Eventi e Cultura
FINE SETTIMANA

Cosa fare a Biella e provincia: gli eventi del weekend (12 e 13 novembre 2022)

Questo è il fine settimana dell'avvio del Mercatino degli Angeli di Sordevolo e di Paolo Ruffini al cinema "Verdi" di Candelo. Ma non solo.

Cosa fare a Biella e provincia: gli eventi del weekend (12 e 13 novembre 2022)
Eventi e Cultura Biella Città, 13 Novembre 2022 ore 07:06

Questo è il fine settimana dell'avvio del Mercatino degli Angeli di Sordevolo e di Paolo Ruffini al cinema "Verdi" di Candelo. Ma non solo.

Cosa fare a Biella e nel Biellese

Qui una selezione di eventi tratti dall’edizione del giovedì di Eco di Biella, che ogni settimana propone la sezione Eco Week con gli eventi fissati a Biella e nel Biellese.

Il regista a Biella

Paolo Ruffini (nella foto di copertina) sarà nel Biellese venerdì, per presentare di persona il suo nuovo film, “Ragazzaccio”, prodotto da Vera Film in collaborazione con Simone Valenza e Minerva Pictures e distribuito da Adler Entertainment. Il noto regista, che è anche attore, produttore, scrittore e sceneggiatore, parlerà al pubblico ospite del cinema "Verdi" di Candelo, alle ore 21.

Tira aria natalizia

Gli “Angeli”... traslocano. Il Mercatino degli Angeli di Sordevolo che dà tradizionalmente il via alla corsa al Natale quest’anno sarà ospitato in gran parte nella cornice dell’anfiteatro “Giovanni Paolo II”, dove per tutta l’estate si sono susseguite le repliche della “Passione” e dove la scenografia realizzata per le rappresentazioni è ancora completamente montata e, per l’occasione, sarà adattata al contesto natalizio, con tanto di casette di legno. All’esterno, poi, si potranno ritrovare tutti quegli altri ingredienti che da vent’anni costituiscono un’icona del Mercatino: la Baita daj Plinat, il Bar degli Angeli e le immancabili bancarelle, distribuite su tutta l’area adiacente all’anfiteatro, fino alla zona antistante “Al Pratovalle Ristoro” (il locale è stato inaugurato il 16 ottobre scorso), vicino al quale ci saranno la biglietteria e l’ingresso del Mercatino. Adiacente all’area espositiva, un ampio e comodo parcheggio renderà la visita alla manifestazione ancora più semplice.

Sei le date in programma, tutte le domeniche a partire dal 13 novembre fino all’11 dicembre, più giovedì 8 dicembre, sempre dalle 10 alle 18. Durante le giornate, l’intrattenimento sarà garantito come sempre dalla musica natalizia in diffusione e da più esibizioni dal vivo di carattere artistico-sportivo e musicale, e per i più piccoli è prevista la presenza di Babbo Natale, che aspetterà le loro letterine e avrà in serbo una coinvolgente sorpresa. E poi ancora, costruzioni Lego, gufi, barbagianni, poiane, assioli....

Non mancheranno le occasioni per un pranzo o uno spuntino: al Bar degli Angeli verranno serviti aperitivi con prodotti tipici locali e gustosi panini caldi ma anche vin brulé, cioccolata degli Angeli e il particolare mela brulé, mentre Al Pratovalle Ristoro ci si potrà rifocillare con piatti caldi e fare una pausa più prolungata in compagnia.

Il biglietto di ingresso al Mercatino costerà come di consueto 2 euro (gratuito per i residenti e i minori di 12 anni) e comprenderà come sempre l’accesso all’intera area espositiva per tutta la giornata, l’ingresso al Museo della Passione, nella chiesa di Santa Marta, e alle mostre ospitate nelle varie strutture in centro paese.

Eventi vari

L’associazione culturale biellese “NuovaMente” prosegue con i suoi appuntamenti. Il prossimo evento è previsto per giovedì, 10 novembre, alle ore 21 in viale Macallè 10, e tratterà la tematica “Dove inizia la tua libertà, finisce la mia” con il dottor Claudio Marucchi. Insieme ci si chiederà: dopo due anni di pandemia e guardando al periodo difficile che ci attende, come conciliare la libertà individuale con le esigenze della comunità? Ed è ancora possibile essere liberi e  in che modo? Intanto, sono aperte le iscrizioni per il tesseramento a “NuovaMente” per il 2023. Fino al 15 novembre: 50 euro; fino al 31 dicembre: 60 euro; dal 1° gennaio 2023: 70 euro. Chi farà la tessera 2023 per la prima volta, potrà partecipare gratuitamente alle ultime conferenze del 2022. Per informazioni: tel. 347-0537574 o nuovamentebiella@libero.it. Calendario sul sito dell'associazione.

Sabato nuovo incontro, tramite Orizzonti Creativi e Comune di Candelo, con la storia di emigrazione, una storia italiana in Africa, di Andrea Cantone, intitolata “La luce dell’equatore”: alla biblioteca civica “Livio Pozzo” del centro culturale “Le Rosminiane” alle 17.

Festa di San Martino in compagnia degli asinelli. I festeggiamenti per il santo patrono, a Sala Biellese, prenderanno il via domenica alle 9.30 con l’apertura della 28ª edizione della fiera mercato di prodotti locali, artigianato, hobbistica e antiquariato minore. A partire dalle 12 sarà possibile gustare polenta concia e salciccetta, crespelle alla valdostana, trippa, fumanti parampampoli, cioccolata calda, crema al passito e tante altre dolcezze. Nel pomeriggio, poi (dalle ore 14), musica e allegria con il gruppo folkloristico Frustatori e Controcorrente di Rocchetta Tanaro (Asti), e tanta musica popolare con il gruppo Eva Cèra. Due le mostre visitabili: quella fotografica, “Festa patronale San Martino, un quarto di secolo 1995-2021”, e quella di pittura delle artiste Viviana Rametta e Cosetta Marinello; e visitabile sarà anche la Casa della Resistenza, aperta dalle 9.30 alle 17.30.
Nel corso della giornata sarà inoltre possibile prendere parte alla passeggiata che conduce dal Rifugio al centro di Sala Biellese (e viceversa) in compagnia di alcuni asinelli. Questi gli orari: alle 10 e alle 14, partenza dal Rifugio degli Asinelli (piazzale ingresso) verso il centro paese (2,5 km, 1 ora e mezza circa); alle 11.45 e alle 15.45, partenza da Sala Biellese (piazza Micca 8, di fronte alla chiesa) verso il Rifugio (2,5 km, 1 ora e mezza circa). Non occorre prenotare, si potrà dare la propria adesione direttamente in loco. Sul versante propriamente religioso, invece, San Martino verrà celebrato nella chiesa parrocchiale dedicata al patrono con la messa cantata delle 11 e, alle 15, con i vespri e la benedizione. I festeggiamenti per la patronale - organizzata dalle associazioni salesi in collaborazione con il Comune - si concluderanno sabato 19 novembre con la cena della bagna cauda (prenotazioni: tel.: 339-1241618) e l’estrazione dei biglietti della lotteria.

Il lago come un libro: l’ultima visita itinerante dell’iniziativa “Musei in rete”, sabato, avrà come destinazione il Centro di documentazione del lago di Viverone, un sito archeologico datato 1.450 a.C. che conserva reperti straordinari provenienti dai fondali del lago. Questo sito museale racconta la storia di un insediamento che può essere considerato uno dei più importanti tra i villaggi palafitticoli preistorici delle Alpi inseriti nella lista del patrimonio mondiale dell’umanità Unesco. Il ritrovo sarà al Museo del Territorio Biellese di Biella alle ore 14 per il trasferimento con la navetta. La partecipazione è gratuita con prenotazione obbligatoria entro domani, venerdì, telefonando al numero 015-2529345 o inviando un’e-mail a: museo@comune.biella.it.

Ultimi appuntamenti con il foliage e la natura d’autunno. Giovedì, le guide escursionistiche di OverAlp organizzano un’uscita in cui sarà possibile visitare uno tra i più importanti santuari mariani del Piemonte, Nostra Signora della Brughiera (XV e XVII sec), e proseguire sino a raggiungere la Conca dei Rododendri. Sabato e domenica, oltre all’esperienza del Forest Bathing, per la quale le prenotazioni sono già chiuse, all’Oasi Zegna si potrà partecipare alle escursioni nel bosco animato. Dalla bocchetta di Stavello, sotto al panoramico Santuario di San Bernardo, parte un facile sentiero che si inoltra nel bosco di conifere dove, scolpiti nel legno dall’artista Max Bove, prendono vita creature fiabesche e animali del bosco. Il percorso è semplice e pianeggiante, ideale per le famiglie (info e prenotazioni: tel.: 349 6252576; sito).

“Educare all’arte, il Faggeto di G. Klimt” è invece il titolo del laboratorio di Atelier nel Bosco che domenica alle 15, al Parco Burcina di Pollone, farà conoscere ai bambini la storia dell’arte (prenotazione obbligatoria; info: tel.: 015-2523058 o 331-1025960; sito).

“Working the Future”. Il Gruppo Giovani Imprenditori dell’Unione Industriale Biellese, con BiBox ArtSpace e i volontari Matteo Lusiani, Letizia Susta e Lodovica Battistella, con il patrocinio del Comune di Biella, organizza TEDxBiella, l’evento che porta a livello locale la formula dei “TED talk”: interventi brevi che focalizzano un argomento specifico con l’obiettivo di diffondere cultura in modo capillare e facilmente accessibile. Appuntamento sabato a Città Studi, a partire dalle 16. “Working the Future” è il tema del TEDxBiella attorno a cui ruoteranno i “talk” di 5 esperti di diversi ambiti: l’artista Alessandra Borromini, il consulente aziendale e learning coach Rodolfo Cavaliere, la giornalista, autrice e scrittrice Corinna De Cesare, l’imprenditrice Barbara Graffino, l’imprenditrice Giulia Lapertosa. Info: i posti sono già esauriti.

Invenzioni a due voci. Per “Eco relazioni”, l’associazione VocidiDonne organizza sabato alle 21, a Palazzo Gromo Losa, a Biella Piazzo, il concerto “Invenzioni a due voci” di e con Anais Drago (violino) e Luciana Elizondo (viola da gamba e voce). Letture di Rosangela Fontanella e Paola Mazzucato. L’ingresso è libero. Info sul sito dell'associazione.

C’era una volta il gioco... Organizzato dall’Associazione genitori di Sandigliano Gasp Aps, in collaborazione con la Fondazione Cassa di Risparmio di Biella, domenica, al centro sportivo Pralino di Sandigliano (ore 11-17), si terrà un evento dal titolo “C’era una volta il gioco...”, per riscoprire il valore delle cose semplici, la meraviglia e la gioia che si prova a giocare con le piccole cose. Info: www.gaspaps.it.

Teatro dei burattini. Nuova data per la tournée del Gran Teatro dei burattini di Eliseo Niemen, il più antico Gianduja del Piemonte. Prossima tappa, domenica, al polivalente di Roppolo, dove lo spettacolo inizierà alle 16. Info: tel.: 338-1092799; sito.

Heritage Day. Domenica Casa Zegna a Trivero/Valdilana aprirà le porte per l’Heritage Day. Il cuore dell’archivio storico sarà aperto al pubblico con visite guidate ai campionari conservati a partire dal 1910 da Ermenegildo Zegna, assieme alla documentazione di più di cento anni di storia della moda. Visite guidate alle 11, alle 14.30 e alle 16. Il costo di partecipazione è di 5 euro. Info e prenotazioni: e-mail: casazegna@fondazionezegna.org; sito.

Musica

Concerto di Santa Cecilia per la Banda musicale “Giuseppe Verdi” di Sandigliano, che sabato alle 21 si esibirà nel teatro polivalente del paese. Domenica i festeggiamenti proseguiranno con la messa delle 10.30 e, alle 12.30, con il pranzo a “La trattoria del cuore d’oro” di frazione San Damiano, a Carisio (Vercelli). Info e prenotazioni: tel.: 340-3992022 o  015-2493157 oppure 338-1489258.

Mostre

Biella, fotografia protagonista. Apre sabato la mostra fotografica "Volto, anima del corpo” a cura di Irene Finiguerra e Fabrizio Lava nella storica cornice di Biella Piazzo, nei due complessi di Palazzo Ferrero e Palazzo Gromo Losa. Il percorso espositivo, attraverso una selezione di scatti di grandi fotografi di fama nazionale e internazionale, si interroga sul valore che il ritratto ha in un’epoca come la nostra di imperante narcisismo dove il selfie è la narrazione del sé continua, ossessiva e quotidiana e dove non c’è più scarto tra privato e pubblico. La mostra si sviluppa in tre sezioni tematiche: il ritratto, l’autoritratto e il selfie. Artisti in mostra: Archivio Rossetti, Pietro Baroni, Mimmo Dabbrescia, Mario Daniele, Sergio Ferrarotti, Ron Galella, Pietro Gemelli (foto al centro Archivio Gemelli Carla Bruni 1995), Lelli e Masotti, Federico Maggia, Italo Martinero, Matteo Montaldo, Paolo Pessarelli, Gigi Piana, Marisa Rastellini, Luciano Romano, Giancarlo Terreo, Wowe, Liu Ziqian. Info: fino al 22 gennaio 2023 sabato e domenica ore 10-19, ingresso 8 Euro, ridotto 5 Euro. Info: www.palazzoferrero.it - www.associazionestilelibero.org - info@palazzoferrero.it

Gaglianico, la mostra di Onde d’arte. Inaugurata all’auditorium di Gaglianico la mostra pittorica del gruppo “Onde d’Arte”. La rassegna, curata da Daniele Albarello resterà aperta fino al 17 novembre dal martedì al venerdì dalle 15 alle 18,30, il sabato e la domenica ore 9,30-12 e 15-18,30.

Biella, alla Montmartre. La Galleria Montmartre di piazza Adua 9 a Biella ospita fino al 27 novembre una mostra personale di opere realizzate dall’artista Diego Santini. L’artista, marchigiano di Ancona, 47 anni, esplorando vari ambiti dell'arte visiva, della pittura e dell'illustrazione.

Sala Biellese, Partisan dij nòs pais. Fino al 13 novembre l’orario di apertura del Museo della Resistenza di Rivetti 5 sarà il sabato, dalle 15 alle 18. Con la mostra fotografica “Partisan dij nòs pais”. La rassegna è una selezione di immagini - provenienti dall’archivio fotografico della Casa della Resistenza e da alcuni archivi privati - che ritraggono partigiani, partigiane e staffette delle formazioni del Biellese occidentale. Si tratta di fotografie realizzate per lo più al termine della guerra ma anche durante i mesi di guerra. Info: visite anche su appuntamento: 340-9687191, museoresistenzasala@gmail.com

Biella, l’arte con... Fila. “Tutt1 1ns1eme: the exhibition” è la mostra temporanea che, negli spazi museali della Fondazione Fila di via Garibaldi, in occasione dell’Unesco Biella Day e della Settimana della Cultura d’impresa, vede protagonisti i vincitori del contest “111 anni di FILA” promosso nella primavera scorsa. Info: fino al 21 novembre, visite negli orari di Fondazione Fila Museum: da lunedì a venerdì 9-13, 14-18, prenotazioni www.fondazionefila.com/prenota-una-visita, 015-09970 11 o 12 o mail info_fondazione@fila.com .

Sia luce, Biella. “Sia Luce. Arte e architettura sacra contemporanea” è tornato in Duomo con l’esposizione delle opere di Ettore Frani, Silenzio del pittore (2020) e Preghiera (2020), a cura di Irene Finiguerra. info: fino al 4 dicembre negli orari di apertura della cattedrale.

Biella, I colori dell’infinito. In corso alla Galleria Silvy Bassanese di via Galilei, la mostra ’’I colori dell’infinito’’ di Andrea e Bruno Beccaro. La mostra rappresenta la realizzazione di un comune progetto dei due artisti. Insieme hanno creato visioni flashes della nostra Terra, inserita in uno spazio di forme e di colori infiniti. Bruno è artista pittore, Andrea è musicista affermato e appassionato di fotografia, e questa, è la sua prima mostra. Info: fino al 28 gennaio 2023, da martedì a venerdì ore 16-19 o su appuntamento 338-2540156.

Biella, Memoria del presente. In corso alla Zaion Gallery di Salita di Riva 3 (interno ex Lanifici Pria) “Memoria del presente” di Elizabeth Aro, di origine argentina. Nelle opere e installazioni dell’artista che ora vive in Italia la memoria si configura come un serbatoio di immagini, un luogo a cui tornare con affetto. All’interno della mostra spicca l’installazione “Santa Sangre”, una cascata di appendici vellutate ispirata all’intensità visiva dell’omonimo film di Jodorowsky. Info: fino al 16 dicembre, dal mercoledì al venerdì ore 16.30-19.30 o su appuntamento, 380-5140212.

Biella, l’acqua di Biella. L’Archivio di Stato di Biella (via Arnulfo) propone la mostra “Buona, perenne e abbondante” sul tema dell’acqua e sul rapporto con essa del Biellese. Ripercorrendo le vicende dal primo acquedotto, alle fontane, allo sviluppo della rete, i documenti narrano i contrasti e le vertenze fra cittadini, agricoltori ed attività produttive sull’uso di questa risorsa fondamentale per una comunità. Info: mostra aperta, ad accesso libero e gratuito, su prenotazione fino al 23 dicembre negli orari di apertura dell’Archivio di Stato di Biella: tel. 015-21805.

Valdilana, L’altra forma delle cose. “L’altra forma delle cose (AAS47692/Picea abies)” è in corso a Casa Zegna con l’esplorazione del suo territorio di appartenenza, l’Oasi Zegna, guardandola attraverso la lente della contaminazione tra diversi saperi e discipline a cura dell’artista Emilio Vavarella. Info: fino al 13 novembre, domenica ore 11-17, ingresso 5 Euro.

Seguici sui nostri canali