EVENTI

Cosa fare a Biella e nel Biellese sabato 26 e domenica 27 settembre

Da "Selvatica - Arte e Natura in Festival" a "Biella Sposi", con Amleto e Lou Reed guardando dalla cupola di Oropa. Ecco le proposte.

Cosa fare a Biella e nel Biellese sabato 26 e domenica 27 settembre
Biella Città, 26 Settembre 2020 ore 05:00

Cosa fare a Biella e nel Biellese questo fine settimana? Sono previsti concerti, camminate e spettacoli, tempo permettendo. Ecco alcuni suggerimenti.

Cosa fare a Biella e nel Biellese

Qui una selezione di eventi tratti dall’edizione di giovedì scorso di Eco di Biella, che ogni settimana propone la sezione Eco Week con tutti, ma proprio tutti, gli eventi a Biella, nel Biellese e nelle provincie limitrofe.

Musica classica

SABATO 26 SETTEMBRE

VIGLIANO BIELLESE
Organalia. Luca Scandali all’organo Dell’Orto&Lanzini. Il maestro pesarese eseguirà musiche di Johann Sebastian Bach. Ingresso alla chiesa parrocchiale di Santa Maria Assunta con libera offerta, dalle ore 20.30.

Luca Scandali

DOMENICA 27 SETTEMBRE

MAGNANO
Note a Villa Flecchia. Due appuntamenti con la musica da camera tra arte e natura. Ecco quanto propongono il Fai delegazione di Biella e il Fai Giovani del territorio. I concerti si terranno a Villa Flecchia Pirol. Domani, domenica, il primo dei due concerti, alle ore 17, “Sogna, sogna, fiore del mio amore…”, con Michela Grienti (voce recitante), Tiziana Ravetti (soprano) e Edoardo Tritto (chitarra). Info: partecipazione su prenotazione scrivendo a biella@delegazionefai.fondoambiente.it, indicando i nomi dei partecipanti e la data del concerto a cui si desidera partecipare. Per agevolare gli ingressi è richiesto l’arrivo in Villa alle ore 16.30. Offerta libera a partire da 10 euro, di cui 5 destinati alla visita guidata.

COSSATO
Suoni in Movimento farà tappa, domani domenica, a Cossato frazione Castellengo, precisamente all’Ecomuseo del Cossatese e delle Baragge. Ecco il programma in breve: alle 15.30, visita guidata all’Ecomuseo, cellula della Rete Museale Biellese; alle 16.30, concerto nella chiesa dei SS. Pietro e Paolo, con El Cimarron Ensemble Duo Danze di Christina Schorn Mancinelli (chitarra) e Ivan Mancinelli (marimba). Musiche di Lombardi, Piazzolla, Rosauro, Em Walter, Koppel. Info: ingresso gratuito, prenotazione vivamente consigliata al 370-3031220.

Musica live

SABATO 26 SETTEMBRE

QUAREGNA
Merqury Legacy, band tributo ai Queen, per la prima volta all’O’Connors, sabato, ore 22.30. Prenotazione consigliata. Mascherina.

DOMENICA 27 SETTEMBRE

VALDENGO
Gassman live. Domani, domenica, i rockers suoneranno all’Agriturismo “La Fucina”: alle 18, set acustico e, alle 19, set elettrico e nuovi brani.

SABATO 26 E DOMENICA 27 SETTEMBRE

BIELLA, OROPA E MASSERANO
Giornate europee del patrimonio. Al Santuario di Oropa si avrà l’opportunità unica di visitare la cupola della Basilica Superiore appena restaurata (i lavori sono durati 4 anni e la chiesa è stata riaperta al culto il 30 agosto scorso), con l’accompagnamento di una guida esperta. Sarà possibile salire sulla maestosa cupola che si innalza da terra per oltre 80 metri; i visitatori potranno eccezionalmente salire le scale che conducono alla terrazza interna, con vista sul moderno ciborio che sovrasta l’altare maggiore, opera di Gio Ponti, uno dei più importanti architetti e designer del XX secolo. La visita proseguirà poi sulla terrazza esterna, da dove sarà possibile ammirare il complesso monumentale del santuario da un punto di vista privilegiato (il costo è di 5 euro; info e prenotazioni obbligatorie: info@discoveryaltopiemonte.it).
In città il Museo del Territorio Biellese proporrà due laboratori didattici per adulti (su prenotazione) per provare e sperimentare passo a passo le antiche tecniche artistiche, utilizzando i medesimi processi e materiali di un tempo. L’iniziativa va sotto il titolo “Antiche tecniche fra arte e archeologia” e prevede, sabato alle 16, un appuntamento dedicato alla tecnica della tempera all’uovo e domenica (stesso orario) la realizzazione di un oggetto di epoca romana attraverso l’utilizzo di matrici. All’attività pratica verrà abbinata una visita guidata di approfondimento all’interno delle sezioni permanenti del museo (per ulteriori informazioni e prenotazioni: telefono: 015-2529345; sito: www.museodelterritorio.biella.it). Oltre al Museo del Territorio, nel pomeriggio di domenica (orario: 14.30 – 18.30) saranno aperti anche gli altri 26 siti che quest’anno aderiscono alla Rete museale biellese (l’elenco completo su: www.atl.biella.it). E ancora, domenica a Masserano (ore 14.30-18) sarà possibile effettuare una visita guidata al Polo museale masseranese. Il percorso museologico di “Vita e mito in Palazzo Ferrero-Fieschi” – questo il titolo dato all’appuntamento – condurrà il visitatore a riflettere su come veniva raffigurato il valore della vita nel mito: esempi di insegnamenti antichi e ancora attuali (informazioni: 345-5126696; e-mail: associazionedonbarale@gmail.com).

SABATO 26 SETTEMBRE

BIELLA
Sabati d’autunno. Secondo dei “Sabati d’autunno”, oggi, sabato, con hobbisti e bancarelle nelle vie del centro. L’appuntamento è a cura di Confesercenti Biella.

BIELLA
Duomo da visitare. Inserita all’interno del progetto “Sia Luce. Un percorso tra arte e spiritualità”, è in programma oggi sabato alle 16.30 la visita guidata al Duomo cittadino dal titolo “La decorazione della Cattedrale e gli affreschi antichi”. Info e prenotazioni: tel.: 392-5166749 oppure scrivere a info.bibox@gmail.com.

GRAGLIA
Oktoberfest. Musica dal vivo con canzoni bavaresi e canti piemontesi, würstel, birra alla spina, crauti, patatine a mezza luna, torta di mele e strudel. Sono questi gli ingredienti dell’Oktoberfest che si terrà oggi sabato, dalle 18 alle 24, alla Cà di Celeste e di Rosa (via del Canale, 3). Sarà rispettato il distanziamento fisico e i partecipanti dovranno avere con sé la mascherina da indossare all’occorrenza. E’ obbligatoria la prenotazione. Info e prenotazioni: tel.: 339-8030661.

DONATO
La notte della Luna. Dedicato alle stelle cadenti, ai pianeti e ai miti delle stelle, l’appuntamento di oggi sabato, in oratorio (vicino alla chiesa parrocchiale dei Santi Pietro e Paolo) ha per titolo “La notte della Luna”. Nel corso della serata, a partire dalle 20.30, si terrà una breve conferenza con proiezione di diapositive inedite, si potranno osservare gli astri con tre telescopi professionali e si potranno addirittura fotografare la Luna, Giove, Saturno e Marte con il proprio smartphone. L’evento, inserito nella rassegna “Tanti modi per imparare”, è curato da Umberto Bazzani, presidente e cofondatore del Gae (Gruppo astrofili eporediesi) e vedrà la partecipazione di Antonio Mongelluzzo, Umberto Savio, Davide Gregorio, p. Giorgio Zampieri, Piero Guidi e Valter Cossavella. A conclusione della serata è previsto un rinfresco, con bevande calde e vin brulè. L’ingresso è gratuito per i bambini fino a 5 anni, costerà 5 euro per i bambini e i ragazzi dai 6 ai 14 anni, e 7 euro per gli adulti (sconto del 20% per gruppi o famiglie composti da almeno 4 persone). A tutti verrà regalato un gadget a ricordo della serata. Info: telefono: 338-8723388.

VIVERONE
Da castello a castello. Una facile escursione tra i castelli di Roppolo e Masino, adatta a tutti grazie alle e-bike del Centro e-Bike della Serra. E’ la proposta della giornata di sabato, che porterà su e giù per le colline dell’Anfiteatro Morenico di Ivrea a caccia di fantasmi, immersi in un panorama mozzafiato. Ritrovo alle 9 al Centro e-Bike della Serra (strada provinciale 54A, a Viverone); rientro previsto verso le 16. Il costo di partecipazione è di 60 euro a persona, comprensivo di noleggio e-bike, guida, assistenza e accompagnamento). Info: telefono: 340-7338055

DOMENICA 27 SETTEMBRE

BIELLA
Biella Sposi. Rendere il proprio matrimonio un’esperienza indimenticabile. E’ il sogno di tutti gli sposi, ma è anche l’obiettivo delle 40 aziende di eccellenza che domani, domenica, dalle 10 alle 21, accompagneranno per mano le coppie nella scelta di tutti i dettagli utili per il giorno del loro matrimonio. Una rassegna unica e prestigiosa, quella allestita in città, in via Italia e in via San Filippo. A “Biella Sposi” si potranno trovare wedding planner, abiti da sposa e da sposo, fotografi, musicisti, idee per la torta nuziale più romantica, per le bomboniere, i ristoranti, i catering, l’arredamento e per le location più suggestive, oltre che tutti i prodotti e servizi di tendenza per gli sposi e tante idee e consigli per rendere magico il giorno del matrimonio.
L’evento è organizzato da “Sempre Sempre eventi”, in collaborazione con Confartigianato Biella e Pro loco Biella, con il patrocinio gratuito del Comune di Biella. L’ingresso alla manifestazione è gratuito.

OROPA
Geosito del Mucrone. Ultimo appuntamento di settembre al Geosito del Monte Mucrone. Domenica sono previsti due turni (alle 10.30 e alle 14.30) durante i quali si potrà accedere al sito per una visita guidata e per un’escursione (“4 passi a 360 gradi”) alla scoperta della storia geomorfologica della Valle Oropa, che permetterà ai partecipanti di saperne di più sull’origine delle Alpi. L’attività è gratuita e adatta a tutti (è consigliata a famiglie con bambini) e prevede la partecipazione di un accompagnatore naturalistico abilitato. Il costo del biglietto della funivia non è compreso. Info: la prenotazione è obbligatoria e deve essere effettuata entro le ore 18 di sabato, telefonicamente (tel.: 015-2523058) o attraverso il modulo online a cui si accede attraverso il sito del Giardino Botanico di Oropa (www.gboropa.it)

Spettacoli e teatro

SABATO 26 E DOMENICA 27 SETTEMBRE

PIEDICAVALLO
Teatro in Valle. A Piedicavallo, ci si prepara all’ultimo week-end di settembre segnato dall’iniziativa “Teatro in Valle – Va in scena la natura”, a cura dell’associazione culturale “Nuvolanove”. Si comincerà con “Hamlet private – performance per un solo spettatore”, oggi sabato – 26 settembre – in due due repliche, ogni ora dalle 14 alle 19 al Ristorante “La Rosa Bianca” di Piedicavallo.
“Hamlet private”, un successo nato nel 2014 che ha girato tutta Europa, è semplificando una lettura dei tarocchi Talmeh, rivisitazione degli arcani maggiori. Talmeh è l’anagramma del nome dell’eroe shakespeariano. Questa video-performance della storia di Amleto, attraverso il sistema di ventidue carte originali e il coinvolgimento diretto del partecipante, che diventa così artefice della riscrittura del dramma.  Ingresso allo spettacolo al costo di 10 euro.
Secondo appuntamento quello tra le note di “Lou – Spettacolo teatrale musicale”, fissato per domenica – 27 settembre – dalle ore 18, nel piazzale del Teatro “Regina Margherita” di Piedicavallo.  Il giornalista Christian Amadeo, assieme al polistrumentista Umberto Poli e alla voce di Anna Forloni, guiderà gli spettatori alla riscoperta di Lou Reed attraverso aneddoti, ricordi e parole sotto forma di un originale reading sonorizzato.
Ingresso di nuovo al costo di 10 euro. Tutti i biglietti sono disponibili in prevendita da Cigna Dischi, in via Italia 10 a Biella, oppure online su Eventbrite.

Mostre

BIELLA
Selvatica. Forte del riconoscimento di Città Creativa Unesco, Biella propone a Palazzo Gromo Losa la nuova edizione di “Selvatica – Arte e Natura in Festival” che fa dialogare le arti visive con le meraviglie della natura. Quest’anno all’insegna della monumentalità, come le sculture di Jürgen Lingl e gli ambienti al centro del progetto fotografico Habitat di Marco Gaiotti. Imponente è anche il lavoro di Margherita Leoni sulla flora tropicale, così come l’opera di suo marito, lo scultore Luciano Mello Witkowski Pinto, entrato in contatto con le etnie amazzoniche. La bellezza della natura è protagonista degli scatti del concorso fotografico Glanzlichter. Arrivano a Biella anche gli Alberi Monumentali Italiani incisi all’acquaforte da Federica Galli e gli acquerelli e i disegni botanici di Emilia e Filippina La Marmora, Angela Petrini e Maria Lombardi tra Ottocento e giorni nostri. Infine un’esposizione scientifica dedicata alle strategie di sopravvivenza di insetti, anfibi e rettili, che sarà possibile osservare dal vero. Un Festival corale che ha il suo cuore nel Polo Culturale di Biella Piazzo, con gli splendidi palazzi Gromo Losa, Ferrero e La Marmora. Info: apertura sabato e domenica ore 10-19, intero 7 euro; Selvatica più mostra Predatori del microcosmo ingresso 10 euro, selvaticafestival.net

BIELLA
“4 x 9: il fotografo che viaggia” è il titolo della mostra che racconta esperienze di viaggio di 4 soci del Fotoclub Biella esposta fino al 7 ottobre presso l’atrio dell’ospedale di Biella. A esporre Edoardo Foglio, Luigi Dondana, Pier Giorgio Bassoli e Federico Trombini.

BIELLA
Biella lives di Vegas. Alla Galleria Silvy Bassanese di via Galilei 45 inaugurata la mostra “Biella lives” personale di Paolo Vegas che racconta le trasformazioni cittadine impiegando tecniche miste fotografiche. Info: fino al 13 dicembre, da martedì a venerdì ore 16-19, sabato, domenica e festivi su appuntamento.

Paolo Vegas

BIELLA
Iniuria e il barocco. Mostra autunnale di Zaion Gallery in Salita di Riva 3. Si tratta di “Iniuria” dell’artista trentina Jacopo Dimastrogiovanni. La mostra rappresenta una rivisitazione dell’arte barocca vista in chiave contemporanea e una Wunderkamm assolutamente degna di questo nome che ci proietterà nel mistico e misterioso mondo delle meraviglie, al limite del noir. La mostra evidenzia tre cicli pittorici: “Alter ego”, “Iniuria”, “Wunderkammer”. Info: fino al 13 novembre, mercoledì, giovedì e venerdì ore 16.30-19.30, zaiongallery.com.

BIELLA
La luce di Calvano. In corso al Museo del Territorio Biellese la mostra “Dal segno alla luce. 50 anni di pittura”. Nelle sale al piano terreno ecco la personale della pittrice Mariella Calvano. Info: ingresso gratuito, fino al 20 ottobre, da mercoledì a sabato ore 15-18.30, domenica ore 10.30-12 e ore 15.30-18.30, www.museodelterritorio.biella.it

Mariella Calvano

BIELLA
Ri-Circolo al Piazzo. Prosegue fino a domani, domenica 27, a Palazzo Ferrero la mostra Ri-Circolo vs/Coronavirus a cura di UPBeduca Università Popolare Aps e del gruppo artistico RI-Circolo. In esposizione presso la Sala Allegorie opere curate dai direttori artistici Sophie Bourkab, Davide Prevosto, Jouida Rachid e Rita Torello Viera. Info: giovedì e venerdì ore 17-20; sabato e domenica ore 10-12, 15-20, ingresso gratuito.

BIELLA
Ventunesimo Exhibit. Alla BiBoxArt a Palazzo Ferrero al Piazzo collettiva a cura di Carlotta Clerici e Giulia Perrucci, che conclude la residenza internazionale d’artista 2019 a Occhieppo Inferiore. Le opere sono di Henry Bradley (video e installazioni), Francesco Cardarelli (fotografia), Shih-Yen Chan (installazioni e scultura), Ricardo Guimarães (performance e videoart) e Anika Roach (pittura): cinque giovani artisti che hanno trascorso insieme tre settimane nel Biellese. Info: fino al 4 ottobre, da giovedì a domenica 15-19.

CAMPIGLIA
Fotoservizio a San Giovanni d’Andorno. In corso al santuario di San Giovanni la mostra “Fotoservizio” con 60 scatti di Sergio e Giuliano Fighera fatti il 23 dicembre 1977 a Bielmonte quando la Valanga Azzurra partecipò al parallelo. Info: fino al 4 ottobre sabato e domenica ore 10-12 e 14.30-18.30. Ingresso libero.

PRAY BIELLESE
Artisti e sarti in fabbrica, allestita alla Fabbrica della Ruota di Pray, propone la sezione “L’atelier del sarto”, dedicata alla sartoria Barberis Organista di Pratrivero, un’anteprima della grande mostra di Fiber Art e Textil Art 2021 e una sintetica rassegna di esposizioni già ospitate nell’ex lanificio Zignone. Info: fino all’11 ottobre tutte le domeniche ore 14,30-18,30, www.docbi.it.

VALDILANA
From sheep to shop. Casa Zegna si riappropria del pensiero di Ermenegildo Zegna e propone l’allestimento permanente “From sheep to shop”: 110 anni di storia rivolti al futuro. Nello spazio-serra, l’appendice documentaria “Dai Boschi di Ermenegildo Zegna alla Zegna Forest” racconta il rapporto tra Zegna e territorio. Info: fino al 1 novembre domenica e festivi ore 11-17, ingresso: 5 euro, www.casazegna.org

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno