Menu
Cerca
FINE SETTIMANA

Cosa fare a Biella e nel Biellese sabato 22 e domenica 23 maggio

Dalla mostra su Chanel e Monroe ai live "alla finestra", dalla polenta concia al cinema con matinée.

Cosa fare a Biella e nel Biellese sabato 22 e domenica 23 maggio
Eventi e Cultura 22 Maggio 2021 ore 09:00

Cosa fare a Biella e nel Biellese questo fine settimana? Ecco alcuni suggerimenti. Tempo permettendo.

Da ricordare: per la partecipazione, vigono e vanno rispettate le norme di sicurezza anti-contagio.

Cosa fare a Biella e nel Biellese

Qui una selezione di eventi tratti dall’edizione di giovedì scorsodi Eco di Biella, che ogni settimana propone la sezione Eco Week con gli eventi fissati a Biella, nel Biellese e nelle provincie limitrofe.

Eventi vari

SABATO 22 MAGGIO

Danza per quattro all’Erios. Oggi, sabato, al Teatro Erios (ore 19), ritorna la Compagnia EgriBiancoDanza. Nel corso della serata verrà presentato “Quartetto per la fine del tempo”, spettacolo ispirato all’omonima partitura di Olivier Messiaen. Quattro personaggi fluttuano ognuno su una propria isola, preparano in solitudine il proprio corpo per affrontare gli altri, a dovuta distanza. Info e prenotazioni: tel.: 366-4308040; sito: www.egridanza.com.

SABATO 22 E DOMENICA 23 MAGGIO

A spasso tra i rododendri. Oggi, sabato, e domani, domenica, è in programma una serie di passeggiate con le guide di OverAlp che illustreranno il fenomeno della fioritura mentre accompagneranno i visitatori tra meravigliosi esemplari floreali e opere d’arte open air. Ritrovo a Casa Zegna, a Trivero, alle 10 e alle 14. Prenotazioni obbligatorie (biglietti online). Info e prenotazioni: tel.: 340-1989593; sito: www.oasizegna.com.

DOMENICA 23 MAGGIO

Polenta concia. Dopo la pausa forzata dello scorso anno, dovuta all’emergenza Covid, gli Amici di Bagneri, con la parrocchia di Bagneri e gli scout biellesi, tornano a proporre l’appuntamento primaverile della “Passeggiata alle Salvine” (nella foto con il monte Mucrone e il monte Mars), che si svolgerà domenica secondo il seguente programma: ritrovo alle 8.45 sul Tracciolino sopra Bagneri per una passeggiata di un paio d’ore; alle 12, messa al campo a Cascina Roc Bianc (quota 1.267 metri) e distribuzione di polenta concia da asporto; rientro libero, con possibilità di visitare il borgo di Bagneri, con la Madonna del Piumin, l’Ecomuseo della Civiltà Montanara e il Sentiero Vivo di Cecilia Martin Birsa. Info: telefono: 015-28684 oppure 339-6881717; sito Internet: www.bagneri.it.

DOMENICA 23 MAGGIO

Pal - Paesaggio Art Landscape. Cerrione, Piverone, Viverone, Roppolo, Cavaglià, Alice Castello e Santhià sono i comuni coinvolti nella terza edizione di Pal - Paesaggio Art Landscape, che prenderà il via domani, domenica, con eventi in programma fino al 27 giugno, divisi in tre escursioni e una conferenza.
Partito nel 2017 tra Viverone e Roppolo, il festival si pone come occasione di scambio artistico all’aperto, ed è immerso quest’anno in diversi tipi di paesaggio, grazie alla collaborazione dell’associazione Slowland Piemonte e di nuovi comuni e nuovi punti di vista. Tema dell’incontro: “Qual è la distanza nelle nostre relazioni?”.
Le escursioni. La prima delle tre escursioni, “Tra lago e collina”, si terrà domani, domenica, e toccherà i territori di Piverone e Viverone, per un percorso complessivo di circa 5 chilometri.
Per rispettare le misure anti-Covid, le partenze saranno suddivise per “congiunti” ogni 15 minuti, a partire dalle 5.30 del mattino (prima uscita all’alba) e per tutto il giorno, e vi si potrà partecipare su prenotazione all’indirizzo di posta elettronica ticket4pal@gmail.com (la partecipazione è gratuita).
Le altre due escursioni sono in calendario il 6 giugno, “Nei boschi” fra Cavaglià e Roppolo, e il 27 giugno, “Nella pianura vercellese”, tra Alice Castello e Santhià.
Le opere. Nei tre diversi paesaggi dei percorsi saranno proposte quattro opere - da sentire, da vedere e da vivere - che spaziano dalle arti visive alla danza, dalla musica classica al teatro, dal design alla multimedialità, realizzate da artisti italiani (come la musicista, sensorialista e cantautrice bresciana Claudia Ferretti) e stranieri (tra cui la danese Cecilie Bendixen, architetto, artista tessile e visiva, che espone in vari musei, collezioni e fiere internazionali).
Curatrici della parte artistica sono Anne-Beth Schuurmans  e Marie-Rose Mayele, della compagnia Cie sQueezz.

“La gang della faggeta”. Nuovo laboratorio “Pollicini Verdi”, in programma domani, domenica, alle 15, che porterà alla scoperta degli alberi e degli animali che popolano la faggeta in cui si trova il Giardino Botanico di Oropa. Attraverso osservazioni e giochi in cui i bambini saranno coinvolti in prima persona, si impareranno a distinguere tra di loro gli alberi e gli arbusti principali della zona e, andando alla ricerca delle loro “tracce”, ci si avvicinerà anche agli animali che abitano questo affascinante bosco.
Sempre a partire dalle 15, riprenderanno le visite guidate al Giardino Botanico (aperto sabato e domenica dalle 10 alle 18). Il costo è incluso nel biglietto d’ingresso, ma con prenotazione obbligatoria entro le ore 12 dello stesso giorno, effettuabile online. Info e prenotazioni: tel.: 015-2523058 oppure 331-1025960; sito: www.gboropa.it.

Castello di Buronzo. Domani, domenica, il castello consortile di Buronzo riapre nuovamente al pubblico per una visita guidata tematica alle ore 15 - a cura di Gabriele Ardizio - alla scoperta delle leggende e dei racconti che l’immaginazione popolare ha ricamato intorno alle mura del complesso monumentale (biglietto 5 euro, gratis under 15). La fantasia e un pizzico di brivido guideranno allora i passi dei visitatori nel borgo, rievocando episodi e personaggi che consentiranno anche a chi non conosce ancora il luogo di apprezzarlo.
A seguire, intorno alle 16.30, la visita lascerà spazio a una breve chiacchierata dal titolo “Anime in pena. Spiriti e fantasmi nelle leggende dei castelli vercellesi e biellesi”: sarà l’occasione per allargare l’orizzonte, con un piccolo viaggio che toccherà - virtualmente - alcuni dei più suggestivi castelli del nostro territorio, ancora una volta percorrendo la strada dell’immaginario.
Per la partecipazione è necessaria la prenotazione, scrivendo a info@castellodiburonzo.it, oppure telefonando al numero 347-9358313. L’accesso al castello sarà a numero chiuso e i visitatori dovranno impegnarsi a mantenere le opportune distanze, indossare la mascherina e igienizzarsi le mani, nel rispetto delle norme di prevenzione e contenimento del Covid 19. Info: www.castellodiburonzo.it

Castello di Buronzo

Cinema: il matinée

DOMENICA 23 MAGGIO

Ripartito il Cinema Verdi di Candelo. Gli orari di programmazione presentano una grande novità: il matinée. Dicesi matinée lo spettacolo teatrale o cinematografico che ha luogo in orario anticipato rispetto al normale, per lo più la mattina o nelle prime ore del pomeriggio, al Candelo nel passato il cinema Verdi apriva la domenica mattina in contemporanea del grande mercato in paese. Al Verdi da domani si potrà andare la domenica mattina e, dopo la proiezione, gustare un aperitivo in piazza approfittando dell'iniziativa Cinemangiando che prevede nei bar di piazza Castello di avere uno sconto del 10 per cento per una consumazione superiore ai 5 euro esibendo il biglietto del cinema Verdi. È possibile acquistare il biglietto online sul sito www.cinemaverdi.com

Giornata nazionale delle Dimore Storiche Italiane. In programma domani, domenica 23 maggio 2021, decine di castelli, rocche, palazzi gentilizi, ville, parchi e giardini apriranno gratuitamente le loro porte. Di seguito l’elenco delle dimore storiche visitabili nella zona di Torino e vicinanze: Casa Lajolo, via San Vito 23 a Piossasco. Castello Galli della Loggia, via della Chiesa 41 a La Loggia.  Villa Piossasco di None, via Contessa Birago 4 a Virle. Castello di Marchierù, frazione San Giovanni 77 a Villafranca. Castello di Sansalvà e Cascine Pallavicini, via San Salvà 62 a Santena. Polo Fondazione Camillo Cavour, piazza Visconti 2 a Santena. Castello Provana, via Alpignano 2 a Collegno. Villa Richelmy, via Martiri 76 a Collegno. Palazzotto Juva, via Agnelli 77 a Volvera. Palazzo Ricca di Castelvecchio, via Vittorio Emanuele II 19 a Bricherasio. Palazzo dei Conti di Bricherasio, via Vittorio Emanuele II 7 a Bricherasio. Castello di Osasco, via Castello d’Osasco 10 a Osasco.  Castello di Pavarolo, via Maestra 8 a Pavarolo.

Performance artistiche

“30 giorni alla finestra”. Ultima settimana di performance gratuite, alle quali assistere dal davanzale. Volge al termine il progetto “30 giorni alla finestra”, che si sta svolgendo fuori dal Teatro di Opificiodellarte, a Biella, e consente al pubblico di riavvicinarsi al palco, pur al di là di un vetro, per assistere alle prove degli artisti del giorno.

Il calendario è così strutturato: oggi, sabato, dalle 20 alle 21.30 musica e cabaret con Levre de Cuppi e Valentina Romeo; domani, domenica, dalle 18 alle 19.30, teatro, danza e musica con Riccardo Urani, Giuseppe Troncale, Stefania Boggio Bozzo e Leccio e Livore; e dalle 20 alle 21.30, la musica live di Obrigado Galera.

Levre de Cuppi

Mostre

SABATO 22 E DOMENICA 23 MAGGIO

Coco + Marilyn: 100 foto di Kirkland. A Palazzo Gromo Losa la mostra “Coco + Marilyn. Biella al centro del MI-TO”, curata dall’agenzia Photo OP e ospitata all’interno degli spazi al Piazzo. Un percorso che mette a confronto l’eleganza e la bellezza di due personalità senza tempo all’interno di oltre cento scatti del fotografo pluripremiato Douglas Kirkland (Toronto, 1934). I suoi ritratti a Coco Chanel e Marilyn Monroe risalgono all’inizio degli anni ’60, quando lavorava per la rivista Look. La mostra apre da oggi, sabato, e proseguirà fino a domenica 12 settembre con altri eventi collaterali. Necessaria la prenotazione, info e biglietti (ingressi da 8 a 10 euro) su www.palazzogromolosa.it/coco-marilyn.

Lana e industria alla Sella. Apre nel fine settimana al Lanificio Maurizio Sella, sede della Fondazione Sella, la mostra autoprodotta e ideata da Peppino Ortoleva “Lana. Le trasformazioni di un’industria e l’Associazione Laniera Italiana”, dedicata alla storia dell’industria laniera italiana. Info: sabato e domenica ore 10-18; martedì e giovedì ore 13-15, prenotazione obbligatoria: www.fondazionesella.org/lana.

Giappone e Lupo Alberto. In corso a Palazzo Ferrero il ciclo di mostre: “In Giappone la bellezza iniziatica”. Nel salone la straordinaria mostra fotografica “Endocosmo Maraini. Il Giappone di Fosco Maraini” con 40 scatti di Maraini (1912-2004) in Giappone durante la prigionia, poi negli anni ’50 e una serie di scatti del Giappone verso la modernità. Poi la mostra con 10 scatti raffinati “La luna e i bambù” del fotografo romano Olmo Amato; poi presso BI-BOx Art Space “Iris. Inverno (e poi di nuovo sarà primavera)” con le opere su carta di Michela Cavagna. Con Nuvolosa, il festival del fumetto a Biella, di Silver, al secolo Guido Silvestri “Un viaggio di Lupo Alberto” e le opere dei concorrenti del “Viaggio”. Info: fino al 30 maggio venerdì ore 15-21; sabato e domenica ore 10-19, ingresso gratuito, prenotazione obbligatoria 388 5647455 - info@palazzoferrero.it