FINE SETTIMANA

Cosa fare a Biella e dintorni sabato 4 e domenica 5 settembre 2021

Sono previsti spettacoli, mostre, visite guidate e apertura siti storici. E poi è l'ora del festival letterario #fuoriluogo con oltre 50 ospiti.

Cosa fare a Biella e dintorni sabato 4 e domenica 5 settembre 2021
Eventi e Cultura 04 Settembre 2021 ore 08:00

Sono previsti spettacoli, mostre, visite guidate e apertura siti storici. E poi è l'ora del festival letterario #fuoriluogo con oltre 50 ospiti. Ecco alcuni suggerimenti.

Cosa fare a Biella e nel Biellese

Qui una selezione di eventi tratti dall’edizione di giovedì scorso di Eco di Biella, che ogni settimana propone la sezione Eco Week con gli eventi fissati a Biella, nel Biellese e nelle provincie limitrofe.

Eventi vari

#fuoriluogo. Sono 34 eventi, più di 50 ospiti, 16 location. Biella si apre al mondo con il festival letterario #fuoriluogo da domani, venerdì, a domenica. Il programma? Incalzante: focus storici da Pasolini a Dante, Gambarotta e il precariato, Pedrini (foto di copertina), Ciabatti e Scarlini. Proposte per tutti i gusti: il Vittoriale, l’impresa del traforo del Monte Bianco, la modella di Klimt, swing e Gorni Kramer, l’Afghanistan e la geopolitica e poi il confronto Farinetti-Cottarelli sulla ripresa d’Italia, il Covid e dintorni. Si apre domani sera con il tributo a Lucio Dalla, si chiude con il Mondo Dark dalla Casati a Bowie tra voci, musica e danza. Eventi liberi fino a esaurimenti posti, richiesto Green Pass anche per quelli all'aperto. Tutte le informazioni su: www.fuoriluogobiella.it

Per Dante 700 1321-2021. Sabato ore 21 al Teatro Giletti di Ponzone partono gli eventi “Per Dante 700 1321-2021”, promossi da una rete di associazioni di Valdilana, con il “Viaggio a Nord-Ovest, Dante e il nostro territorio”. Marcello Vaudano, presidente del DocBi, si chiederà cosa sapesse Dante dell’area che oggi è chiamata Piemonte. Durante l’incontro, traendo spunto dai versi della Divina Commedia e da alcuni passi di altre opere dantesche, si focalizzerà l’attenzione su quanto Dante conosceva della conformazione, della storia e dei personaggi piemontesi e biellesi, affrontando anche la questione del suo eventuale passaggio in queste terre in occasione del presunto viaggio a Parigi. Un posto di rilievo, come è ovvio, lo avranno le due terzine dedicate nel XXVIII canto dell’Inferno a Fra Dolcino. Il professor Germano Zanghieri reciterà poi alcuni versi collegati ai temi trattati e, a seguire il quartetto di clarinetti Euphòria (Giorgio Rondi, Mauro Cardani, Roberto Giuliani e Dino Pozza) si esibirà in un concerto “Da Bach a Morricone”.

Autori. Domenica alle ore 17, si propone a Miagliano una “Passeggiata con l’autore” con la guida turistica Maria Laura Delpiano e con l’autore Franco Grosso, incentrata sul suo ultimo libro, “Il Devoto Cammino dei Sacri Monti, dal Piemonte alla Lombardia”, scritto con Renata Lodari, già presidente dei Sacri Monti piemontesi, uscito a fine 2020.
Sempre domenica, alle 16.30, sul piazzale del Castello di Roppolo, Biblioteca e gruppo “Cartavera” presentano il libro “Fronte di scavo” (Einaudi): sarà presente l’autrice Sara Loffredi (già ospite di #fuoriluogo) che parlerà della realizzazione del traforo del Monte Bianco.

Memoria delle pietre. Tre domeniche dedicate a “L’altra scuola si fa in strada”, iniziativa dell’UpbEduca per riprendersi la città dopo la lunga pausa del Covid-19. Si parte domenica 5 settembre, dalle 9.30 alle 12.30, al Piazzo con “La memoria delle pietre” e il commento di Mauro Vercellotti. Info e prenotazioni: 015-8497380 o 338-3865500.

Pollicini Verdi, Oropa. Domenica, al giardino botanico di Oropa, divertimento didattico per i più piccoli; torna “Pollicini Verdi” con “L'albero di Munari ed i suoi abitanti”, laboratorio coni il quale i bambini scopriranno come gli alberi possano essere ricchi di biodiversità, disegnando il proprio albero per poi popolarlo con le più varie forme di vita. L’attività è gratuita ed è riservata ai bambini tra i 5 e i 10 anni, con un massimo di 7 partecipanti. Possibilità di prenotare fino alle ore 12 di domenica. Info e prenotazioni: www.gboropa.it o 015-2523058.

Domenica in alpeggio, Bielmonte. Domenica, possibilità di passare la mattinata in due differenti strutture. Alla Cascina Pilota, visita guidata gratuita tra le 10,30 e le 11,30, con degustazione dei prodotti della cascina. Info e prenotazioni: 347-9148768. All’Alpe Moncerchio, struttura raggiungibile percorrendo un sentiero di 2,5 km che parte dal Bocchetto Sessera, appuntamento alle ore 10. Costi: 8 euro per gli adulti, gratis per i bambini. Info e prenotazioni (entro oggi): 392-5033701.

Il Biellese di corsa, Biella. Domenica, appuntamento con “Il Biellese di Corsa”, gara non competitiva aperta a tutti. Possibilità di partire da 4 luoghi differenti: Cossato (ore 9, piazza Tempia), Valdengo (ore 9, Centro Sportivo Alpini), Vigliano (ore 9,30, piazzetta via Getta), Biella (ore 10, piazza Vittorio Veneto). L’arrivo è previsto alle 12 a piazza del Monte, a Biella. Verrà consegnato un pacco ai partecipanti, per i quali è previsto anche un pullman di rientro. Costi: 10 euro per gli adulti, gratis per gli under 10. Info e prenotazioni: 015-8494363 o 335-6597929.

Visita al monastero, Castelletto Cervo. Domenica, visita guidata al monastero cluniacense dalle 15 alle 17, in collaborazione con la parrocchia di SS. Pietro, Paolo e Tommaso. Info e prenotazioni: 347-4728295.

La via iniziatica del bosco, Oropa. Domenica, dalle 11 alle 15, partendo dal Santuario Nuovo ci si addentrerà in un percorso di 5 km attraverso i boschi della Valle di Oropa per scoprire la storia dei culti pre-cristiani, della massoneria, dello spiritismo e dei templari nel nostro territorio. Biglietti: 15 euro per gli adulti, gratis per gli under 12. Info: Info@accademiabiellese.it o 351-9792609.

Mulini aperti, Soprana. Domenica, dalle 14,30 alle 18,30, all’ex Mulino Susta si celebrerà la giornata dei mulini aperti. Verrà macinato il mais per ottenere farina da polenta. La partecipazione è gratuita ma è necessario il Green pass. Info e prenotazioni: 339-6556314.

Passeggiata con gli asinelli, Sala Biellese. Domenica, tra le 10 e le 12, visita guidata alla fondazione “Il Rifugio degli Asinelli”, ospitante circa un centinaio di esemplari con i quali sarà possibile passeggiare. Verrà inoltre mostrato come vengono curati ogni giorno e ci sarà la possibilità di spazzolarli e coccolarli. Info e prenotazioni: cityfriend19@gmail.com

Alla scoperta di Mainoldo, Trivero. Domenica, una serie di appuntamenti alla scoperta del celebre scultore barocco Mainoldo, nato a Varallo nel 1662. Si partirà dalla chiesa parrocchiale di Trivero, alle 15, dove il professore Debiaggi illustrerà la Madonna del Carmine. Alle 16, ci si sposterà all’oratorio San Rocco di Coggiola dove verrà commentata la scultura raffigurante il santo. Si raggiungerà infine la chiesa parrocchiale di Crevacuore dove è conservata la Madonna del Rosario. Info e prenotazioni: docbicentrostudibiellesi@virgilio.it

Musica

Rock Restitution è il concerto realizzato a sostegno della campagna di vaccinazioni condotta da Medici con l'Africa Cuamm Piemonte in 8 paesi dell'Africa a sud del Sahara. L'evento si terrà sabato al campo "Speranza" di Cossato, in via Paruzza (angolo via Acquadro, frazione Masseria). Al centro della manifestazione ci sarà la musica del gruppo alternative-rock biellese The Bowman  che, per l'occasione, presenterà i brani inediti contenuti nel disco prossimo all'uscita. Info: l'apertura dei cancelli sarà alle ore 20; il concerto inizierà alle 21.30. Sarà disponibile un servizio ristoro. L'entrata sarà a offerta libera. L'evento si svolgerà seguendo le normative anti-Covid vigenti.

Suoni in Movimento. Domenica, alle 16,30, torna la rassegna “Suoni in Movimento” con un concerto dedicato all’ambiente e alle sue sonorità. L’evento avrà luogo a Castellengo, frazione di Cossato, presso la Chiesa dei SS. Pietro e Paolo e vedrà l’intervento di due artisti d’eccezione: Davide Alogna, violinista di esperienza internazionale, negli ultimi anni impegnato nei principali teatri italiani con lo spettacolo “La Leggenda Paganini” insieme all’attore Paolo Sassanelli e al chitarrista Giulio Tampalini, e Antonio di Cristofano, al pianoforte. I due musicisti (nella foto) si cimenteranno in due diverse opere: la “Sonata in La minore Op. 105” di Robert Schumann, caratterizzata da un susseguirsi di sentimenti di inquietudine, nostalgia e malinconia, e la “Sonata in La Maggiore” di Cesar Franck, considerata tra i più grandi lavori cameristici mai compiuti. L’esibizione sarà inoltre preceduta, alle 15,30, da una visita guidata all’ecomuseo del Cossatese e delle Baragge. Per partecipare al concerto, il cui biglietto avrà un costo di 5 euro, è necessario prenotarsi entro le ore 12 di domenica. Info e prenotazioni: segreteria@nuovoisi.it o 370-3031220.

Spettacolo

“Storie di Piazza” debutta domenica a Muzzano con un nuovo spettacolo dedicato all’ingegner Antonio Bertola (Muzzano, 8 novembre 1647 - 13 settembre 1719), prestigioso architetto e ingegnere militare, ma anche avvocato, matematico e colonnello per dignità, la cui figura riecheggia insieme a quella di noti artisti e tecnici della cultura barocca tra XVII e XVIII secolo, fra cui Guarino Guarini, Filippo Juvarra, Michelangelo Garove, Francesco Gallo. Info: offerta libera con obbligo di prenotazione al 342-0820625 o info@storiedipiazza.it - www.storiedipiazza.it

Spettacolo La Carovana, Soprana. In occasione della chiusura del FestiValdilana, la compagnia teatrale “La Carovana” metterà in scena lo spettacolo musicale “70ottanta storie”. L’appuntamento è domenica, alle 21,30, al “Rifugio La Sella” di Soprana. Biglietti: 12 euro.

Visite guidate

Sentiero dei Faggi. Questo sabato sono tre gli appuntamenti in programma nella natura biellese. In mattinata, ad Oropa, si terrà una passeggiata nel Sentiero dei Faggi durante la quale i partecipanti potranno non soltanto perdersi tra i percorsi panoramici che caratterizzano i boschi della Valle Oropa, ma anche scoprire numerose curiosità sulla vita degli animali e sul passato dell’uomo, oltre che sulla geologia della Riserva e sulla botanica, grazie all’intervento dell’accompagnatore turistico che guiderà la visita. Il ritrovo, al piazzale funivie di Oropa, è previsto alle ore 10. L’escursione sarà gratuita ma è necessaria la prenotazione. Info e prenotazioni: 015-2523058, www.gboropa.it, info@gboropa.it

Nel pomeriggio, è da non perdere la Passeggiata nelle Rive Rosse, in programma per la chiusura del FestiValdilana. Partendo alle 14 dall’ex Mulino Susta, a Soprana, si visiterà la Madonna del Sabbione per poi, attraversando le Rive Rosse, arrivare alle 18 al Rifugio La Sella dove i partecipanti potranno riposarsi e assistere allo spettacolo dei “The Dream Dance Company Duo”. Al termine dello show, si tornerà al luogo di partenza per assistere al concerto di Max Bove. Per partecipare alla passeggiata, lunga circa 8 km, bisogna prenotarsi entro domani sera. Il costo è di 10 euro, ristori compresi. Info e prenotazioni: festivaldilana@gmail.com, 335-7852310.

In serata, appuntamento notturno con il Museo Itinerante della Resistenza, una visita guidata che attraverserà i luoghi simbolo della lotta partigiana nel Biellese. Il ritrovo è previsto alle 20,30 alla Casa della Resistenza a Sala Biellese, in via Ottavio Rivetti 5, alla quale si rientrerà alle 23 dopo aver terminato l’escursione, lunga circa 3,3 km. Il costo è di 5 euro. Per partecipare è obbligatoria l'iscrizione. Info e prenotazioni: 340-9687191, museoresistenzasala@gmail.com

Sinagoga di Biella. Questa domenica riaprirà eccezionalmente alle visite guidate la sinagoga di Biella, luogo simbolo della comunità ebraica che nel settecento abitava nel ghetto del Piazzo. Le visite, che potranno essere prenotate, avranno luogo in tre differenti orari; alle 15, alle 16 e alle 17. A causa delle norme Covid, potranno partecipare un numero limitato di persone che dovranno essere munite di Green pass. Info e prenotazioni: segreteria.comunitaebraicavc@gmail.com o dalla pagina Facebook della Comunità ebraica di Vercelli.

Visita guidata al santuario. Domenica, alle 11 e alle 15, visite guidate al Santuario, al Museo dei Tesori e agli appartamenti reali dei Savoia. Info e prenotazioni: 015-25551200 o info@santuariodioropa.it.

Escursione tra le morene, Vermogno. Domenica, dalle 9 alle 18, si terrà una nuova escursione guidata di Filo Walk. Durante il percorso, lungo circa 14 km, che partirà dal Centro visita della Riserva Naturale della Bessa a Vermogno, si visiteranno il Ricetto di Magnano, il Mulino Ottino, Villa Flecchia e il Museo dell’Oro e della Bessa. Obbligatoria la prenotazione entro domani, con un massimo di 15 partecipanti. Possibilità di pranzare alla locanda “Borgo Antico” pagando 15 euro. Il costo di ingresso ai musei è a offerta libera. Info e prenotazioni: 340-8733869 o 65fiorella@gmail.com.

Visite guidate in Lis, Donato. Domenica, alle 14,30, visita guidata in lingua italiana dei segni al Centro di documentazione sull’Emigrazione, a Donato. Alle 16, ci si sposterà invece a Magnano, a Villa Flecchia. Info e prenotazioni (fino a sabato): 335-8478155.

Mostre

Incontro con Oropa, Biella. In corso a Palazzo Ferrero al Piazzo la grande mostra “Biella incontra Oropa”, che raggruppa un vasto materiale iconografico, dalle stampe e le acqueforti passando attraverso la pittura e la scultura fino alla fotografia (una al centro) e agli ex voto. Info: fino a domenica 19 settembre, venerdì ore 15-19, sabato e domenica ore 10-19, ingresso 3 Euro. Visita guidata domani, venerdì, ore 20,45, nell'ambito del percorso espositivo a cura del canonico don Paolo Boffa Sandalina, vicario generale della Diocesi di Biella; domenica dalle 16 alle 17 Annalisa Ramazio approfondirà il tema storico-artistico legato alla sezione degli artisti biellesi mentre il commento musicale sarà a cura di Riki Massini e Maurino Dellacqua. L’ingresso alle visite guidate è valido presentando il biglietto (3 euro) della mostra anche se già utilizzato, obbligo prenotazione 015-8497380, 338-3865500.

Le foto di Antonaci, Biella. In Duomo a Biella per il progetto “Sia Luce. Un percorso tra arte e spiritualità” in corso l’esposizione delle fotografie di Franco Antonaci “I pellegrini di Oropa” nell’ambito delle iniziative collaterali alla V centenaria Incoronazione. Info: fino al 12 settembre negli orari di apertura della Cattedrale.

L’Unità al Palazzo, Biella. Nella Sala del Biliardo di Palazzo La Marmora, a Biella Piazzo, è stata allestita una mostra per ricordare il 160esimo anniversario dell’Unità d’Italia, che propone dipinti, cimeli, documenti, libri e pannelli esplicativi che narrano l’epopea dei quattro fratelli generali Carlo Emanuele, Alberto, Alessandro e Alfonso La Marmora. Info: fino al 26 settembre ogni domenica ore 14,30-18,30, www.palazzolamarmora.com.

Giardini da capogiro, Sordevolo. “Giardini e parchi da capogiro” fino al 2 ottobre. Giardini e parchi diventano soggetti d’arte con il disegnatore Giovanni Franzi e il fotografo Riccardo Masoni. Le opere realizzate sono esposte a Villa Cernigliaro. Franzi e Masoni in primavera hanno visitato i giardini e i parchi più rappresentativi del territorio biellese, raccogliendo non solo impressioni, scorci e spunti visivi, ma anche storie, racconti ed emozioni: i Giardini Zumaglini a Biella, il Giardino Botanico di Oropa, il parco di Villa Sella a Bioglio, quello di Villa Piazzo a Pettinengo, il Parco Burcina e il Giardino di Villa Guido Piacenza a Pollone, il giardino e il parco di Villa Cernigliaro a Sordevolo, l’Oasi Zegna a Valdilana e il Castello di Montecavallo a Vigliano. Info: da martedì a domenica.

A Casa Regis 10 artisti, Valdilana. Mostra collettiva di arte contemporanea a Casa Regis - Centro di Cultura e Arte Contemporanea di frazione Marchetto 18 a Mosso di Valdilana. La mostra dal titolo “The Yearning For The Irrational” (Il desiderio per l’irrazionale) propone dieci allestimenti. Info: fino al 10 ottobre, visite guidate alle ore 16 e alle ore 17 ogni domenica. www.casaregis.org

Ciao Francia, Donato. Al Centro di documentazione sull’Emigrazione “Gian Paolo Chiorino” di Donato è allestita la mostra “Ciao Francia! L’emigrazione oltrealpe dalla Valle Elvo e Serra”. Info: fino al 26 settembre ogni domenica dalle 14.30 alle 18.30.

Ferragosto anni d’oro, Biella. “La musica italiana è passata di qui: gli anni d’oro del Ferragosto Andornese”, è il titolo della mostra in corso al Museo del Territorio Biellese. Info: fino al 12 settembre, giovedì 10-14, venerdì 14-18, sabato e domenica 10-18, ingresso gratuito.

Fili e mail art, Pray Biellese. In corso alla Fabbrica della ruota, regione Vallefredda 1, le mostre di Fiber Art “Per Filo & Per Segno” e “Mail Art” curate da Marisa Cortese. Info: ogni domenica fino al 10 ottobre ore 14.30-18.30, 015-766221 - fabbricadellaruota@gmail.com

Valìt al Fréjus e organo, Campiglia. In corso la mostra sui 150 anni del Traforo del Fréjus “1871-2021 - I valìt al Fréjus” articolata in due sezioni “Immagini da un cantiere internazionale” a Campiglia e Rosazza e “I Biellesi che fecero l'impresa” al Santuario di San Giovanni d’Andorno. Le esposizioni saranno visitabili fino al 26 settembre la domenica ore 14,30-18,30 o su appuntamento 339-2092556.

Coco + Marilyn, Biella. A Palazzo Gromo Losa in corso la mostra “Coco + Marilyn. Biella al centro del MI-TO” con oltre cento scatti del fotografo pluripremiato Douglas Kirkland (Toronto, 1934), protagonista degli anni d’oro del fotogiornalismo. Info: fino a domenica 12 settembre (venerdì ore 17-21, sabato e domenica ore 10-19), ingresso 10 Euro.

Lana alla Sella, Biella. Aperta al Lanificio Maurizio Sella, sede della Fondazione Sella, la mostra autoprodotta e ideata da Peppino Ortoleva “Lana. Le trasformazioni di un’industria e l’Associazione Laniera Italiana”. Info: fino al 1 novembre martedì e giovedì ore 13-15, sabato e domenica ore 10-18, ingresso 7 Euro, prenotazione obbligatoria: www.fondazionesella.org/lana.

Monet+Van Gogh, Biella. Il Museo del Territorio ospita la mostra Arte Virtuale Experience: Monet+Van Gogh. Info: fino al 5 dicembre, giovedì ore 10-14, venerdì ore 14-18, sabato e domenica ore 10-18; intero 9 Euro, ridotto 7 Euro; www.artevirtualexperience.it.