Eventi e Cultura
FINE SETTIMANA

Cosa fare a Biella e provincia: gli eventi del weekend (12 e 13 marzo 2022)

Questo è il fine settimana del primo dei tre appuntamenti speciali prima del debutto della Passione di Sordevolo. Visite al Museo e all’Archivio tessile dei Lanifici Vercellone, tappa in anfiteatro e aperitivo.

Cosa fare a Biella e provincia: gli eventi del weekend (12 e 13 marzo 2022)
Eventi e Cultura Biella Città, 10 Marzo 2022 ore 07:15

Questo è il fine settimana del primo dei tre appuntamenti speciali prima del debutto della Passione di Sordevolo. Visite al Museo e all’Archivio tessile dei Lanifici Vercellone, tappa in anfiteatro e aperitivo.

Cosa fare a Biella e nel Biellese

Qui una selezione di eventi tratti dall’edizione di giovedì scorso di Eco di Biella, che ogni settimana propone la sezione Eco Week con gli eventi fissati a Biella e nel Biellese.

Musica

Moving Quartet. Riprendono i concerti della Fondazione “Perosi”, che stavolta - domani, venerdì, alle ore 20.45 a Palazzo Gromo Losa - si muoverà ai “confini del Jazz” con il Moving Quartet. Ensemble che sperimenta esperienze consolidate in campo jazzistico e classico. Il quartetto è composto da Alberto Bocchino (chitarra), Marco Bianchi (vibrafono), Stefano Profeta (contrabbasso) e Claudio Saveriano (batteria e percussioni). Per il pubblico del Perosi, il Moving Quartet si esibirà insieme a una “special guest”, il sassofonista Francesco Aroni Vigone. Info biglietti: da 1 a 10 euro. Contattare il Perosi allo 015-29040.

Anais Drago. Dopo due anni di stop dovuti alla pandemia, è tornata la rassegna “Villa Piazzo in Musica”, a Pettinengo, che domenica scorsa ha inaugurato la stagione con il primo dei suoi concerti, affidato alla violinista biellese Anais Drago. L’appuntamento è ora fissato per il secondo concerto di domenica - 13 marzo - alle ore 17.30, sempre a Villa Piazzo. A esibirsi sarà il Tanguedia duo, con Barbara Tartari al flauto e Claudio Farinone alle chitarre, per una serata “Attorno a Piazzolla”. I biglietti si possono acquistare su www.eventbrite.it. Per altre informazioni, visitare il sito www.pacefuturo.it.

Appuntamenti

Primo incontro di Quaresima. «Questo è il paradosso dell’amore fra l’uomo e la donna: due infiniti si incontrano con due limiti. Gli sposi sono due soggetti umani, un io e un tu, un uomo e una donna, che decidono di camminare insieme verso il destino, verso la felicità. Come impostano il loro rapporto, come lo concepiscono, dipende dall’immagine che ciascuno si fa della propria vita, della realizzazione di sé. Ciò implica una concezione dell’uomo e del suo mistero». Sono parole di Julián Carrón, sacerdote spagnolo ex guida di Comunione e Liberazione, che sarà ospite in diretta streaming con Nadia Righi, direttrice del Museo Diocesano di Milano, al primo incontro di Quaresima indetto dal Santuario di Oropa per domani, venerdì 11 marzo, alle ore 21 nella sala Frassati, sul tema della famiglia, scelto dal rettore. E sarà proprio don Michele Berchi a moderare questo dal titolo “Io vorrei volerti bene”. L’incontro sarà visibile anche sui canali social e sul sito del Santuario.

Una Passione speciale. Dopo due anni di rinvii dovuti alla pandemia, la “Passione” di Sordevolo si prepara al debutto del 18 giugno prossimo con la prima di 34 repliche che tutti i fine settimana, fino al 25 settembre, vedranno in scena un intero paese nell’anfiteatro “Giovanni Paolo II”. Mentre la macchina organizzativa sta lavorando a pieno ritmo, l’Associazione Teatro Popolare di Sordevolo, in attesa di andare in scena, vuole offrire al pubblico l’opportunità di partecipare a tre appuntamenti - uno a marzo, uno ad aprile e uno a maggio - che uniscono cultura, tradizione, curiosità e sapori del territorio. Si parte dunque domenica, con una mattinata, dalle 10 alle 12, che porterà i partecipanti a conoscere la storia della pluricentenaria rappresentazione sordevolese, respirando il clima particolare che precede l’evento e gustando prodotti tipici.

Il programma si aprirà con la visita guidata al Museo della Passione di Sordevolo, nella chiesa di Santa Marta, in via Petiva, luogo che raccoglie tutto il fascino del passato dello spettacolo, in un ambiente completamente rinnovato e arricchito di corner tematici con supporti multimediali. Si visiterà quindi l’Archivio tessile dei Lanifici Vercellone, ospitato nel palazzo comunale di Sordevolo, in piazza Vittorio Veneto 1, per rivivere la storia di uno dei più importanti stabilimenti tessili del Biellese, attivo dagli inizi del XVIII secolo fino alla fine del XIX. Infine, il trasferimento all’anfiteatro “Giovanni Paolo II” offrirà la possibilità di vedere gli attori della “Passione” impegnati in una sessione di prove e di avere uno scorcio sulla scenografia in fase di completamento.
Per concludere, sarà offerto a tutti l’aperitivo “MeBo con Passione”, in collaborazione con Birra Menabrea e Formaggi Botalla, che, assieme a Lauretana, Lanificio di Sordevolo e impresa edile Ronchetta, sono i main sponsor dell’edizione 2022.
Il costo di partecipazione è di 2 euro. L’evento si svolgerà nel rispetto delle disposizioni in materia di Covid-19; info: tel.: 015-2562486 o 375-6135686; sito Internet: www.passionedisordevolo.com.

Eventi vari

Si parla di ipnosi. L’associazione culturale NuovaMente organizza stasera, giovedì, alle 21, nella sede di viale Macallè, 10, la conferenza “Ipnosi dinamica regressiva”, a cura del dottor Valter Gentili. Prenotazione obbligatoria con ingresso riservato agli associati o con tessera Smart. Info: tel.: 347-0537574; sito: www.nuova-mente.org.

Formaggio “Frip”. Alle 18 di oggi, giovedì, al polivalente di Occhieppo Inferiore, sarà presentato il formaggio “Frip”, una tometta che, per le sue caratteristiche, può essere mangiata anche dalle persone con patologie renali croniche. La presentazione è aperta a tutti. Seguirà una piccola degustazione.

Ernesto Schiaparelli. Nell’ambito della mostra itinerante “Liberi di imparare”, domani, venerdì, alle 21, al polivalente, si terrà una conferenza dedicata a Ernesto Schiaparelli.

Laboratori gratuiti. Nell’ambito del “Premio Nuvolosa”, sabato dalle 15, in piazzale Casalegno, a Biella, si terranno laboratori di fumetto gratuiti per bambini e ragazzi. Iscrizione: https://tinyurl.com/4e5af278.

Un paese pulito. Il Comune e il gruppo di Protezione civile di Muzzano organizzano, sabato, una mattinata dedicata alla raccolta dei rifiuti abbandonati sul territorio. Info: www.comune.muzzano.bi.it.

Kaplan in Sinagoga. Domenica alle 16, alla Sinagoga del Piazzo, Rav Kaplan terrà una lezione aperta al pubblico dedicata alla festività di Purim. Prenotazioni entro oggi a: segreteria.comunitaebraicavc@gmail.com.

Mostre

Biella, Il poeta che dipingeva. Allo Spazio Cultura Crb di via Garibaldi 14 ultimi giorni per la mostra: “Ido Novello, il poeta che dipingeva”. E’ stata organizzata una visita guidata per domani, venerdì, alle ore 16. Nel corso della visita, verranno illustrati i vari aspetti della figura di Novello, artista, musicista, restauratore e studioso del Biellese proposti nella mostra attraverso le oltre sessanta opere esposte. Info: fino al 13 marzo, ingresso gratuito, da lunedì a venerdì ore 10.30-12.30 e ore 16-17.30; sabato e domenica ore 16-19.

Sordevolo, Trittico del sublime. In occasione del 60° compleanno del movimento artistico Fluxus, l’associazione culturale Zero Gravità propone alla serra dei Leoni di villa Cernigliaro il “Trittico del Sublime”, mostra personale di Enzo Minarelli - poeta, performer, ricercatore italiano attivo nel campo della poesia sonora, elettronica e videopoesia - a cura di Carlotta Cernigliaro. L’esposizione si articola attraverso tre opere realizzate nel quadriennio 2015-19. Info: Fino all’8 aprile sabato e domenica ore 16-19.

Biella, Le 190 foto di un’epoca. È stata allestita nell’atrio dell’Ospedale la mostra “La musica italiana è passata di qui: gli anni d’oro del Ferragosto Andornese” che racconta Il Ferragosto nella sua stagione d’oro, tra il 1958 e il 1973, quando la festa patronale divenne un vero e proprio festival della musica: 190 gli scatti dall’archivio di Sergio Fighera che documentano quell’epoca. Info: aperta per tutto il mese di marzo.

Candelo, Liberi di imparare. La mostra itinerante “Liberi di imparare” è in corso al borgo medievale di Candelo. L’esposizione, che è frutto della collaborazione tra Museo Egizio, Direzione della Casa Circondariale ‘Lorusso-Cutugno’, raccoglie venti copie di reperti della collezione del museo torinese, tra cui la Cappella di Maia, gli affreschi della tomba di Iti e Neferu, i ritratti del Fayyum, l’ostrakon della ballerina, nonché alcuni libri funerari. I manufatti sono stati realizzati dai detenuti. Gli oggetti riprodotti sono accompagnati da didascalie, indicazioni e pannelli. Info: fino al 3 aprile (apertura nel weekend, su richiesta negli altri giorni) con ingresso gratuito. Info: www.ricettodicandelo.it

Biella, Bassanese: 19 artisti. Alla Galleria Silvy Bassanese, di via Galilei, prorogata la mostra “Della fragilità e della clausura” che riunisce 19 artisti. Info: fino al 18 marzo da martedi a venerdi 16.30-19.30.

Biella, Giardino di delizie. “Il giardino delle delizie” di Francesco Di Lernia e Octavio Floreal è la nuova mostra che propone la Galleria Zaion di Salita di Riva 3 negli ex Lanifici Pria. Info: fino al 1° aprile, da mercoledì a venerdì ore 16,30-19.30.

Biella, Carlo Rapp in Duomo. Il progetto “Sia luce. Un percorso fra arte e spiritualità”, a cura di Irene Finiguerra per la Parrocchia di Santo Stefano, espone nel Duomo di Biella opere di Carlo Rapp nel primo anniversario della sua morte. Info: fino al 20 marzo.

Biella, Ritratti in collettiva. In corso la mostra collettiva Ritratti a cura di Irene Finiguerra e visitabile nel BI-BOx Art Space di via Italia 38 a Biella che riunisce le opere di quattordici artisti. Info: fino al 26 marzo giovedì, venerdì ore 15-19.30; sabato ore 10-12.30 e 15-19.30.

Biella, La Fabbrica dell’oro. In corso “The Gold Factory” con i R.E.M.I.D.A., artisti che rivelano attraverso l’oro l’alchimia dell’arte al Macist in Costa di Riva 9. Info: fino al 27 marzo, sabato e domenica ore 15-19,15, accesso libero.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter