fine settimana consecutivi. S’incomincia domenica (15 gennaio) con “Fiabe dal continente (Europa)”. Per ciascun appuntamento sono previsti due diversi ingressi a gruppi, alle 15 e alle 16. L’intero percorso dura circa un’ora. Ingresso: 6 euro per grandi e piccini. I biglietti si possono acquistare direttamente sul sito. Prenotazione telefonica al numero 333-5283350.

Cossato in Scena. Nell’ambito della stagione Cossato in Scena del progetto “Insieme a teatro”, inserito nella stagione teatrale di Cossato, domenica, alle ore 16, al Teatro Comunale, andrà in scena lo spettacolo “I tre porcellini”, a cura del Teatrino dell’Erba matta/Associazione trombe e tamburi. Il costo dei biglietti è di 3 euro per i bambini e di 7 euro per gli adulti. Prevendita (1 euro): Tabaccheria Cencini (tel.: 015-93655).

Il Kiwanis Club Biella Victimula Pagus regala uno spettacolo a Fondo Edo Tempia e ad Angsa Biella - Associazione Nazionale Genitori Soggetti Autistici. Verrà infatti devoluto al “Progetto bambini” del Fondo e alla Casa per l’autismo di Angsa il ricavato della commedia “Otto”, in programma sabato alle 21 al Teatro Sociale Villani.
Prodotto da “Teatro che passione” di Torino, lo spettacolo è scritto, diretto e interpretato da Gian Carlo Fantò. La trama racconta la storia di Alessandro De La Rocque e Maria Sole Rigoni, chirurgo lui, gallerista lei, due persone dalle vite apparentemente normali. Alessandro non si è mai sposato, il matrimonio di Maria Sole è durato poco; entrambi non hanno figli, tanto meno relazioni. Non si sono mai incontrati, non hanno amici in comune. Ad accomunarli è soltanto un numero, e quel numero si rivelerà fatale. Sul palco con Fantò saranno Martina Bracali e Giorgio Perona.
I biglietti, al prezzo di 15 euro, sono a disposizione fino a sabato nel negozio Cigna Dischi di via Italia, 10, e nell’agenzia viaggi Mondo Emozioni di via De Genova 5/c, a Biella. Fino a domani, venerdì, saranno in vendita anche nella sede di Biella del Fondo Edo Tempia, in via Malta 3, aperta dalle 8.30 alle 18. Chi non fosse riuscito a procurarsi un biglietto in prevendita potrà acquistarlo prima dello spettacolo al botteghino del teatro (info: ottobiella@gmail.com).

Musica

Sarà la sala concerti al primo piano di Palazzo Gromo Losa, a Biella Piazzo, dove ha sede l’Accademia Perosi, a ospitare il concerto del Medea String Quartet, alle 20.45 di venerdì. L’ensemble da camera, nato a Londra nel 2020, è composto da studentesse e laureate del Royal College of Music: Mira Marton (violino), Clara Mezzanatto (violino), Joanna Patrick (viola) e Ada Guarneri (violoncello), sotto la guida di Simon Rowland-Jones. Lo scorso anno i suoi componenti sono entrati a far parte della classe di Jana Kuss e Oliver Wille ai Corsi di alto perfezionamento della Fondazione Accademia Perosi di Biella, dove studiano con il sostegno di una borsa di studio della Fondazione Olly onlus, che collabora anche alla realizzazione dell’appuntamento musicale di domani. Nel corso della serata verranno eseguite musiche di L. van Beethoven e di F. Mendelssohn - Bartholdy. Il concerto è in abbonamento. Questi i prezzi: intero: 10 euro; ridotto 5 euro (per under 27) e 1 euro (per under 13). Biglietti in prevendita su Liveticket. Info: tel.: 015-29040 oppure Whatsapp: 335-1923881.

Eventi vari

La tradizionale “battitura” delle castagne, prevista a Bagneri a inizio dicembre e poi annullata per il maltempo, sarà “recuperata” domenica. Grazie all’abbondanza delle castagne raccolte in autunno è stato infatti possibile caricare ancora la graa. Questo il programma della giornata, aperta a chi vorrà condividere la battitura con abitanti, volontari e scout: ritrovo alle 8.30/9 direttamente alla graa dell’Aurelia (vicino alla Madonna del Piumin, appena sotto il Tracciolino), per lavorare insieme; alle 13, pranzo semplice (primo piatto caldo preparato dai volontari, con posti limitati, riservato a chi parteciperà concretamente all’attività e ai loro accompagnatori; prenotarsi telefonando al 339-6881717); alle 15, messa nella chiesa parrocchiale e, alle 16, visita guidata all’Ecomuseo della Civiltà Montanara, con la sala del castagno.

Fragilità? Punto di forza. L’associazione culturale NuovaMente organizza sabato alle 15, nella sede di viale Macallè, 10, a Biella, la conferenza “Fai della fragilità il tuo punto di forza”. Nel corso dell’incontro, Gabriella D’Albertas spiegherà come cavalcare l’onda dell’incertezza invece di farci travolgere dagli eventi. L’ingresso è libero con prenotazione obbligatoria. Info: tel.: 347-0537574; e-mail: nuovamentebiella@libero.it.

Oropa, visita guidata. Proseguono con successo le visite guidate al Santuario di Oropa, al Museo dei Tesori e agli Appartamenti Reali dei Savoia. Prossimo appuntamento: domenica. Anche in quell’occasione le guide accompagneranno i visitatori dai cancelli del Santuario al chiostro sacro, passando attraverso la Porta Regia, progettata dal famoso architetto Juvarra. La visita proseguirà quindi nella Basilica antica, nelle gallerie degli ex voto, negli Appartamenti Reali dei Savoia e nel Museo dei Tesori. Qui sono esposti i paramenti liturgici, i documenti storici, i dipinti, le opere d’arte, gli ori e i gioielli che hanno adornato la statua della Madonna di Oropa in occasione delle Incoronazioni centenarie che si sono susseguite a cominciare dal 1620. Partenza alle ore 11 dallo chalet info turistiche davanti ai cancelli. La quota di partecipazione è di 5 euro e non occorre prenotare. Info: tel.: 015-25551200.

Mostre

Visita a “Volto” in Lis, Biella. Altro fine settimana all’insegna della visita guidata e per di più bilingue, con servizio di interpretariato in Lingua dei segni italiana (Lis), per la mostra “Volto, anima del corpo”. Irene Finiguerra e Fabrizio Lava, i curatori, condurranno alla scoperta delle opere, affiancati da Alessandra Battagin per la Lis, in questo evento in collaborazione con “Vedo Voci - Associazione Genitori Bambini Sordi Odv”. Ritrovo a Palazzo Ferrero quindici minuti prima dell’inizio della visita, prevista per domenica (15 gennaio) alle 16. Biglietto di ingresso con giro guidato a 8 euro; gratuito solo per chi che usa la Lingua dei Segni. Prenotazione obbligatoria. Info: info@palazzoferrero.it, o tel.: 388-5647455.

L’eternità egizia, Biella. La mostra “Da Taaset a Tutankhamon - L’eternità egizia tra reale e virtuale”, al Museo del Territorio Biellese, è un “viaggio verso l’eternità”, che culmina con il tour virtuale della tomba del faraone Tutankhamon, in compagnia del suo scopritore, Howard Carter. Il visitatore potrà apprezzare anche Taaset, la mummia conservata al Museo con sarcofago e corredo funerario e le fotografie dell’egittologo biellese Ernesto Schiaparelli. Info: fino al 30 aprile; orari: giovedì, 10-14; venerdì, 14-18; sabato, domenica e festivi, 10-18; ingresso a 9 euro (intero non residenti); 7 (ridotto non residenti); 5 (residenti a Biella).

Vedersi a colori, Biella. “Vedersi a colori”, realizzata da Aias (assistenza spastici) con la Fondazione Crb, è allo Spazio Cultura di via Garibaldi. Info : fino al 22 gennaio; lunedì-venerdì 10.30-12.30, 16-17.30; sabato e domenica 16-19. Ingresso libero.

I colori dell’infinito, Biella. In corso alla Galleria Silvy Bassanese, la mostra “I colori dell’infinito’’ di Andrea e Bruno Beccaro. Info: fino al 28 gennaio; da martedì a venerdì 16-19 o su appuntamento chiamando il numero 338-2540156.

Il pallone nell’arte, Biella. Alla BI-BOx Art Space (via Italia, 38 - interno cortile - Biella) è in corso “Beyond the game” con opere di Giovanni Ambrosio e Giulia Iacolutti, a cura di Marco Bianchessi. Il racconto sociale del calcio Info : fino al 28 gennaio; giovedì e venerdì ore 15-19.30, sabato ore 10-12.30 e 15-19.30, tel.: 349-7252121.

Riapre il Macist, Biella. Terminate le festività natalizie, il Macist Museum di via Costa di Riva 9 si prepara a riaprire i battenti sabato (14 gennaio) Info: visite il sabato e la domenica, orari 15-19.30.

Dentro casa, Biella. Sotto i portici della casa parrocchiale di Santo Stefano, in Piazza Duomo, è in corso la mostra audio fotografica “Dentro casa”. Grandi formati per le immagini e le voci dal progetto “Housing First Biella” dei fotografi Marida Augusto e Max Hirzel. Info: fino al 28 febbraio.

Ironia del Fluxus, Sordevolo. Nell’ambito di “Cernigliaro Cult” a Villa Cernigliaro in corso la mostra “Un coltello nel dizionario” che racconta “La rivoluzionaria ironia di Fluxus”. La mostra presenta oltre 100 artefatti. Il tutto nel 60° del movimento battezzato dal lituano-americano George Maciunas nel 1931. Info: fino al 30 gennaio, nei fine settimana.

Seguici sui nostri canali