Eventi e Cultura
FINE SETTIMANA

Cosa fare a Biella e dintorni sabato 18 e domenica 19 settembre 2021

Sono previsti mostre, visite e incontri. Alcuni suggerimenti da Biella incontra il design alla StraBiella infernale in omaggio a Dante.

Cosa fare a Biella e dintorni sabato 18 e domenica 19 settembre  2021
Eventi e Cultura 18 Settembre 2021 ore 08:00

Cosa fare a Biella e dintorni nel fine settimana? Sono previsti spettacoli, mostre, visite guidate e apertura di siti storici. Ecco alcuni suggerimenti: da Biella incontra il design alla StraBiella infernale in omaggio a Dante.

Cosa fare a Biella e nel Biellese

Qui una selezione di eventi tratti dall’edizione di giovedì scorso di Eco di Biella, che ogni settimana propone la sezione Eco Week con gli eventi fissati a Biella, nel Biellese e nelle provincie limitrofe.

Eventi vari

StraBiella infernale. Sarà la prima maratona dantesca di Biella, ribattezzata “StraBiella infernale”, e si terrà sabato, 18 settembre, dalle 15 accanto al Battistero. L’evento è organizzato dal Dipartimento di Studi Umanistici dell’Università di Torino, per la direzione scientifica di Donato Pirovano. Il tutto è stato creato nell’ambito delle iniziative per il settimo centenario della morte di Dante Alighieri, promosse dal Comitato Dante SettecenTO in collaborazione con il Comune di Biella e il Comitato “Biella per Dante”. Lettori volontari, tra singoli e gruppi, si sono candidati, entrando a far parte della squadra dei “maratoneti infernali”, e affronteranno l’Inferno senza interruzioni, per una durata totale di circa cinque ore di performance. Proprio per restituire il senso dell’impresa è stato scelto metaforicamente il titolo, che richiama la nota gara podistica biellese della “Stracada”.

Dante 700. Tre sono i sapori, come sono tre le Cantiche, tre le guide, tre le fiere incontrate dal poeta, tre le teste di Lucifero, e così via.  L’Inferno è un biscotto triangolare preparato con cacao e peperoncino, i cui due ingredienti si uniscono per dare un pizzico di lussuria al palato. Il Purgatorio, un biscotto a forma di cerchio all’essenza di arancia e vaniglia. Mentre il Paradiso, ovale, ha il sapore raffinato di mandorle e limone.
Sono loro, i biscotti “700”, ideati e confezionati dall’Alberghiero di Mosso la curiosità culinaria, fusa alla letteratura, che verrà proposta nel nuovo appuntamento in calendario per “Dante 700. 1321-2021”, rassegna a cura di Franco Bianchini, Edoardino Pozza e Lelia Zangrossi. Tutto avverrà sabato, 18 settembre, al Mulino di Soprana, a Valdilana, alle ore 21. Oltre all’assaggio dei “700” si ragionerà su “Amor, ch’a nullo amato amar perdona”, ovvero su Dante e la tragica storia d’amore di Paolo e Francesca. Relatore sarà il professor Germano Zanghieri. E a esibirsi saranno Paolo Sala e Gabriele Artuso, il Duo Aleph, alla chitarra e flauto in “Fatti non foste a viver come bruti ma per seguir virtute e canoscenza”. Ingresso gratuito, per le prenotazioni contattare il numero: 348-8046036.

Sulle onde della musica. Da Genova alle colline di Salussola con gli Zêna Singers per una serata, quella di sabato, sulle onde della musica. L’appuntamento si terrà all’azienda agricola Riunci (Cascina Riunci Superiore), a partire dalle 19. In programma apericena con degustazione di vino rosè Oblivium e spettacolo di canzoni e teatro sulle musiche di Bindi, Conte, Dalla, De André, Fossati, Lauzi, Paoli e Tenco. Il costo di partecipazione è di 23 euro. Info e prenotazioni: tel.: 328-1410681 e 366-1769577.

Laboratori per bimbi. “Impariamo insieme giocando” è il titolo del laboratorio di Oasi Zegna Outer EduCampus in programma sabato al Bocchetto Sessera dalle 10 alle 13. L’attività è rivolta ai bambini dai 10 anni in su. Attraverso il gioco, in un’aula didattica in continuo mutamento, i partecipanti avranno modo di scoprire la natura e riflettere sulla sostenibilità ambientale, sullo stato di salute dei boschi e sulla qualità dell’aria. Info: www.oasizegna.com.

Serata sul Guatemala. Sabato, a partire dalle 18, nella casa parrocchiale di San Lorenzo a Mongrando, si terrà la presentazione del video “GuateAlma: come trasformare le ciliegie in galline”, con le interviste ai beneficiari del piano emergenza Coe in Guatemala, realizzato da Lorenzo Anselmi. I partecipanti sono invitati a portare qualcosa da mangiare. L’associazione offrirà prosecco macchiato coi loro sciroppi e pane. Si prega di portare piatti, bicchieri e posate in modo da evitare l’usa e getta. E’ necessario comunicare la propria partecipazione. Info e prenotazioni: tel.: 347-5144967 o m.bacchio@coeweb.org.

Passeggiata in versi a Benna. La biblioteca civica e i suoi volontari propongono la “Passeggiata in versi”, una passeggiata alla scoperta del territorio bennese con tappe in luoghi caratteristici in cui verranno interpretate letture a tema. L’appuntamento si terrà domenica, con ritrovo alla biblioteca (via Conte Gianasso di Pamparato, 13) a partire dalle ore 16.30. Le prenotazioni vanno effettuate entro oggi, giovedì. In caso di maltempo l’evento sarà rinviato a data da destinarsi. Info e prenotazioni: tel.: 339-4600145 o 338-3305973 (anche WhatsApp).

Ritorna “Filo > Bike” a Portula. Nell’ambito del progetto AttaccaFili, domenica, dalle 9.30 alle 17, è in programma una nuova escursione in bici di “Filo > Bike”. L’esperienza, intitolata “Valsessera by bike - Distillati, cultura e tradizione locale”, sarà curata da Ludovico Bizzocchi di Skouty. La giornata partirà da frazione Granero, punto di partenza del sentiero che conduce al Santuario della Novareia. Il giro proseguirà poi alla Distilleria Marchisio e a Casa Zegna. Di ritorno a Granero si incontreranno diversi produttori locali, con banchetti e assaggi dei loro prodotti tipici. Prenotazione obbligatoria entro oggi, giovedì. Info sui costi e prenotazioni: tel.: 348-2888040 o ludovico@skouty.com.

“La cattiv’ora”. Domenica, nella sede dell’Ecomuseo della Lavorazione del Ferro di Donato, si terrà il nuovo spettacolo curato da Storie di Piazza. Lo show, intitolato “La cattiv’ora e altre storie”, prenderà il via alle ore 15. I testi sono di Renato D’Urtica, la regia di Manuela Tamietti. L’appuntamento si inserisce nella programmazione della rassegna “Storie Biellesi 2021”. La partecipazione è a offerta libera. Info e prenotazioni: tel.: 340-6114854 o info@storiedipiazza.it.

Omar e Piero dal vivo a Valdilana. Domenica il Santuario della Brughiera ospiterà il concerto all’aperto di Omar e Piero. Il live, organizzato dall’associazione Amici del Santuario della Brughiera, inizierà alle 17. L’accesso allo spettacolo sarà consentito solo nel rispetto delle norme di contenimento della pandemia da Covid-19.

Museo del Falso e dell’Inganno. Le affascinanti sale del Museo del Falso e dell’Inganno, al Castello di Verrone, sabato (ore 15-21.30) e domenica (ore 11-18.30) si trasformeranno in un particolare percorso di “degustazione culturale”, pur nel pieno rispetto delle disposizioni anti-Covid. Ad accogliere i visitatori e a incantare con curiosità e false verità sui vini proposti in degustazione (da cui il titolo dato all’evento, “Le verità sul vino”, qui in una foto di repertorio), nell’edizione 2021 ci saranno l’azienda vitivinicola La Psigula di Giacomo Foglia di Curino con il vino eRosa; l’azienda agricola Borgogno Rivata di Guarene (Cuneo) con il Lumas; l’azienda agricola Pozzo di Elisa Pozzo di Viverone con il Rierì; Cascina Giambolino di Carbonara Scrivia (Alessandria) con il Derthona Timorasso; la Cantina Vignaioli Battegazzore di Mombisaggio (Alessandria) con la Barbera Monleale; l’azienda agraria Fiorini di Carla Fiorini di Terre Roveresche (Pesaro e Urbino) con Tenute Campioli; l’azienda agricola Andrea Manfrinati di Andrea Manfrinati di Roppolo con Le Cinque Rue; e La Culma s.n.c. di Zulato R.&C. di Cossato con la Grappa dl’om Salvei - Uomo Selvatico. Il biglietto d’ingresso intero costa 15 euro ed è comprensivo dell’accesso agli spazi del museo con visita libera, calice e otto degustazioni (sono previste riduzioni). Info e prenotazioni: tel.: 338-8872852 o www.falseum.it. Ci si sposta al Museo delle migrazioni di Pettinengo, invece, per prendere parte al “Brindisi di fine estate”, in programma domenica alle 16 (obbligo di Green pass). Guidati dal sommelier Ennio Pilloni, verranno presentati vini provenienti dalla cantina Erbaluce di Caluso (Torino) e Cannonau rosè, della Cantina Li Seddi (Badesi, provincia di Olbia-Tempio), intercalati da assaggi di “pane guttiau” ed olive. L’appuntamento si inserisce nell’ambito della IV Giornata Nazionale dei Piccoli Musei e, nell’occasione, il Museo delle Migrazioni sarà aperto alle visite guidate con ingresso gratuito dalle 14.30 alle 18.30.

Django Reinhardt. Sabato alle 20.45 il quarto appuntamento di “Tessere - Trame artistiche contemporanee” proporrà al teatro di Opificiodellarte “Django Reinhardt e l’avanguardia Gipsy Jazz”. La narrazione e la danza si alterneranno alla musica ripercorrendo alcuni momenti della vita movimentata del noto chitarrista e compositore Django Reinhardt, uno dei più brillanti pionieri del jazz europeo e padre dello swing zingaro. Biglietto unico 10 euro; info e prenotazioni: tel.: 015-30901 o info@opificiodellarte.it.

Sempre in città, ma in piazza Cisterna, al Piazzo, domenica, dalle 10 alle 18, tornerà per la decima edizione “Natural.BI life”, il mercatino sugli stili di vita naturali organizzato dall’associazione Noi del Piazzo con la collaborazione del Comune di Biella nell’ambito delle manifestazioni di “Biella Estate 2021”.

Musica

Suoni in Movimento. Penultimo concerto per la rassegna “Suoni in Movimento” nella Rete Museale Biellese. Domenica a Palazzo Gromo Losa è previsto per il Progetto Giovani “Omaggio a Bottesini”, in collaborazione con Obiettivo Orchestra della Filarmonica del Teatro Regio di Torino e la Scuola di alto perfezionamento di Saluzzo. Alle ore 15.30, visita guidata e alle 16.30 concerto di Camilla Patria, violoncello, e Tommaso Fiorini, contrabbasso, con il Quintetto d’archi di Obiettivo Orchestra. Prenotazioni via sms o WhatsApp al 370-3031220.

Via alla stagione del Perosi. Saranno Marco Rizzi e Andrea Lucchesini a inaugurare la 45esima stagione concertistica dell’Accademia di alta formazione musicale “Lorenzo Perosi” di Biella. L’appuntamento è fissato per domani, venerdì 17 settembre, a Palazzo Gromo Losa, alle ore 21. Rizzi al violino e Lucchesini al pianoforte rappresentano un’occasione per vedere all’opera due dei musicisti più apprezzati in Italia. E, insieme, eseguiranno musiche di Hahn, Debussy e Franck. Biglietto intero: 10 euro, ridotto under 27 a 5 euro e ridotto under 13 a un euro. Per i dettagli chiamare lo 015-29040 oppure scrivere una e-mail a segreteria@accademiaperosi.org

Visite guidate

Il Biellese da visitare, con il suo paesaggio, la sua storia e... le sue vetrine. Si comincia oggi, giovedì, con una passeggiata cittadina a ritmo lento, quella dello “Slow tour:(ri)scopri Biella”, che porterà a scoprire il borgo del Piazzo, tra portici, palazzi e giardini storici. Ritrovo alle 17 alla stazione Biella Piano della funicolare. Questi i costi: adulti 10 euro, bambini dai 7 ai 12 anni 5 euro, gratuito sotto i 6 anni; costi extra: biglietto di ingresso a Palazzo La Marmora per la visita completa (muniti di Green pass) 15 euro, visita della sola torre panoramica 3 euro. La prenotazione è obbligatoria (info e prenotazioni: tel.: 333-8623573, preferibilmente WhatsApp).

Sabato. Il ricco calendario di “Biella incontra il design” offrirà la possibilità di partecipare a un percorso guidato dal titolo “Alpi e Design”, a cura di Gian Luca Bazzan, consistente in un tour tra 12 vetrine dei negozi del centro cittadino che ospitano allestimenti con arredi e oggetti alpini selezionati in abbinamento a capi storici delle collezioni per la montagna Fila, alla presenza di designer ed espositori. Queste le tappe: Thanks, Cigna Dischi, TheCorner.com abbigliamento, TheCorner.com accessori, farmacia Servo, libreria Vittorio Giovannacci, VisionOttica, Bogart donna, Rodighiero Gioielli, Benaco & Fontana, Camo, libreria Robin. Partenza alle 15 di sabato dalla piazzetta di via Gustavo di Valdengo. E per l’intera durata della manifestazione, da domani fino al 25 settembre, sarà possibile visitare gratuitamente le sale della Fondazione Fila Museum (via Seminari 4/A), per ripercorrere la storia del marchio attraverso l’esposizione in dieci sale tematiche (prenotazione obbligatoria allo 015-0997012).

Per tutti gli appassionati di montagna, sabato si rinnoverà l’appuntamento al Geosito del Monte Mucrone, con la visita guidata e l’escursione al lago. L’attività, gratuita e adatta a tutti (il costo del biglietto della funivia non è compreso), vedrà la presenza di un accompagnatore naturalistico abilitato. E’ previsto un turno unico giornaliero con partenza alle ore 10.30, con prenotazione obbligatoria (info e prenotazioni: tel.: 331-1025960; sito: www.gboropa.it).

Domenica. Si resterà in quota domenica per la visita al cimitero monumentale di Oropa, inserita nell’iniziativa di UpbEduca “Camminando per la città”. Ritrovo all’ingresso del camposanto alle 9.30; commento a cura di Carlo Gavazzi (prenotazione obbligatoria; info: tel.: 015-8497380 o 338-3865500).

Sempre domenica, torneranno le visite guidate nell’ambito del progetto “AttaccaFili”. Da frazione Masseranga di Portula partirà l’escursione “Un sentiero tra saperi e sapori - Tutti i gusti di un territorio” (ore 9.30-17), che condurrà al Santuario della Novareja e a Casa Zegna. Un minibus riaccompagnerà poi i partecipanti in frazione Granero, dove conosceranno i produttori della zona che aderiscono a Slow Food Travel Montagne Biellesi. Prenotazioni entro oggi (info su costi e prenotazioni: tel.: 347-7059802). Per le visite guidate gratuite nella Lingua dei segni, invece, l’interprete Lis affiancherà gli operatori della Rete museale biellese all’Ecomuseo della Terracotta di Ronco Biellese (alle 14.30) e al Santuario di San Giovanni d’Andorno di Campiglia Cervo (alle 16.30). Prenotazione obbligatoria entro sabato al 335-8478155 (sms o WhatsApp).

Occorrerà prenotarsi anche per partecipare alla visita guidata che domenica porterà alla scoperta del Monastero cluniacense di Castelletto Cervo, con ingressi programmati alle 15, alle 16 e alle 17 (info e prenotazioni: tel.: 347-4728295 o www.monasterodicastelletto.it).

Fuoriporta

Tre proposte fuori porta questa settimana di tempo incerto. Sabato alle ore 10.30, al Sacro Monte di Varallo, davanti alla cappella XX: “L’Ultima cena”, è stato organizzato “Sapori divini”, un titolo evocativo per un evento incentrato sul “cibo”, che si propone di andare oltre la realtà del nutrimento materiale. Don Damiano Pomi, offrirà una descrizione storico-artistica della Cappella dell’Ultima Cena, la biblista Monica Prandi, parlerà di: Una cena decisiva. Il cibo e la salvezza, riflettendo su quanto il Cristianesimo abbia contribuito e contribuisca nel creare nutrimento per l’anima ed il corpo dell’essere umano. Le relazioni saranno scandite da intervalli musicali a cura del maestro Dario Colombo al pianoforte, Ornella Marello al flauto traverso, Federica Colombo, Soprano. L’evento si chiuderà con un rinfresco e assaggio di cibi a tema.

Sempre sabato sarà aperto, in anteprima, il Museo Ebraico di Vercelli (in Sinagoga, in via Foa 56/58) dove sono esposte e conservate opere che rimandano all'ebraismo vercellese e biellese del Settecento e dell'Ottocento. L’evento unico, dal titolo “Dopo lo Shabbat”, prevede visite alle 21, alle 21,30 e alle 22. Prenotazioni: segreteria.comunitaebraicavc@gmail.com.

Il centro storico di Alba diventa per questa domenica una “via del vino” con la festa di Go Wine. In scena, nel centro storico, le espressioni vinicole più rappresentative del territorio di Langa e Roero: dal Barolo al Barbaresco con degustazioni a pagamento (ma non impossibili) dalle ore 14 alle ore 20. In caso di maltempo l’evento si trasferisce presso una struttura coperta nelle vicinanze di Piazza Risorgimento.

Una voce per l’Alpàa. Sabato e domenica si terrà la seconda finale di “Una voce per l’Alpàa” con due ospiti: Cecilia Gayle nella serata di sabato (ore 21) e i Ku.dA domenica pomeriggio (ore 16). Sabato sera in piazza Vittorio, dalle ore 19, ci sarà anche una serata di aperitivi con Panissa Vercellese. Green pass obbligatorio per potersi sedere ai tavoli. Info: www.alpaa.net.

Il tesoro dei due Castelli a Buronzo. “Il tesoro dei due Castelli” è il titolo della caccia al tesoro fotografica prevista per domenica tra le strade della Baraggia, a Buronzo e Rovasenda. Ogni squadra avrà 12 obiettivi da trovare, prima 6 a Buronzo e poi 6 a Rovasenda. Ritrovo alle 14 all’ingresso del castello consortile di Buronzo e partenza verso le ore 15; l’arrivo sarà a Rovasenda. Al termine della gara seguiranno un brindisi organizzato con la collaborazione della Pro loco di Rovasenda e la premiazione, con doni in natura offerti dalle aziende del territorio. Prenotazioni entro oggi, giovedì. Info: www.castellodiburonzo.it.

Mostre

BiBox cambia casa. BI-BOx Art Space apre la nuova sede, per il decennale, in via Italia 38 a Biella (interno cortile): lo farà oggi con un evento dalle ore 15 alle ore 21. Il primo appuntamento artistico nella nuova sede è con “Accidentally Stumbling on Exposed Roots”, la mostra fotografica del duo artistico composto da Tania Brassesco e Lazlo Passi Norberto a cura di Irene Finiguerra, che resterà aperta fino al 9 gennaio 2022. Tra le 20 opere esposte “Under the Surface”, la copertina del romanzo “L’acqua del lago non è mai dolce” di Giulia Caminito, fresca vincitrice del Premio Campiello 2021. Info: giovedì e venerdì ore 15-19,30, sabato ore 10-12,30 e 15-19,30 o su appuntamento.

Ferragosto... chiude. Ultimi giorni per “La musica italiana è passata di qui: gli anni d’oro del Ferragosto Andornese”, la mostra a cura di Arnaldo Allara e Maurizio Pellegrini al Museo del Territorio Biellese. Sabato alle 16 ci sarà l'ultima visita guidata: prenotazione obbligatoria allo 015-2529345 o museo@comune.biella.it Info: fino a domenica 19 settembre, giovedì 10-14, venerdì 14-18, sabato e domenica 10-18, ingresso gratuito.

Gli arazzi di Pratha. Woolbridge Art Gallery negli ex lanifici Pria di Biella in via Salita di Riva 3 propone “Wool Gems” con gli arazzi realizzati da Studio Pratha di Nuoro, opere uniche che si collocano al confine tra l'arte e il savoir-faire legato alla tradizione millenaria della tessitura sarda. Info: fino al 31 ottobre da mercoledì a domenica 10-12,30, 14.30-19.

Monet+Van Gogh. Il Museo del Territorio ospita la mostra Arte Virtuale Experience: Monet+Van Gogh. Info: fino al 5 dicembre, giovedì ore 10-14, venerdì ore 14-18, sabato e domenica ore 10-18; intero 9 Euro; www.artevirtualexperience.it.

Incontro con Oropa. Ultimi giorni a Palazzo Ferrero al Piazzo con la grande mostra “Biella incontra Oropa”, che raggruppa un vasto materiale iconografico, dalle stampe e le acqueforti passando attraverso la pittura e la scultura fino alla fotografia e agli ex voto. Due eventi correlati: stasera, ore 21, sala dello Stemma Ferrero, presentazione dell’itinerario fotografico per il libro ufficiale della V Centenaria Incoronazione con le immagini di Andrea Taglier; domenica visita guidata compresa nel prezzo del biglietto d’ingresso alle ore 16.30 con un particolare approfondimento alla mostra “L’immagine della Madonna di Oropa attraverso i secoli, acqueforti dagli antichi rami conservati in Santuario”. La visita guidata, con la curatrice Patrizia Maggia (nella foto), offrirà la possibilità di conoscere la tecnica dell'incisione e della stampa: verrà presentato il mestiere dello stampatore, si potranno vedere le fasi di inchiostratura e successiva stampa di una lastra attraverso l'utilizzo di un torchio calcografico: ritrovo alle ore 16.15, prenotazione al 388-5647455. Info: fino a domenica 19 settembre, venerdì ore 15-19, sabato e domenica ore 10-19, ingresso 3 Euro.

L’Unità al Palazzo. Nella Sala del Biliardo di Palazzo La Marmora, a Biella Piazzo, è stata allestita una mostra per ricordare il 160esimo anniversario dell’Unità d’Italia, che propone dipinti, cimeli, documenti, libri e pannelli esplicativi che narrano l’epopea dei quattro fratelli generali Carlo Emanuele, Alberto, Alessandro e Alfonso La Marmora. Info: fino al 26 settembre ogni domenica ore 14,30-18,30 (prenotazioni a biglietteria@palazzolamarmora.it o 333/5072780). www.palazzolamarmora.com.

Giardini da capogiro. “Giardini e parchi da capogiro”. Giardini e parchi diventano soggetti d’arte con il disegnatore Giovanni Franzi e il fotografo Riccardo Masoni. Le opere realizzate sono esposte a Villa Cernigliaro. Info: fino al 7 novembre, da venerdì a domenica ore 15-19.

“Hope” di Galliano. Al Centro culturale “Conte Avogadro” nell’ala nuova del castello di Cerrione in corso la personale del fotografo Salvatore Giò Gagliano dal titolo “Hope” frutto di un progetto di speranza dell’artista ideato e realizzato durante il lockdown. Info: sino al 2 ottobre ogni venerdì e sabato ore 15-18,30 o su appuntamento 349-0848997, direzione.centroculturale@tenutacastello.it

Per filo e per Segno. Dal 18 settembre al 17 ottobre presso lo “Spazio Cultura” della Fondazione Crb (via Garibaldi 14, Biella) sarà allestita la mostra “Per Filo & per Segno a Biella”. Dalla “Fabbrica della ruota” allo Spazio Cultura nel cuore di Biella: sarà questo il percorso che compirà l’evento curato da Marisa Cortese e promosso dal DocBi - Centro Studi Biellesi e dall’Associazione Siviera. Info: lunedì-venerdì 10.30-12.30 e 16-17.30, sabato-domenica 16-19.

Coco + Marilyn. A Palazzo Gromo Losa in corso la mostra “Coco + Marilyn. Biella al centro del MI-TO” con oltre cento scatti del fotografo pluripremiato Douglas Kirkland (Toronto, 1934). Info: fino a domenica 3 ottobre (venerdì ore 17-21, sabato e domenica ore 10-19), ingresso 10 euro.

Lana alla Sella. Aperta al Lanificio Maurizio Sella, sede della Fondazione Sella, la mostra autoprodotta e ideata da Peppino Ortoleva “Lana. Le trasformazioni di un’industria e l’Associazione Laniera Italiana”, dedicata alla storia dell’industria laniera italiana. Info: fino al 1 novembre martedì e giovedì ore 13-15, sabato e domenica ore 10-18, ingresso 7 euro.

Incontri letterari

Questa settimana è prevista la presentazione del secondo volume creato in occasione della V Centenaria Incoronazione. Si tratta de “Oropa: bianca e nera ma bella. essenziale, senza tempo” ( Daniela Piazza Editore) con fotografie di Giovanni Battista Delsignore e testi di Danilo Craveia. L’evento si svolgerà sabato, 18 settembre , alle ore 11, nella sala Frassati del Santuario di Oropa. La pubblicazione, rigorosamente in bianco e nero, restituisca il Santuario nella sua essenzialità, nella purezza delle sue linee architettoniche, nella semplicità e nel raccoglimento.

“Passeggiata con l’autore” a Miagliano con gli Amici della Lana, domenica - 19 settembre - alle 16.30 i partecipanti seguiranno Enrico Frandino nel racconto lungo la roggia del libro “Carezze di vento”. Adesione a offerta libera. Prenotazione obbligatoria alla mail amicidellalana@gmail.com o al numero 320-0982237.

Sabato, inoltre, alle 16 alla Mostra Mercato di Passobreve (Sagliano Micca), Sara Benatti, in arte Aislinn, presenterà la saga urban fantasy “Né a Dio né al diavolo” e “Melusina” ambientata a Biveno e ispirata a Biella. L’incontro si svolgerà all’aperto. Prenotazione dei posti necessaria a Elena 349-3534798 (dopo le 16).